Il Cinema “Mare d’inverno” a Castiglione della Pescaia

“Il cinema popolare e di mare andrebbe fatto vedere a scuola così i ragazzi saprebbero qualcosa sul nostro paese e invece non sanno nulla” cosi Enrico Vanzina nel suo intervento durante la 4^ edizione della Festa del Cinema di Mare, importante evento cinematografico a Castiglione della Pescaia dedicato al rapporto tra l’uomo e il mare, che si è concluso la settimana scorsa con un bilancio “molto ma molto positivo”.

Cinque giorni di eventi, incontri e proiezioni che hanno visto la presenza di migliaia di persone e numerosi ospiti, tra questi oltre a Enrico Vanzina anche il regista Gianni Amelio. Claudio Carabba, noto giornalista del Corriere da Sera e direttore artistico del Festival ha annunciato che per dare continuità al progetto a partire da gennaio 2020, ci sarà un’appendice invernale chiamata “Mare d’inverno” con sei proiezioni di classici sul mare, in programma ogni venerdì sera nella Biblioteca Comunale “Italo Calvino”.

Il premio cinematografico Mauro Mancini,  riconoscimento intitolato al giornalista toscano storica firma de La Nazione e marinaio appassionato, è stato assegnato a “Anche i pesci piangono” – Italia, 2018, cortometraggio di Francesco Cabras e Alberto Molinari che racconta della ricchezza e dell’impoverimento dell’Adriatico, attraverso le testimonianze dei pescatori, il premio “Guido Parigi” intitolato al giornalista della Nazione scomparso nel 2017 è andato a “Con i pescatori pugliesi, tra multe e quote per il pescespada” video-reportage di Luciana Coluccello, miglior corto di taglio giornalistico.

Bilancio pertanto più che ottimo per la quarta edizione della Festa del Cinema di Mare, rassegna seguita da tantissime persone con i luoghi dove si svolgeva l’evento talmente affollati da costringere molti spettatori a seguire i vari appuntamenti in piedi. Rilevante la presenza alle proiezioni pomeridiane dei documentari, che si sono svolte presso la Biblioteca Comunale “Italo Calvino”, in quanto genere più particolare e meno popolare, il pubblico intervenuto, inoltre, è rimasto in sala sino alla fine dei cortometraggi ed ha posto domande mirate agli autori presenti, a dimostrazione dell’interesse verso quanto veniva proposto. Molto apprezzata la presenza dei due ospiti d’onore, Gianni Amelio ed Enrico Vanzina, grazie a loro l’evento ha avuto una enorme risonanza presso i mass media, portando il nome di Castiglione della Pescaia su giornali e riviste a livello nazionale e potenziando in tale modo la promozione turistica del posto di mare, da qualcuno definito “Regina della costa.

Il Cinema a tematiche marinare, in un paese che ha quasi 8.000 chilometri di coste con posti bellissimi invidiati da tutto il mondo, rappresenta quindi per il luogo costiero che lo ospita un importante valore aggiunto sotto i tanti aspetti turistici, culturali ed economici, specialmente se destagionalizzato come sta facendo Castiglione della Pescaia. Testimone il comandante Daniele Busetto nostro collaboratore che ha seguito l’evento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE