40HP and Active Trim Pack - Testa (970x160)

Austin Parker: Il futuro è mondiale

dsc_0735ap

Il grande ritorno mediatico, che ha fatto seguito all’accordo di produzione per l’americana Chris-Craft, ha proiettato il brand Austin Parker in una vetrina internazionale che in breve tempo ha cominciato a dare i suoi frutti. Il cantiere italiano, con sede a Pisa, già rappresentato in alcuni stati europei, Asia e Stati Uniti, vede l’apertura di nuove rappresentanze commerciali in Portogallo, Svezia, Belgio, Australia e Nuova Zelanda. Il cantiere va così a chiudere un anno, il 2016, decisivo per tutte le future strategie di crescita: impegnato in una forte azione di rinnovamento, iniziata oltre tre anni fa e in continua evoluzione, si proietta su una nuova linea di yacht che mantiene fede al classico “family line” che ne ha decretato il successo. Questa linea, che sale di dimensione, si rivolge ad una clientela più selezionata e importante. Al primo modello presentato, il 74 Fly S, previsto entro il prossimo anno, faranno seguito l’84, il 94 e il 104’. Tutto frutto della collaborazione con l’architetto Fulvio De Simoni che fin dal rilancio del marchio Austin Parker, nel 2008, ha firmato ogni modello della gamma.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.