VENTO DE L’ALGUER 2017: E’ CORTO MALTESE L’ASSO PIGLIATUTTO DEL 14° TROFEO MACI

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Previsioni meteo impossibili: nessuno dei quattro migliori siti web, ognuno con una diversa indicazione, ha azzeccato il vento leggero che ha regolato la sfida tra le 31 imbarcazioni presenti sul campo di regata.
Partenza davanti ai bastioni di Alghero, boa di bolina due miglia a sud verso un mezzogiorno tra 5 e 7 nodi da lasciare a destra per poi puntare in direzione di Capo Galera e tornare. Poco più di sette miglia con scelte difficili per gli equipaggi sul primo lato dove sbagliare un bordo comportava la perdita di molte posizioni. Nessun errore da parte di Corto Maltese che con Roberto Sechi al timone, dopo una partenza non molto brillante ha presto guadagnato la testa della flotta incrementando ad ogni virata il distacco dagli immediati inseguitori. Primo sulla linea di arrivo inseguito a 11 minuti dall’ottimo Buddhana di Giuseppe Rivieccio, mentre terzo, nella classe Crociera Regata, si è piazzato il “piccolo” sorprendente Guizzo di Niccolò Patetta che per soli 35 secondi di tempo compensato ha mancato la piazza d’onore.
Nella classe Gran Crociera il gradino più alto del podio è stato conquistato da Macassar di Pietro Delogu, seguito da Viva di Franco Moritto e da El Mantaro di Antonio Pinna, primo nella classifica particolare dei soci MACI.
Franco Canu, presidente della Sezione di Alghero della Lega Navale Italiana, associazione organizzatrice del Campionato di Vela Vento de l’Alguer, ha introdotto in serata la cerimonia della premiazione tenuta in Banchina Dogana nell’ambito della Ichnusa Sailing Kermesse, presenti l’assessora allo Sviluppo Economico dott.ssa Ornella Piras in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, Giancarlo Piras, presidente del Consorzio del Porto e main sponsor del Campionato, Nello Capra, patron dell’ISK e Nunzio Demeglio, presidente del MACI. Nei loro interventi, tutti hanno evidenziato l’importanza della promozione delle attività sportive in mare e dell’avvicinamento dei giovani alla cultura marinara. Particolarmente sentito l’intervento di Ornella Piras che, avendo partecipato alla prova in classe veleggiata a bordo di Ariel, aveva da poco ricevuto il battesimo della vela.
Premi speciali ai soci MACI Brunello Dessì, Pirfranco Masia e Antonello Piras.
Il prossimi appuntamenti in mare sulle boe del golfo di Alghero si chiamano Regata delle 30 Miglia da Fertilia il 9 luglio e Trofeo Onda Blu il 23 luglio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.