Una conferenza stampa cordiale e pomposa allo stesso tempo, quella che si è svolta questa mattina, per via telematica, dal salone di Düsseldorf. Ospiti illustri, tanto di persona sul palco del teatro interno quanto in collegamento via-Zoom, per illustrare la situazione del mercato internazionale in vista della grande fiera tedesca, prevista dal 23 al 31 gennaio 2021. Al di là delle novità annunciate e delle cifre dichiarate, sullo sfondo di quasi tutti gli interventi ha aleggiato lo spettro del Covid. Lo stesso Petros Michelidakis, ottimo project director del Boot, ha in qualche modo accennato alla speranza nella buona sorte, lasciando intravedere – come purtroppo è naturale che sia – la possibilità che la pandemia non consenta lo svolgimento dell’edizione 2021, nonostante siano già state previste tutte le misure sanitarie più rigide al fine di limitare le possibilità di contagio. Tra gli invitati che si sono prestati a rispondere alle domande del giornalista Marcus Krall, tre autorevolissimi CEO: Giovanna Vitelli (Azimut-Benetti), Massimo Perotti (Sanlorenzo) e Anthony Sheriff (Princess).

Giovanna Vitelli (Azimut-Benetti), Massimo Perotti (Sanlorenzo), Anthony Sheriff (Princess)