Vento leggero all’invernale di Anzio

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Dopo una giornata annullata per il maltempo e le allerta meteo, il Campionato Invernale del Golfo di Anzio e Nettuno è ripreso domenica 18 novembre in una giornata di vento leggero e variabile.

La mattina le barche sono scese in acqua con un leggero Grecale instabile in direzione, che poi è calato per lasciare il posto a un Maestrale di circa 6 nodi.

Il Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet ha subito posizionato il campo e dato la partenza alla flotta Altura e a quella dei Platu 25, all’esordio nell’invernale, ma poi un salto di vento e il successivo calo hanno impedito di dare la partenza anche alla numerosa flotta della classe J24.

Per Altura e Platu 25 il percorso è stato accorciato al termine della prima poppa, consentendo di concludere la prova prima del definitivo calo del vento.

Tra i Platu 25 ha vinto la prova Mirò di Lorenzo Maria Lucarelli davanti a Nannarella di Sanfrancesco e De Martinis. Al terzo posto Astragalo di Alberto Cappiello, che ha preceduto Marlin Blue di Matteo Tulli e Di nuovo Simpatia di Ferdinando Dandini. Due barche sono state squalificate per partenza anticipata e una squalificata dal Comitato delle Proteste presieduto da Paolo Romano Barbera.

La flotta dei Platu 25 tornerà in acqua sabato 15 dicembre per disputare due giorni di regata.

Nell’Altura il First 40 Calipso Enway di Andrea Orestano, con Massimo Morasca alla tattica, ha ottenuto la terza vittoria consecutiva nelle classifiche IRC e ORC dopo una lotta in poppa con Meridiana e Hydra Enway e conduce in classifica con ampio margine. In entrambe le classifiche il podio di giornata è stato completato dal Salona 41 Meridiana di Sergio Liciani e dall’altro First 40 Hydra Enway dell’Associazione Vele al Vento. Queste tre barche sono ai primi posti della classifica generale ORC dopo tre prove, mentre in IRC al terzo posto si trova il Farr 31 Pili Pili di Giorgio Martini. Perde posizioni in classifica Excalibur, l’X35 di Fabrizio Gagliardi che è incappato in una squalifica per partenza anticipata.

Nella giornata di sabato erano state annullate le prime prove del Trofeo Lozzi J24 e dell’invernale Platu 25 per mancanza di vento.

Le prossime prove per Altura e J24 sono previste per domenica 2 dicembre.

Il 44° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sezione Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d’Anzio e del Marina di Nettuno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE