A CIVITAVECCHIA L’EVENTO FINALE DI NAUTICINBLU

04/04/2019 – Sono saliti a bordo della nave “MSC Divina” gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico Luigi Calamatta di Civitavecchia in occasione dell’evento conclusivo di Nauticinblu. Il progetto di educazione ambientale di Marevivo ha consentito ai ragazzi, futuri professionisti del mare, di acquisire conoscenze e competenze sulla tutela dell’ambiente e la sostenibilità delle risorse marine.

Durante l’evento, gli studenti hanno presentato l’elaborato finale realizzato in seguito a quattro giorni di full immersion nel progetto. Un percorso formativo durante il quale gli esperti di Marevivo hanno guidato i ragazzi attraverso attività laboratoriali svolte sia in aula che all’aperto.

Il comandante della “Divina” ha consegnato ai ragazzi gli attestati di partecipazione, invitando loro a coltivare la passione per il mare e a perseguire la sua salvaguardia come elemento fondamentale per intraprendere la propria carriera nel settore marino. Presenti all’evento anche la Segretaria Generale di Marevivo Maria Rapini e i professori dell’Istituto Nautico che hanno contribuito all’organizzazione e allo svolgimento delle lezioni.

«Crediamo fortemente nell’importanza di investire sulle nuove generazioni per educare alla tutela ambientale e al rispetto del mare», afferma Maria Rapini. «Il valore aggiunto di questo progetto è il coinvolgimento degli studenti degli Istituti Nautici che faranno del mare la propria professione in futuro. A loro cerchiamo di fornire gli strumenti necessari per poter sfruttare le risorse naturali a disposizione sempre nel rispetto dell’ambiente

«Siamo orgogliosi di aver reso possibile la nascita di questo progetto dal grande valore educativo – spiega Daniela Picco, responsabile delle partnerships di MSC -. Il nostro business si fonda sul mare e per questo ci sentiamo in dovere di agire per salvaguardare questa risorsa così preziosa. Collaboriamo con Marevivo da diversi anni e grazie a questa iniziativa ci rivolgiamo ai giovani che saranno i protagonisti del mare di domani, contribuendo alla loro formazione e mettendo a disposizione l’esperienza dei nostri ufficiali di bordo».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE