18 Ft International Championship Velamareskiff Cup

Palau, 6 giugno 2004 – Quest’anno VelamareSkiff, la prima scuola skiff in Italia nata all’interno di VelamareClub, organizzerà la seconda tappa del prestigiosissimo tour mondiale dei 18 piedi Australiani (la prima si è svolta a Sydney e l’ultima sarà a San Francisco). L’iniziativa, promossa e sostenuta dal Gruppo MetauroMare, vedrà dal 6 al 12 di giugno Palau, Golfo delle Saline in Sardegna, invasa da equipaggi di tutto il mondo. Inglesi, tedeschi, francesi e australiani a bordo delle loro velocissime imbarcazioni si daranno battaglia per aggiudicarsi il prezioso trofeo della Velamareskiff Cup: una scultura di ossidiana in altorilievo nero lucente con sfumature del colore del mare con simbologia nuragica, prezioso esempio di arte sarda realizzato da Carmine Piras ed offerto dal Comune di Palau e dall’assessorato allo sport patrocinatori dell’evento insieme all’azienda autonoma di soggiorno. Un ricco e variegato repertorio di specialità culinarie e artigianali sarde saranno offerte da aziende isolane che hanno appoggiato l’evento con entusiasmo. Con più di 25 equipaggi iscritti la Sardegna è in assoluto la tappa europea con il maggior numero di partecipanti nella storia del mondiale. Tra le varie presenze degne di nota quelle dei campioni in carica, i fratelli Greenhalgh, che regateranno a bordo del loro skiff RMW Marine e dell’americano Howie Hamlin campione dell’edizione 2002. C’è grande attesa anche per i team italiani: 5 sono le barche iscritte e non si era mai raggiunto un risultato così alto. Queste barche plananti concorreranno per una sep timana alternando regate tra le boe a long distance nelle splendide acque delle isole dell’arcipelago della Maddalena. Da quando alla fine degli anni novanta il Comitato Olimpico Internazionale ha scelto il 49er per presenziare lo skiff ai Giochi, moltissimi Laser 4000, Iso e Boss hanno iniziato a volteggiare sui nostri laghi e mari, ma non si era mai creato un appuntamento importante come questo che vedrà finalmente raggruppati tutti i più importanti 18 piedi Australiani: gli skiff più estremi. Terrazze di oltre un metro e mezzo, equipaggio di tre persone tutte al trapezio, rande completamente steccate ed enormi spi asimmetrici per superfici veliche assolutamente spropositate saranno l’attrattiva di questo straordinario evento

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.