30° Tan: Facciamo le Cose in Grande

Per la trentesima edizione del trofeo, che avrà luogo tra il 20 aprile ed il 1 maggio 2013, il TAN trasloca e fa le cose ancora più in grande. Il villaggio Tuttovela, gli ormeggi delle barche d’altura e la maggior parte degli eventi a contorno delle regate si svolgeranno infatti nel prestigioso contesto della Porta a Mare, nuovo polo diportistico, commerciale e residenziale del porto livornese. Il passaggio dalla storica sede dell’Andana degli Anelli all’Approdo 75 – il molo crociere della Porta a Mare – permetterà un enorme salto di qualità per il trofeo. Innanzi tutto, saranno disponibili per gli espositori molti più spazi commerciali, mentre per i cabinati aumenteranno la qualità dei posti di ormeggio e dei siti di alaggio. I regatanti potranno contare su aree dedicate per ospitare i carelli delle imbarcazioni, mentre tutti i visitatori del villaggio Tuttovela avranno a disposizione circa 1000 posti macchina completamente gratuiti. L’accesso pedonale e dei veicoli alla nuova location sarà molto più pratico e funzionale, e potrà avvenire sia tramite il ponte dei Francesi (lato Porto Mediceo) che attraverso l’area dei Cantieri Benetti (lato Viale Italia – Piazza Mazzini). Saranno inoltre messe a disposizione navette gratuite per i collegamenti tra il villaggio Tuttovela e gli altri parcheggi della zona portuale. Oltre ad aumentare notevolmente le capacità ricettive e logistiche della manifestazione, questa rivoluzione restituirà alla città aree portuali tanto importanti per il turismo ed i trasporti marittimi quanto oramai inadeguate alle esigenze di un evento sportivo in continua crescita. Lo spostamento è stato fortemente voluto dall’Accademia Navale, dall’Autorità portuale, ma soprattutto dalla Società Porto 2000, che non dovrà più privarsi delle banchine dell’Andana degli Anelli durante il periodo del TAN, quando è previsto l’approdo di numerose navi da crociera. Il Comitato organizzatore del Trofeo ed il Comando Accademia Navale sono grati a tutti gli attori che insistono nell’area portuale assegnata al TAN. In particolare, preme far giungere un sentito ringraziamento all’Autorità Portuale, per aver concesso in uso la banchina Approdo 75 e lo specchio acqueo prospiciente – contribuendo alla necessaria riqualificazione di tutta la zona limitrofa; alla società Porta Medicea – proprietaria del piazzale retrostante la banchina e del tratto di strada di collegamento con l’attuale via Edda Fagni – che ne ha consentito l’utilizzo; alla società Cantieri Benetti, per aver concesso il transito attraverso l’attuale via privata Edda Fagni; ed infine alla società Porto 2000, per il sostegno fornito a molte delle attività collaterali necessarie ad effettuare lo spostamento.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.