13. Salone Nautico Internazionale di Venezia

Dal 4 al 6 e dall’11 al 13 aprile 2014, Parco S. Giuliano, Venezia-Mestre www.salonenauticodivenezia.com Venezia 6 dicembre 2013 – E’ stato presentato questa mattina presso il Vega Parco Scientifico Tecnologico di Venezia il 13. Salone Nautico Internazionale di Venezia che si terrà dal 4 al 6 e dall’11 al 13 aprile 2014 a Parco San Giuliano di Venezia – Mestre. La manifestazione è organizzata da Expo Venice e PadovaFiere; curatore del Salone è Lorenzo Pollicardo, esperto internazionale di nautica. Sono intervenuti: Lorenzo Pollicardo, curatore del Salone Nautico di Venezia, Giuseppe Mattiazzo, a.d. di Expo Venice, Paolo Coin, a.d. di PadovaFiere, Lucio Gianni, Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Venezia, Roberto Perocchio, a.d. di Venezia Terminal Passeggeri, Gianni Caprioglio, Presidente Istituzione Bosco e Grandi Parchi. Il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Pier Paolo Baretta, impossibilitato a partecipare per impegni istituzionali, ha fatto pervenire un messaggio apprezzando come questo Salone abbia come “punto di forza il fatto di essere accessibile non solo agli appassionati, ma anche a persone e famiglie che condividono il gusto di stare insieme, magari per un weekend al largo.” “E’ una manifestazione che conosco e da anni seguo con molto interesse e attenzione”, ha inoltre affermato. “L’entusiasmo trasmesso dagli organizzatori del Salone Nautico esprime tutta l’importanza che sta ottenendo questa manifestazione a livello nazionale ed anche tra tutti i paesi che si affacciano nell’Adriatico”, ha affermato l’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Venezia Lucio Gianni. Roberto Perocchio, a.d. di VTP Venezia Terminal Passeggeri, ha spiegato: “VTP ha tra i propri compiti istituzionali lo sviluppo di tutta nautica, non solo la crocieristica; è per questo che confermiamo il nostro apporto al Salone, una manifestazione che ci permette di mantenere forte il legame con la piccola e media nautica.” Per Giovanni Caprioglio, Presidente dell’Istituzione Bosco e Grandi Parchi, “il Salone è una manifestazione che perfettamente si è adattata a Parco San Giuliano. Vera cerniera tra terraferma e Laguna”. Il 13. Salone Nautico di Venezia mantiene il focus merceologico sulla barca entro i 12 metri e rafforza il comparto del refitting e del service, del turismo e degli sport d’acqua secondo le considerazioni condivise dalle aziende nautiche che si riunisco ogni mese nel Comitato del Salone Nautico che impartisce le linee guida della manifestazione. A quattro mesi dall’inizio della manifestazione il Salone di Venezia può già contare su un’importante novità. Il completamento della bonifica dell’area di Parco San Giuliano prospiciente ai pontili, infatti, permetterà finalmente l’avvicinamento tra l’esposizione a terra e l’esposizione di barche in acqua. Parco San Giuliano, in accordo con il Comune di Venezia e l’Istituzione Bosco e Grandi Parchi, si conferma come sede espositiva di pregio per il Salone che vede aumentare l’area espositiva lorda dagli 80.000 metri quadri dell’edizione 2013 a 100.000 metri quadri. L’area mare conferma i 360 metri di pontili per l’attracco di imbarcazioni. Confermati anche i 5 padiglioni per oltre 6000 metri quadri di area coperta. Un vero e proprio quartiere fieristico temporaneo, dunque, rispettoso del contesto naturale che lo ospita ormai per il quarto anno consecutivo dopo lo spostamento dalla Stazione Marittima, dovuto all’incremento del traffico crocieristico. A tal proposito si segnala il fondamentale apporto di VTP Venezia Terminal Passeggeri che ha sempre dimostrato di credere nel Salone anche una volta approdato a Parco San Giuliano. Nel 2014 finisce finalmente la concorrenza tra fiere nautiche venete che ha avuto l’apice nella primavera del 2011 con la concomitanza tra marzo e aprile di ben tre saloni – a Venezia, Padova e Jesolo – in meno di 100 chilometri di distanza. Grazie alla volontà di PadovaFiere di convogliare verso la Laguna il proprio patrimonio di esperienza nell’organizzazione di eventi nautici, nel 2014 il Veneto avrà, in primavera, con il Salone di Venezia un’unica grande fiera nautica. “E’ un esperimento interessante quello che sta facendo PadovaFiere” ha affermato Paolo Coin, ad di PadovaFiere, “abituati svolgere eventi in quartieri fieristici tradizionali, abbiamo deciso di aprirci al territorio, da questo la partnership con Expo Venice, che dopo il primo anno si sta rafforzando”. Giuseppe Mattiazzo, ad di Expo Venice, “Ci fa piacere vedere come questo evento sia ben voluto dalla città e come, nonostante il periodo critico per nautica ed economia, questa manifestazione trovi ragione di essere nell’aver puntato sulla piccola nautica.” Il Salone del 2014 prevede un calendario più articolato di prove in acqua di imbarcazioni e la realizzazione di un padiglione dedicato al service e al refitting. Si chiamerà “Festival del Mare” la sezione dedicata agli sport d’acqua di remo e vela, alla subacquea e alla Pesca, tutte attività per le quali il Salone presta attenzione in quanto attività attigue o propedeutiche al diportismo. Si rafforza lo sforzo commerciale verso le proposte di imbarcazioni usate con una focalizzazione sulla barca usata carrellabile. Completa il Salone un articolato programma di convegni, tavole rotonde e presentazioni dedicati a turismo, sicurezza in mare, pesca. Spazio ovviamente alle tematiche ambientali con la presentazione di motori ibridi e motori elettrici. Prevista inoltre nel contesto del Salone la conferenza stampa del Circolo Nautico Porto Santa Margherita (Caorle, VE) per la presentazione delle prestigiose regate d’altura “La Duecento” e “La Cinquecento” che nel 2014 celebreranno rispettivamente la ventesima e la quarantesima edizione. La precedente edizione del Salone ha registrato oltre 220 marchi in esposizione e 36.000 visitatori attestandosi come il principale salone di primavera è la più importante manifestazione dell’Adriatico. Tra gli espositori che hanno già dato conferma di partecipazione all’edizione del 2014 si segnala il cantiere siciliano ItalMar che ha recentemente approntato importanti investimenti per rinnovare il proprio prodotto e che ha scelto il Salone di Venezia per presentarsi sul versante Adriatico. 13. Salone Nautico Internazionale di Venezia LE ANTICIPAZIONI www.salonenauticodivenezia.com Il rapporto con le piccole e medie imprese artigiane Per il secondo anno il Salone Nautico di Venezia (4-6 e 11-13 aprile 2014, Parco S. Giuliano Venezia-Mestre) ha ricevuto il patrocinio di CNA Produzione a riconoscimento della capacità di farsi interprete delle esigenze delle piccole e medie imprese artigiane che operano nel comparto della nautica. Unico Salone a potersi fregiare di questo riconoscimento, il Salone di Venezia ha già avviato contatti con le CNA di Venezia, Friuli Venezia Giulia, Forlì e Rimini, Como e Lecco. Obiettivo condiviso è rafforzare la comunicazione del Salone nei rispettivi territori e incentivare la presenza delle piccole aziende associate con condizioni privilegiate di partecipazione. Contatti sono inoltre stati avviati con la Nautica Lariana che riunisce la aziende nautiche del lago di Como. Ha confermato la propria partecipazione Adria Blue Refit, rete d’imprese che raggruppa 14 aziende attive nel sep tore refit delle imbarcazioni nel comprensorio di Latisana Legnano. “Sicuri in Mare” le giornate della sicurezza Dopo il successo della prima edizione del 2013 il Salone di Venezia riproporrà anche per il 2014 le giornate della sicurezza in mare, rivolte ai diportisti, in particolare ai giovani, atte a valorizzare le buone pratiche di navigazione e la sensibilizzazione alla sicurezza in acqua. “Sicuri in mare” si svolgerà in quattro giorni del Salone – due venerdì e i due sabati – e prevede un grande convegno rivolto prevalentemente alla scuole medie superiori, dimostrazioni di salvamento e primo soccorso in acqua, più un mini ciclo di incontri con i diportisti, nei vari stand delle istituzioni e delle aziende che partecipano. La prima edizione delle “Giornate” ha visto la partecipazione pressoché unitaria delle Istituzioni e il fondamentale apporto di Vento di Venezia, dell’Assessorato alla Mobilità e al Traffico Acqueo e dell’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Venezia che hanno dato in questo modo continuità al progetto “Marinando la Scuola” rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori. La seconda edizione del Premio Pontel Come nel 2013, il 13. Salone ricorderà il compianto Presidente di Assonautica Nazionale Gianfranco Pontel, scomparso nell’agosto 2012. Il Premio Pontel, istituito da Assonautica Venezia ed Expo Venice, con il fondamentale apporto di Bianca Scarpa (per anni compagna di Pontel), è un riconoscimento alla persona e al collettivo (istituzione, associazione o azienda) che nel corso dell’anno si sono distinti per meriti legati alla promozione della cultura del mare e del diportismo sostenibile, con particolare attenzione alle tematiche dell’ambiente, del lavoro, della nautica sociale. Nella prima edizione sono stati consegnati, nella splendida cornice di Ca’ Vendramin Calergi sede del Casinò di Venezia, i riconoscimenti alla VeMarS Venice Maritime School e al mantovano Giuliano Negrini, pioniere del turismo fluviale. L’accordo con il Polo Nautico Puntasangiuliano E’ stato rinnovato l’accordo con il Polo Nautico Puntasangiuliano per promuovere durante il Salone gli sport di remo e vela e più in generale l’avvicinamento al diportismo e alla cultura del mare. Il Polo Nautico Puntasangiuliano riunisce cinque società sportive: Canoa Club Mestre a.s.d., Canottieri Mestre a.s.d., Circolo della Vela Mestre a.s.d., Circolo Velico Casanova a.s.d., Gruppo Sportivo Voga Veneta Mestre. Complessivamente, gli iscritti sono oltre 2500. Nei due fine sep timana del Salone, il Polo Nautico metterà a disposizione le proprie attrezzature e i propri istruttori per dimostrazioni e mini corsi gratuiti in acqua rivolti a bambini e adulti. Il Polo Nautico sarà inoltre presente al Salone con un gazebo associativo nel quale sarà distribuito materiale informativo e saranno esposte canoe, kayak e derive. Le prime adesioni A quattro mesi dall’inizio della manifestazione, tra i marchi che hanno confermato la propria presenza al Salone Nautico di Venezia figurano Arimar, AS Marine, Boston Whaler, Brube, Cantiere Nautico Marinello, Honda Marine, Mercury, Ranieri by Antonio Ranieri, Ranieri International, Selva Marine, Sessa Marine, Yamaha Motor, Jeanneau motore FB, Quicksilver, San Boat, Solas, Texa, Volvo Penta. Particolarmente rilevante la presenza del cantiere siciliano Italmar, che dopo un importante restyling della propria produzione ha individuato nel Salone di Venezia la manifestazione ideale per presentarsi sul versante adriatico. Patrocini Il 13. Salone Nautico Internazionale di Venezia ha ricevuto i patrocini di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Regione del Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Venezia, CNA Produzione, FIV e Lega Navale Italiana, Assomarinas. Si ringrazia Comune di Venezia, Provincia di Venezia, Regione del Veneto, APV, APV Investimenti, Assonautica Venezia, Camera di Commercio di Venezia, Casinò di Venezia, CNA Venezia, il Distretto della Cantieristica Nautica Veneziana, Istituzione Bosco e Grandi Parchi, GiPlanet, Municipalità di Mestre-Carpenedo, Nethun, Polo Nautico Puntasangiuliano, VTP, VTP Events, VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Media Partner Principali media partner dell’evento sono le riviste “Vela e Motore” e “La Barca per Tutti” del gruppo editoriale Edisport. Altro media partner è Numa Italia.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.