Mercury-Deals-2017_Outboard-engines_Testa_970x160

Volvo Ocean Race edizione 2017/18

Volvo-Ocean-Race-edizione-2017-18

E’ olandese il primo team iscritto all’edizione 2017/18 della Volvo Ocean Race. Si tratta di AkzoNobel, brand conosciuto nel mondo della nautica per la produzione delle vernici International (ma anche Dulux e Sikkens). Lo skipper sarà Simeon Tienpont, 34 anni, membro dell’equipaggio di Oracle, vincitore della 33ma e della 34ma Coppa America.

Ha già partecipato al Giro del Mondo in equipaggio – per la prima volta nell’edizione 2005/06, con “ABN Amro Two”, e poi nel 2015 a bordo di “Team Vestas Wind” per le ultime due tappe – ma è all’esordio nel ruolo di capo del team. Un’iscrizione nel segno della tradizione, visto che l’Olanda è la patria di Conny van Rietschoten, l’eroe nazionale che è tutt’oggi l’unico skipper nella storia ad aver vinto due edizioni consecutive del giro del mondo in equipaggio, e che vedrà proprio a L’Aia la conclusione del prossimo Giro. Tacendo del fatto che i Paesi Bassi tornano alla Volvo dopo le vittorie delle edizioni del 1977/78, 1981/82 e 2005/06.

“E’ fantastico che il primo annuncio arrivi così presto rispetto alla partenza della regata, che sia di un nuovo equipaggio e che sia supportato da un marchio globale” – ha commentato Mark Turner, il nuovo CEO della Volvo Ocean Race – “questi sono tre elementi decisamente positivi per noi ed è anche la conferma che il nuovo percorso, caratterizzato da più sedi di tappa, ne aumentando il valore commerciale e le opportunità di business per sponsor importanti”. Il nuovo tracciato segna anche un ritorno alle origini e vedrà gli equipaggi maggiormente impegnati negli oceani meridionali percorrendo circa 45.000 miglia. 11 le città toccate nei cinque continenti, Alicante, Lisbona, Città del Capo, Hong Kong, la cinese Guangzhou, Auckland, la brasiliana Itajaí, Newport, Cardiff, Goteborg e L’Aia, dove ci sarà una grandiosa festa. “La conclusione della Volvo Ocean Race è un importante riconoscimento per la nostra città, ma è anche il più grande evento sportivo che abbiamo mai organizzato a L’Aia”, ha commentato il vice sindaco, Karsten Klein. L’edizione 2014-15 ha accolto oltre 2,4 milioni di visitatori nei Race Village allestiti intorno al mondo, per non parlare della fantastica copertura media che sarà ulteriormente implementata.

IL NUOVO VO65 COSTRUITO DALL’ITALIANA PERSICO

Dimensioni principali – Lunghezza fuori tutto: m 20,37 – Baglio massimo: m 5,60 – Immersione: m 4,78 – Dislocamento: kg 12.500 – 296 mq di superficie velica di bolina (468 mq con il Code 0), 578 mq nelle andature al lasco.

1. Il pescaggio è stato aumentato per accrescere il momento raddrizzante, riducendo il peso della chiglia e migliorando le prestazioni.
2. La nuova imbarcazione ha un asse di chiglia inclinato per aumentare la performance.
3. Ci sono otto paratie strutturali a fronte delle quattro di un Volvo Open 70.
4. La prua rovescia aiuterà a mantenere l’estremità fuori dall’acqua.
5. Oltre alle casse di zavorra liquida a poppa c’è una zavorra anche avanti.
6. Ci sono 5 posizioni delle telecamere fisse e due punti mobili per dare una copertura totale.

sull'autore

Roberto Neglia

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.