Principato di Monaco, 2 aprile 2016 – Al termine delle prime tre prove valide per la frazione inaugurale dell’Alcatel J/70 Cup, Calvi Network (Alberini-Brcin, 12-6-15) occupa la sesta posizione della classifica guidata dai campioni italiani di L’elagain (Solerio-Cassinari, 3-1-6), primi a pari punti con il sorprendente MummyOne (Querin-Mazza, 4-2-4), portato tra le boe da un giovanissimo equipaggio Corinthian capitanato da Alessio Querin.

 

La giornata, caratterizzata dai continui salti del vento, inaffidabile tanto in intensità quanto in direzione, ha visto i team di Franco Solerio e Alessio Querin restare sempre in fase con la brezza e segnare il passo nei confronti degli avversari, rimasti attardati a causa delle oggettive difficoltà generate dall’instabilità del meteo che ha rimescolato le carte in tavola, determinando veri e propri stravolgimenti in classifica nel giro di pochi minuti.

 

A essere sinceri, visti i parziali pensavamo di essere in lotta per la top ten: ritrovarci al sesto posto è stata una piacevole sorpresa. E’ un dato che sottolinea una volta di più quanto siano equilibrate le regate di questa classe, la cui crescita continua a confermarsi esponenziale” ha commentato Carlo Alberini, leader del Lightbay Sailing Team e armatore di Calvi Network.

 

La prima frazione dell’Alcatel J/70 Cup, valida anche per la combinata Monaco-Sanremo (Spring Cup J/70), terminerà domani con la disputa di altre tre regate, questo ovviamente compatibilmente con la situazione meteo, che si annuncia più “leggera” di quella odierna.

A bordo di Calvi Network regatano Carlo Alberini (owner-driver), Branko Brcin (tattico), Karlo Hmeljak (randista), Sergio Blosi (comandante-trimer) e Irene Bezzi (coach).

La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard e PROtect Tapes.

Per rivedere le regate odierne, trasmesse live da Zerogradinord grazie al supporto di Calvi Network, clicca qui.

Per consultare la classifica clicca qui.