Team Oman Air conquista la testa della classifica generale del GC32 Racing Tour

Grandi sorrisi e gioia per tutti quando l’equipaggio ha ricevuto il trofeo alla spettacolare premiazione della Copa del Rey MAPFRE,  presieduta Re di Spagna, nella capitale maiorchina.
L’equipaggio ha disputato una regata memorabile, vincendo ben la metà delle 20 prove portate a termine nei quattro intensi giorni di competizione nella Baia di Palma, ed ha finito tra migliori tre ogni singola prova.
Dopo aver condiviso la leadership alla fine del primo giorno, Team Oman Air si è distaccato dal gruppo di inseguitori grazie ad uno strabiliante secondo giorno.
In quel che si è trasformato in un testa a testa con lo storico avversario svizzero, lo skipper Adam Minoprio con Nasser Al Mashari, Stewart Dodson, Pete Greenhalgh e Adam Piggott si sono affacciati al giorno finale davanti ad Alinghi di tre punti, ed hanno poi chiuso la partita con due vittorie nelle ultime due prove che gli hanno consegnato un solido vantaggio di cinque punti.
Con la vittoria nell’evento di apertura del GC32 Racing Tour in Sardegna, l’equipaggio del Team Oman Air è ora saldamente sulla strada giusta per realizzare la grande ambizione di vincere il titolo del Tour 2019 proprio nel decimo anniversario di Oman Sail.
“Oggi è stata una grande giornata in acqua per il Team Oman Air – ha dichiarato Minoprio – Siamo riusciti ad ottenere tre secondi e due primi posti in alcune prove davvero molto ravvicinate con Alinghi. Partivamo davanti a loro e siamo stati in grado di estendere il nostro vantaggio per vincere la regata, una giornata fantastica.”

“È stata una grande settimana di vela con alcune prove molto, molto ravvicinate con Alinghi, ma il team ha fatto un ottimo lavoro, siamo stati molto solidi e siamo riusciti a salire sul podio in ogni gara e vincerne la metà, quindi una settimana molto, molto soddisfacente.”

E ha continuato: “Ci troviamo oltre la metà della stagione e siamo riusciti a metterci in una buona posizione con Alinghi nella classifica generale a due eventi dalla fine – ci aspettano duelli molto serrati nel prossimo futuro”.

Il Team Oman Air – che è supportato anche da EFG Private Bank Monaco – ora guida la classifica overall del Tour grazie alla vittoria di Palma, anche se a pari punti con Alinghi.

Al Mashari, membro del team da lungo tempo, afferma che il duro lavoro sta dando i suoi frutti: “Ci siamo impegnati molto duramente per ottenere una buona comunicazione a bordo, una buona gestione della barca in acqua e il lavoro di squadra. Questo era il nostro obiettivo, ha funzionato e abbiamo vinto.”

“Palma ha regalato ottime condizioni e abbiamo vinto, quindi siamo felici, non poteva andare meglio di così. Adesso non vediamo l’ora di partecipare al prossimo evento sul Lago di Garda, dove cercheremo di fare ancora meglio”.

Greenhalgh, tattico di Oman Air e randista, concorda: “Siamo super felici e orgogliosi. È una bella sensazione essere in cima alla classifica davanti ad Alinghi.”

“Tutto il team ha lavorato duramente con le persone dietro le quinte per portarci dove siamo ora, quindi a loro va un grande ‘grazie’, noi continueremo a spingere fino alla fine.”
L’equipaggio si preparerà ora per il penultimo evento del GC32 Racing Tour a Riva del Garda a settembre.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE