Zampata vincente di Gattone sul Trofeo Avesani

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Altro grande appuntamento al Circolo Nautico Brenzone lo scorso weekend per il Trofeo Avesani, evento voluto dalla famiglia Avesani in memoria del figlio Luca. Una regata molto attesa dai Protagonist 7.50, che in questo campo di regata solitamente trovano le migliori condizioni per mettere a punto le barche in vista del Nazionale. Altre tre classi in acqua (Asso99, Dolphin e J24) a fare da contorno per un totale di quasi cinquanta barche.

Il sabato difficilissima la situazione al via, con un vento incostante da Nord, così nonostante gli sforzi della giuria sono state annullate una serie di prove e la giornata si è conclusa con un nulla di fatto. La voglia di regata così è salita al massimo in attesa della domenica dove il Peler si è fatto trovare puntuale.

Come per le gomme nella Moto GP anche qui impegnativa la scelta delle vele, che ha diviso gli equipaggi tra coloro che hanno optato per quelle da vento leggero e quelli che hanno invece issato quelle da vento forte.

La partenza ha favorito le barche sulla destra, mentre sulla sinistra un leggero calo di vento ha rallentato gli equipaggi. Al primo giro di boa la testa della regata era tenuta da El moro timonata da Enrico Sinibaldi, seguito dal Gattone di Massimiliano Docali, con alla barra Marco Cavallini e L’ombra del Vento timonata da Davide Bianchini, come al solito in splendida forma. Tre campioni italiani nelle prime tre posizioni hanno spinto a scelte tattiche diverse per il secondo giro, pur cercando di mantenere la marcatura stretta.

Un nuovo calo di vento sulla sinistra ha favorito il sorpasso del Gattone, che giocava in casa con vele da vento leggero su El moro che invece aveva optato per le vele da vento forte, così la barca della Masiero Gomme ha potuto prendere il comando della gara. Il vento poi ha sparato la flotta giù dritta fino all’ultima boa in una poppa adrenalinica con gli spinnaker portati allo stremo per cercare fino all’ultimo di guadagnare metri sugli avversari. Posizioni di testa invariate all’arrivo, con il Gattone al comando, seguito da El Moro e L’ombra del vento, mentre dietro come al solito è stato un susseguirsi di sorpassi al limite.

Ottimo risultato anche per Andrea Taddei che al timone del suo splendido Whisper si è aggiudicato il trofeo del timoniere armatore con la quarta posizione assoluta.

Purtroppo il vento ha concesso solo un’unica prova nonostante la voglia di regata degli equipaggi che hanno atteso per ore, fino al pomeriggio inoltrato, nella speranza di potersi dare ancora battaglia. Dunque desiderio alle stelle in attesa di rimettere in acqua queste incredibili imbarcazioni al prossimo appuntamento a Gargnano per la Gentlemen’s Cup che si terrà il 20 e 21 maggio

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.