boot prossimo al record di partecipazione

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Beach World con THE WAVE e nuova vasca per attività da 65 metri

Dive Center: partecipare e immergersi

Padiglioni del lusso al completo:
atteso per la prima volta al boot uno yacht da 35 metri

Un corso d’acqua di 90 m invita a provare il paddling

Corsa al boot.club: già 90.000 soci

Mete da sogno, resort di lusso e crociere tra le proposte di Travel World

Trend: vacanze nella casa galleggiante

Numerose anteprime di grandi yacht a vela

Nei padiglioni dedicati alla vela si conferma il trend dei multiscafi

La Fondazione Principe Alberto, la Deutsche Meeresstiftung e boot Düsseldorf consegnano il premio “ocean tribute” Award 2018

Il boot Düsseldorf, il più importante salone internazionale dedicato agli sport acquatici a 360°, sta per ottenere un nuovo strabiliante risultato: con ben oltre 1.800 aziende partecipanti batterà l’attuale record e incrementerà ulteriormente la superficie espositiva occupando il padiglione 8a con il Beach World. Nel complesso, il boot si presenta per la sua 49sima edizione, dal 20 al 28 gennaio 2018, nei padiglioni 3 a 7, 7a e 8a nonché 9 a 17 del quartiere fieristico lungo le rive del Reno a Düsseldorf. Werner Matthias Dornscheidt, Presidente & CEO di Messe Düsseldorf, descrive il concetto dello sport acquatico a 360°: “Il boot espone tutto ciò che possa desiderare chi pratica sport acquatici. È il trendsetter del settore a livello internazionale e anche nel 2018 fisserà nuovi standard interessanti. Sia che parliamo di surfisti, sub o vacanze all’insegna di sport acquatici, di velisti o motonauti, di gommoni o yacht di lusso, il boot è la destinazione numero 1 al mondo per tutti coloro che amano lo sport dentro e fuori dall’acqua.”

Il SUP continua ad affermarsi come lo sport acquatico di tendenza. Lo Stand-up-Paddling è variabile e, grazie alle mute in neoprene di ultima generazione, può essere praticato in tutte le acque nelle condizioni climatiche più diverse. In più, ogni persona in grado di nuotare in modo sicuro può imparare questa disciplina senza problemi. Il boot 2018 ora amplia pertanto a 65 metri di lunghezza la sua piscina per le attività. Qui sarà proposta una variante del SUP particolarmente divertente: le nuove tavole foil consentono di scivolare sull’acqua ad alta velocità. Anche il windsurf, con il Tow-In, porta una ventata di novità al boot. Nel padiglione 8a, la cui superficie supera di oltre 1.000 metri quadrati quella degli attuali padiglioni dedicati agli sport di tendenza, ci sarà spazio sufficiente per azione, gioco e divertimento. Victoria Marx, responsabile del settore sport di tendenza presso il boot, è entusiasta: “Al boot 2017 THE WAVE è partita alla grande trascinando nel suo vortice costruttori di tavole a livello internazionale. Dopo anni di assenza, nel 2018 avremo dunque il piacere di ospitare di nuovo il gruppo leader di costruttori di tavole di tendenza. Nell’ampio e luminoso padiglione 8a essi esporranno, su 13.000 metri quadrati, tutte le novità sul tema tavole e attrezzatura.” Il flatwater-pool di 1.400 metri quadrati, lungo 65 metri, offrirà divertimento e azione, tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 18:00.Per cavalcare l’autentica Deepwater WAVE prodotta dall’azienda citywave, prima dell’inizio del salone i visitatori dovranno registrarsi su thewave.boot.de e prenotare uno slot. Per i principianti sono previste onde più lente e piatte e per le surfiste esperte e professioniste onde rapide e alte fino a 1,5 m. Chi colto dall’entusiasmo per il surf, il SUP o il windsurf nel padiglione 8a decidesse di trascorrere la prossima vacanza all’insegna di questi sport, potrà prenotare direttamente le più belle settimane dell’anno presso le scuole internazionali di surf e tour operator presenti su posto al boot 2018.

L’immersione subacquea è ormai uno sport molto diffuso e popolare come non mai. Aumenta il numero di siti di immersione disponibili per i fan non più solo in luoghi turistici distanti, ma anche nei laghi, fiumi o nelle stazioni di immersione indoor nei grandi centri urbani europei. Al boot il padiglione 3 dedicato agli sport subacquei è da anni il luogo d’incontro preferito per i sub di tutta Europa. Una volta all’anno esperti del settore, sportivi dilettanti, produttori leader e operatori del turismo subacqueo si danno appuntamento al boot Düsseldorf per una straordinaria festa della subacquea di nove giorni. L’atmosfera è sempre travolgente. Per il 2018 la superficie dedicata alla partecipazione intorno alla vasca e alla torre d’immersione sarà ancora più animata. Allestito come un centro di attività subacquee, il Dive Center invita tutti gli amanti del sub a fare shopping e a scambiarsi esperienze con chi condivide la stessa passione. Qui ognuno può assistere di persona alla preparazione professionale di un’immersione in vasca e nella torre.

Da tempo ormai il boot dedica grande attenzione al tema della tutela del mare e delle acque. Dal boot 2017 il frutto di quest’attenzione ha anche un nome: “love your ocean” è nata su iniziativa del boot e grazie alla partnership con la Deutsche Meeresstiftung, la Fondazione Principe Alberto II di Monaco e l’attivista ambientale Emily Penn ha riscosso grande attenzione nell’opinione pubblica. Petros Michelidakis: “Lo scopo di “love your ocean” è scuotere le coscienze delle persone e presenta le possibilità di cui l’industria, la scienza e la società dispongono già oggi per tutelare il mare e il clima. Lo stand dell’iniziativa nel padiglione 4 invita gli interessati e anche i bambini a partecipare e a testare. Sono molto orgoglioso che il boot sia in prima linea in questo settore e che offra al tema un’ampia piattaforma.” Intorno allo stand di “love your ocean” si raggruppano imprese e progetti che hanno come scopo la tutela delle acque e del clima o che espongono nella Water Pixel World campagne e fotografie subacquee.

Come accaduto nel 2017, anche nel boot 2018 numerosi costruttori di motoscafi sportivi e da traino (Tow Boat) trovano spazio nel padiglione 4 che si allinea così al tema dei padiglioni vicini.

Padiglioni 5, 6 e 7a al completo. Nei cosiddetti padiglioni del lusso molte saranno le imbarcazioni da vedere e da ammirare, dai veloci e slanciati tender ai grandi yacht di lusso, passando per le barche a motore tow-in. Michelidakis, entusiasta: “Pensate alle belle imbarcazioni a motore classiche di Frauscher o Riva, alle creazioni di lusso di Princess o alla Majesty di Gulfcraft, presente al boot per la prima volta…” Arne von Heimendahl, project manager del boot aggiunge: “Siamo molto felici che nel 2018 nel settore lusso avremo un’offerta ancora più ampia, migliore e più varia di quanto non l’avessimo già in passato. Avvincente sarà l’arrivo degli yacht che viaggeranno fino a Düsseldorf per via navigabile. Caricate su un pontone inizieranno il loro viaggio da Rotterdam e riscenderanno insieme il Reno fino a Düsseldorf dove approderanno a inizio gennaio. “Il padiglione 7a è riservato a tutti coloro che amano imbarcazioni ancora più grandi e lussuose. Qui esporranno cantieri navali internazionali che costruiscono yacht di oltre 40 metri. Nell’area tematica boot INTERIOR, organizzata insieme dal Delius-Klasing Verlag e dal boot Düsseldorf, sarà di scena l’allestimento (prestigioso) degli yacht di lusso. “Qui si esaudisce qualunque desiderio. Tuttavia, non saranno esposti solo allestimenti di lusso, ma verranno presentate anche particolari novità tecniche”, spiega Michelidakis, direttore del boot.

Il segmento lusso sarà integrato nel corso del boot 2018 dalla German Superyacht Conference organizzata dalla rivista boote EXCLUSIV e che si terrà il 24 gennaio presso l’hotel Tulip Inn direttamente accanto al quartiere fieristico di Düsseldorf. Un gruppo di relatori di alto profilo presenteranno relazioni sul tema degli super yacht. Nel 2018 saranno presenti lo yacht designer André Hoek (Revival of the J Class), il capitano della “Kamalaya” Christoph Schäfer (Crociere in super yacht fuori dalle rotte conosciute), il yacht designer Ken Freivokh (L’era delle giganti a vela), il responsabile dell’Istituto di logistica marittima presso la TU Harburg Hans-Georg Schnauffer, Dr. Carlos Jahn professore presso il Fraunhofer IFF e il responsabile del reparto “Convertitori di corrente e sistemi di propulsione elettrici / elettromobilità marittima” del Fraunhofer IWES, Dott. Ing. Marco Jung. Gli interessati potranno registrarsi direttamente suo sito web superyacht-conference.com. La Superyacht Conference si rivolge ai visitatori specializzati del boot Düsseldorf e gli interventi saranno in lingua tedesca e inglese.

Barche e yacht a motore, imbarcazioni con fuoribordo nonché jet ski occupano i padiglioni 9 e 10, che risultano al completo già molti mesi prima del boot 2018. Von Heimendahl: “Quest’anno c’è stata una vera e propria corsa a questi due padiglioni. Qui sono rappresentati tutti i nomi più prestigiosi del mercato internazionale delle imbarcazioni a motore. Nei due padiglioni, principianti e proprietari esperti di barche a motore troveranno offerte interessanti. “I consigli per i principianti saranno disponibili allo stand di START BOATING nel padiglione 10. Durante una navigazione virtuale in barca a motore sul Reno fino all’area fieristica si possono acquisire le prime esperienze in condizioni reali, accompagnati dai consigli di esperti.

Il padiglione 11 è invece un vero paradiso degli accessori, qui motonauti e velisti troveranno la componentistica e l’elettronica di ultima generazione per allestire le proprie imbarcazioni. Nel Refit Center ci sono inoltre esperti di nautica pronti a fornire i loro consigli per il restauro e l’ammodernamento di barche usate.

Beach Life è la parola chiave per un’esperienza di shopping autentica. Il padiglione 12 offre un’ampia scelta di abbigliamento, decorazioni e accessori marittimi per la pantry o il salone di bordo, ma anche divertenti giocattoli acquatici. Per i bambini torna al boot anche la nave pirata gonfiabile, così i genitori possono curiosare in tranquillità tra gli stand, mentre i bambini si divertono. Sempre nel padiglione 12 è allestita la boot.club Lounge con accesso W-LAN gratuito per tutti i soci. L’adesione al boot.club è gratuita e comprende il diritto all’acquisto online di biglietti più convenienti, solo 15,00 Euro, per il boot. Attualmente sono oltre 90.000 le persone socie del club che usufruiscono dei suoi vantaggi (www.boot.de).

Vacanze su o vicino all’acqua sono il tema del padiglione 13. Un corso d’acqua di 90 metri invita a provare il paddling e sul palco del nuovo Travel World vengono presentate le mete più belle per una vacanza all’insegna degli sport acquatici. Un nuovo interessante aspetto del boot è l’area tematica dedicata all’“Abitare sull’acqua”. Nel padiglione 13 del boot sono presenti sia operatori che propongono case galleggianti, sia operatori charter e rinomate agenzie di viaggio presso le quali è possibile prenotare direttamente una vacanza.

Nel padiglione 14, marine, società di charter e scuole di vela vi rapiscono in amate aree di navigazione internazionali. Un ospite fisso del boot ormai da 30 anni è, ad esempio, il Centro velico dell’Elba, con sede nell’affascinante Baia di Bagnaia. Bambini e amanti meno giovani della vela hanno la possibilità di mettere personalmente mano al timone nel bacino della Sailing School del boot. Enormi macchine del vento assicurano una brezza costante e permettono alle derive di scivolare sull’acqua. Sempre nel padiglione 14 sono presenti le associazioni di sport acquatici che forniscono informazioni esaustive sulla navigazione a vela e a motore in mare, su corsi d’acqua e su laghi e sono pronte ad assistere tutti gli sportivi con consigli pratici.

“Uno sguardo nei padiglioni 15 a 17 fa battere più forte il cuore di ogni velista. Ci aspettiamo numerose presentazioni in anteprima di barche, anche nel settore degli yacht a vela dai 60 ai 70 piedi. I padiglioni sono completamente pieni”, annuncia Petros Michelidakis e aggiunge “nel settore dei multiscafi stiamo registrando una netta crescita. Sulla scia del vero e proprio boom dello sport velico è cresciuto in modo esponenziale anche l’interesse per il modelli Multihull.” Sul palco dedicato alla vela nel padiglione 15 sono in vetrina gli sviluppi e le tendenze attuali, quali il foiling, ma si da anche spazio ai racconti avvincenti di professionisti e diportisti. Per nove giorni, presso il Sailing Center, vengono messe in luce tutte le sfaccettature dello sport velico all’interno dei20 stand delle associazioni di classe con oltre200 punti sul programma e più di 70 relatori.

La tutela del mare e delle acque rappresenta da molti anni uno dei temi fondamentali del boot Düsseldorf. Nel corso del boot 2017, il Principe Alberto di Monaco ha lanciato un invito, a nome della sua Fondazione e insieme alla Deutsche Meeresstiftung e al boot, a candidare per la prima volta progetti scientifici, industriali e sociali al premio “ocean tribute” Award 2018. “E questo al più presto possibile”, sottolinea il direttore del boot Petros Michelidakis, “la nostra rinomata giuria di esperti esamina le candidature in modo molto scrupoloso e sottoporrà ciascuna di esse a un’attenta analisi dei suoi benefici sul piano della tutela delle acque. Questo richiede molto tempo.” Progetti interessanti possono essere iscritti all’indirizzo award@boot.de esponendo l’idea con relativi schizzi su un massimo di due pagine. Saranno ritenuti fondamentali i dati relativi a obiettivi, gruppo target, metodo e organizzazione dell’attuazione nonché risultati e attori nel team. La giuria procederà quindi alla scelta dei progetti da nominare, che saranno presentati al pubblico insieme al materiale fotografico e video su https://oceantributeaward.boot.de. I vincitori dei tre premi nelle categorie Scienza, Industria e Società saranno annunciati e premiati nel corso del boot di Düsseldorf nel gennaio 2018.

 

A proposito del boot Düsseldorf:

Il boot Düsseldorf, il più importante salone della nautica e degli sport acquatici del mondo, rappresenta ogni anno a gennaio il luogo d’incontro d’eccellenza per l’intero settore. Dal 20 al 28 gennaio 2018 più di 1.800 espositori, di cui 900 provenienti dall’estero da oltre 60 Paesi, presenteranno di nuovo le loro interessanti novità, affascinanti sviluppi e attrezzature marittime. L’intero mercato sarà presente a Düsseldorf e, nelle nove giornate di fiera vi invita a compiere, nei suoi 16 padiglioni, un viaggio entusiasmante nel mondo globale degli sport acquatici. La Fiera è aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 18:00.  I biglietti d’ingresso possono essere ordinati online su www.boot.de a partire da metà novembre ed essere stampati comodamente a casa. In questo modo potranno essere utilizzati anche per i viaggi di andata e ritorno gratuiti sulla rete di trasporto pubblico Verkehrsverbund Rhein-Ruhr fino alla fascia di prezzo D, regione sud.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.