18° Trofeo Marcello Campobasso

Napoli, 06 gennaio 2011 – Hanno atteso per quattro ore lo scirocco previsto stamane nel Golfo di Napoli per l’ultimo giorno di regate i 229 velisti degli Optimist impegnati nella tre giorni del Trofeo Marcello Campobasso. La depressione di correnti fredde createsi poco fuori le acque di Santa Lucia ha impedito sino alle ore 14 l’ingresso del vento che ha poi iniziato a spirare debole per permettere alla Giuria internazionale di regata di dare lo start ancora per una prova. Alla resa dei conti, dopo le tre giornate di regate e con 5 prove disputate, si attestano sul podio Juniores (under 16) la Turchia, la Spagna e l’Italia. Il vincitore del Trofeo Marcello Campobasso è il turco Getin Anil del Bodrum Sport Club, a sorpresa arriva al secondo posto l’unico spagnolo in gara Joan Cardona del Club Maritimo di Mahon che strappa una posizione al marchigiano Matteo Pincherle del Circolo Nautico Sanbenedettese che infine si aggiudica il terzo piazzamento. La triestina Maria Vittoria Marchesini della Società Velica di Barcola e Grignano, terza sino a ieri, è la prima concorrente donna in classifica (chiude in sesta posizione), a lei spetta la Targa d’argento Challenge perpetuo intitolata a Irene Campobasso. È il secondo anno consecutivo che il premio “in rosa” viene assegnato al circolo triestino che durante la precedente edizione ha sbaragliato la classifica con l’ex atleta Optimist Carlotta Omari. Confermate le posizioni delle prime giornate nella classifica Cadetti (under 12) dove non si attestano sorprese: primo posto per il croato Sven Stevanovic del Maestral Rovinj (con ben tre primi) che vince il Trofeo Challenge Unicef; lo hanno inseguito a breve distanza finendo in seconda e terza posizione la greca Marita Aggelopoulou ed il turco Mert Onder. Alla Norvegia il premio Branko Stancic, assegnato al concorrente regolarmente classificato proveniente da più lontano, vinto da Anna Skaar dell’Alesund Seilforening. La giovane velista ha viaggiato per oltre 2460 km per raggiungere il Circolo Savoia e partecipare alla manifestazione. Durante la cerimonia di premiazione svolta al rientro dalle regate presenti i vincitori, i rappresentanti dei club partecipanti e gli accompagnatori dei velisti. Il Presidente Pippo Dalla Vecchia ha colto l’occasione per ringraziare tutti i concorrenti, la Giuria Internazionale presieduta da Carlo Rolandi – Presidente Onorario FIV – costituita dagli italiani Fabio Donadono e Maurizio Iovino, dai greci Caterina Gouleliou Tsantilis e Costas Tsantilis e dal croato Neven Baran. “Il risultato è davvero notevole, così come l’impegno profuso da tutti noi, sponsor compresi, per garantire il massimo comfort e il miglior supporto tecnico possibile. Basti pensare che per assistere questi giovanissimi campioncini la Parmalat ha messo a disposizione più di 3000 prodotti tra latte Berna, succhi di frutta e yogurt, mentre la Ferrarelle ben oltre 1500 bottiglie di acqua; a mare l’assistenza del nostro staff in forza al Comitato di regata ha raggiunto le 35 unità”. Il Presidente conclude dando l’appuntamento 2012,all’Accademia Internazionale della Vela di Pozzuoli: “nella seconda sede del Circolo Savoia, potremo accogliere ancora più atleti e rendere sempre più piacevole il soggiorno, ma soprattutto potremo offrire un campo di regata unico al mondo per caratteristiche ambientali”. Il Trofeo Marcello Campobasso è stato organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia in collaborazione con la Federazione Italiana Vela e l’Associazione Classe Optimist. L’evento è stato sponsorizzato da Banco di Napoli S.p.A., Berna, Ferrarelle, MN Metropolitana di Napoli S.p.A. e patrocinato dal Comune di Napoli – Assessorato allo Sport – e con il sostegno della 1^ Municipalità .

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.