Benetti Livorno: accordo unanime per l’integrativo nel quadriennio 2016-2019

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Benetti ha firmato il Contratto integrativo per la sua sede di Livorno, valido per il quadriennio 2016-2019. L’accordo è stato firmato all’unanimità con tutte le Organizzazioni Sindacali, dando così un chiaro segnale di stretta collaborazione tra l’azienda e i sindacati locali, uniti da una comunione di intenti nell’affrontare lo scenario di sviluppo dei prossimi anni con un atteggiamento positivo e propositivo, attento alle esigenze dei lavoratori e della città di Livorno.

Durante gli incontri è emersa la chiara volontà di far fronte alle nuove sfide poste dall’espansione del cantiere livornese nel settore dei Gigayacht (navi di lunghezza superiore ai 70 metri), con un ambizioso piano industriale che prevede investimenti nell’ambito delle infrastrutture, dell’organizzazione, della sicurezza, del miglioramento del prodotto e dei processi e del potenziamento dei servizi – in particolare refitting & repair – per un valore complessivo di oltre 15 milioni di Euro.

Con l’avvio della produzione dei Gigayacht, infatti, lo sviluppo delle competenze specialistiche e la loro ottimale integrazione nei processi aziendali diventano ancora più essenziali e, per valorizzare queste leve di cambiamento, Benetti sceglie di investire significativamente nella formazione dei suoi dipendenti facendo riferimento al territorio livornese.

Benetti porta infatti avanti il suo impegno nel formare professionisti altamente specializzati non solo tramite le attività promosse attraverso scuole e università, ma anche pensando al percorso successivo agli studi, attraverso l’attivazione di tirocini extra curriculari post-laurea e post-diploma, con particolare attenzione per i diplomati negli istituti tecnici del territorio livornese.

Proprio a queste professionalità è mirato il piano assunzioni, che va ad integrare la continua valorizzazione degli specialisti interni all’azienda nell’ambito del programma di potenziamento organico del Gruppo.

Altro importante punto nel perfezionamento dell’organizzazione più idonea ad affrontare il futuro del cantiere livornese è la valorizzazione degli strumenti di flessibilità lavorativa. Sulla base delle recenti previsioni del Dlg. 81/2015, che potenziano il ruolo della contrattazione collettiva aziendale, Benetti si impegna ad individuare ed adottare soluzioni sempre più focalizzate sulle esigenze tecnico-organizzative e produttive del cantiere, migliorando la qualità del lavoro e l’efficienza produttiva. È stata inoltre stabilita la redistribuzione – attraverso incentivi e premi – di quote crescenti di salario variabile legate all’incremento di redditività, qualità ed efficienza del cantiere stesso.

Questi importanti investimenti sui lavoratori livornesi e sulla loro professionalità confermano la concreta volontà dell’azienda di continuare a valorizzare il territorio, le sue competenze e le sue opportunità di sviluppo.

“L’accordo raggiunto sarà determinante per il conseguimento degli obiettivi dei prossimi anni e ci aiuterà a superare e vincere, tutti insieme, le sfide che ci aspettano. – ha commentato Vincenzo Poerio, CEO Benetti – La corretta esecuzione delle attività lavorative, senza sprechi ed errori, ci permetterà di essere efficienti e di raggiungere la qualità desiderata. Solo costruendo prodotti di alta qualità e nei tempi previsti potremo essere competitivi e dare un futuro di successi a Benetti nel mondo”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.