Alcatel J/70 Cup: Un Enfant e un Petite di scena in Costa Smeralda

Porto Cervo, 1 giugno 2016 – Sono all’ormeggio presso le banchine del Marina di Porto Cervo Enfant Terrible-Minoan Lines e Petite Terrible-Adria Ferries, i due J/70 della famiglia Rossi da quest’anno protagonisti dell’Alcatel J/70 Cup.

 

Dopo l’esordio avvenuto nel Principato di Monaco, e i buoni risultati ottenuti a Sanremo, gli equipaggi di Alberto Rossi, secondo nella classifica generale della manifestazione dietro a L’elagain di Franco Solerio, e della figlia Claudia si stanno allenando già da lunedì in vista di quella che si annuncia come la frazione più glamour ed esclusiva del circuito J/70, monotipo di riferimento del movimento agonistico internazionale grazie alle mille unità naviganti.

 

Alberto Rossi, terzo a Sanremo e recente vincitore in quel di Sebenico della prima frazione del Farr 40 International Circuit, in Costa Smeralda, con il ritorno del trimmer Claudio Celon e del pitman Roberto Strappati, reduce dalla brillante partecipazione alla Finn Gold Cup di Gaeta, ritrova il suo equipaggio tipo. A completare il team di Enfant Terrible-Minoan Lines è il tattico Alberto Bolzan, già in Volvo Ocean Race con Team Alvimedica.

 

Claudia Rossi, al timone di Petite Terrible-Adria Ferries, ha invece confermato lo stesso gruppo che l’ha affiancata nella trasferta ligure e, tra le boe dello Yacht Club Costa Smeralda, potrà quindi contare sull’esperienza del tattico Simone Spangaro, del trimmer Matteo Mason e del pitman Matteo Nicolich.

 

In vista di questa tappa abbiamo deciso di raggiungere il campo di regata con alcuni giorni di anticipo, in modo da completare la messa a punto della barca e testare le vele nuove – ha spiegato Claudia Rossi al termine di un allenamento caratterizzato da un Maestrale che ha soffiato oltre i 25 nodi – Inoltre c’era necessità di provare alcune soluzioni in ottica Campionato Europeo, previsto a Kiel durante la terza settimana di giugno. A giudicare dalla situazione meteo, prevista in decisa evoluzione, la scelta è stata azzeccata: se i bollettini verranno rispettati avremo modo di navigare sia con vento teso che con arie leggere e, a parte tutto, di divertirci moltissimo e vivere quell’insieme di emozioni speciali che solo la vela sa regalare“.

 

A Porto Cervo, dove gli iscritti sono venti inclusi team di punta come L’elagain, Calvi Network (Alberini-Hmeljak) e Pensavo Peggio (Pacinotti-Bressani), si regaterà tra venerdì e domenica. Sulla prima giornata di regate dovrebbe continuare a soffiare il Maestrale, mentre nel corso del week end il vento dovrebbe cambiare in direzione e diminuire sensibilmente in intensità.

 

Info ed entry list.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.