Vela Olimpica FIV – Terza giornata alla Coppa del Mondo di Miami

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Terza giornata di regate a Miami per i velisti impegnati nella Coppa del Mondo delle Classi Olimpiche: bene Daniele Benedetti, terzo nell’RS:X, Raggio-Bergamaschi, seste nel 49er FX, Giovanni Coccoluto, ottavo nel Laser Standard, Bressani-Banti e Ferrari-Calabrò, quarti rispettivamente nei Nacra 17 e nel Doppio 470.

 

Tiene bene la vela italiana anche nella terza giornata di regate nella Biscayne Bay, a Miami, dove si sta svolgendo il primo appuntamento stagionale della Coppa del Mondo delle Classi Olimpiche, lo spettacolare circuito che riunisce l’élite della vela agonistica.

Ieri le condizioni del vento – una brezza da Nord Est molto rafficata e instabile, come intensità e direzione – hanno messo a dura prova gli oltre 400 velisti da 44 Nazioni suddivisi nelle dieci classi in regata, una giornata impegnativa in cui gli equipaggi italiani sono comunque riusciti a difendere con i denti le posizioni conquistate al termine dei primi due giorni, mantenendosi in top ten in otto delle nove classi in cui l’Italia è presente.

Nel Catamarano Nacra 17 Lorenzo Bressani e Caterina Marianna Banti perdono tre posizioni ma sono comunque quarti, a soli 8 punti dal vertice, dopo aver ottenuto un 7-9-9 nelle tre regate disputate, la stessa posizione occupata a fine giornata da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò nel Doppio 470 maschile (ieri 12-7), dopo un totale di sei prove.

Nella Tavola a vela RS:X, dopo nove regate portate a termine in tre giorni, tra gli uomini Daniele Benedetti (ieri 13-4-12) è terzo e Mattia Camboni (9-5-21) è settimo, e tra le donne Marta Maggetti (15-4-7) è decima e Veronica Fanciulli (8-21-21) 13ma, mentre nei Doppi acrobatici 49er, gli equipaggi italiani sono protagonisti sia in ambito maschile che femminile: Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni chiudono la giornata con un secondo, un settimo e un ottavo, risultati che gli consentono di risalire fino all’ottavo posto della classifica dopo 9 prove (11mi Ruggero Tita e Pietro Zucchetti), mentre per Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi arriva la prima vittoria in una regata di Coppa del Mondo (la prima delle quattro prove disputate ieri dalla flotta degli FX), seguita da quarto, un decimo e un 15mo, risultati che permettono alle due azzurre di chiudere la giornata sempre al sesto posto della graduatoria generale.

Per quanto riguarda i Singoli, nel Finn Enrico Voltolini (ieri 5-11) è settimo, nel Laser Standard Giovanni Coccoluto è ottavo (ieri 8-19), con Marco Gallo 14mo e Marco Benini 36mo, e nel Laser Radial Silvia Zennaro è 14ma, con Joyce Floridia 17ma, Valentina Balbi 36ma e Francesca Frazza 42ma.

Per oggi, il programma della quarta giornata della Coppa del Mondo di Miami prevede, dalle ore 11 (le 17 in Italia) le ultime tre prove con le flotte al completo per le Tavole RS:X, il Catamarano Nacra 17 e i Doppi 49er e 49er FX, che sabato chiuderanno la serie con le Medal Races finali (le regate a punteggio doppio riservate ai top ten delle classifiche). Due regate invece per Laser Standard, Laser Radial, Finn e i due Doppi 470, che poi scenderanno nuovamente in acqua domani per altre due, ulteriori prove di flotta, prima delle Medal Races di domenica.

A seguire i primi tre di ogni classe e gli italiani.

 

 

 

Nacra 17

1.Phipps-Boniface (GBR, 28); 2.Saxton-Groves (GBR, 30); 3.Delle Karth-Schofegger (AUT, 34).4.Bressani-Banti (ITA, 36).

 

RS:X M

1.Giard (FRA, 25); 2.Badloe (NED, 37); 3.Benedetti (ITA, 44); 7.Camboni (ITA, 78).

 

RS:X F

1.Lu (CHN, 24); 2.Zheng (CHN, 38); 3.Hamilton (GBR, 44); 10.Maggetti (ITA, 80); 13.Fanciulli (ITA, 111).

 

470 M

1.Mantis-Kagialis (GRE, 18); 2.McNay-Hughs (USA, 20); 3.Isozaki-Takayanagi (JPN, 23); 4.Ferrari-Calabrò (ITA, 31).

 

470 F

1.Weguelin-McIntyre (GBR, 10); 2.Zegers-Van Veen (NED, 11); 3.Mas Depares-Barcelo Martin (ESP, 18).

 

49er

1.Fletcher-Scott Bithell (GBR, 14); 2.Sylvan-Anjemark (SWE, 41); 3.Bildstein-Hussl (AUT, 54); 8.Crivelli Visconti-Togni (ITA, 72); 11.Tita-Zucchetti (ITA, 85).

 

49er FX

1.Soffiatti Grael-Kuntze (BRA, 18); 2.Naess-Ronningen (NOR, 36); 3.Agerup-Agerup (NOR, 36); 6.Raggio-Bergamaschi (ITA, 50).

 

Laser Standard

1.Bernaz (FRA, 14); 2.Kontides (CYP, 23); 3.Thompson (GBR, 32); 8.Coccoluto (ITA, 53); 14.Gallo (ITA, 86); 36.Benini (ITA, 153).

 

Laser Radial

1.Karachaliou (GRE, 13); 2.Van Acker (BEL, 14); 3.De Kerangat (FRA, 37); 14.Zennaro (ITA, 69); 17.Floridia (ITA, 83); 36.Balbi (ITA, 147); 42.Frazza (ITA, 169).

 

Finn

1.Zarif (BRA, 6); 2.Cornish (GBR, 12); 3.Pedersen (NOR, 15); 7.Voltolini (ITA, 38).

 

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.