TESTA A TESTA TRA STIG E SIKON AL MELGES 40 GRAND PRIX DI PALMA DE MALLORCA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Palma de Mallorca, 17 novembre 2017 – Il Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca non risparmia lo spettacolo e anche quest’oggi, nel corso delle due prove disputate, si è assistito a regate serratissime con le imbarcazioni racchiuse in una manciata di secondi ad ogni passaggio.

SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali che, per pochi centimentri nella prova numero 6, non hanno permesso agli uomini di SIKON di festeggiare una doppietta vincente. E’ stato infatti l’italiano e leader della classifica generale STIG a vincere il duello ravvicinato nella prima prova di giornata (e sesta del programma generale), dimostrando ancora una volta la propria forza dopo essere riuscito a colmare totalmente, nell’ultimo lato di poppa, il gap nei confronti di SIKON che già pregustava il successo.

La seconda prova vede nuovamente la flotta estremamente compatta con SIKON al comando sin dal primo passaggio alla boa di bolina, inseguito dallo svedese INGA di Richard Goransson e da STIG. Il team italiano, praticamente perfetto fino a questo punto, incappa in un errore di manovra in issata di gennaker, condizionando in questo modo l’intera prova (che risulta essere lo scarto per STIG).

Alla vigilia della giornata finale del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca, il terzo e ultimo evento stagionale per la flotta Melges 40, la lotta per il successo è un discorso a due tra STIG e SIKON appaiati a pari punti (11) con il team italiano che al momento prevale per i migliori parziali ottenuti (tre successi contro i due del team nipponico). Anche INGA sembra poter ancora dire la sua per il successo finale, ma per fare ciò dovrà non solo esibire una prestazione perfetta ma sperare, al contempo, in un doppio scivolone della coppia di testa.

Manuel Weiller, tattico di SIKON ha commentato così la prestazione del proprio equipaggio: – “E’ stata una giornata molto positiva per noi, non solo per il risultato, ma perché stiamo imparando velocemente tutti i segreti di questa splendida imbarcazione e questo ci permette di essere competitivi, pur essendo il team con la minore esperienza a bordo del Melges 40. Abbiamo regatato molto bene sotto ogni profilo anche se c’è un po’ di rammarico per aver mancato la doppietta vincenete per pochi centimetri nella prova numero 6 conclusa alle spalle di STIG. Domani proveremo a giocarci al meglio tutte le nostre carte per provare a vincere”

Il Melges 40 Grand Prix conta sul supporti di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails.

Classifica generale finale Melges 40 Grand Prix Event 3 dopo 7 prove con uno scarto.

  1. ITA 4 STIG – Rombelli / Bruni (1,3,3,2,1,1,5/dnf): pt. 11
  2. JPN 40 SIKON – Ishida / Weiller (3,2,1,3,2,2,1): pt. 11
  3. SWE 42 INGA – Goransson / Appleton (4,1,4,1,3,4,2): pt. 15
  4. MON 13 DYNAMIQ – Zavadnikov / Baird (2,4,2,4,4,3,3): pt. 18

EVENT PAGE
OFFICIAL RESULTS
OFFICIAL FACEBOOK PAGE

OFFICIAL INSTAGRAM PAGE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE