400 Barche in Mare per Millevele 2013

VINCE ITACENTODUE DI ADRIANO CALVINI CHE SI AGGIUDICA IL TROFEO MILLEVELE ROBI E 14 DI MASSIMO SCHIERONI VINCE LA COPPA YACHT CLUB ITALIANO Genova, 2 giugno 2013 – Cielo soleggiato e vento da nordovest di 6 nodi di intensità per un’edizione record di Millevele a cui hanno partecipato ben 400 imbarcazioni: la veleggiata aperta a tutti e organizzata dallo Yacht Club Italiano nel giorno della Festa della Repubblica ha riscosso un grande successo. Le barche hanno lasciato gli ormeggi alle 9 e 30 di questa mattina e hanno fatto una breve sosta davanti al Molo Giano suonando le sirene per rendere omaggio alle vittime della tragedia verificatasi nel Porto di Genova. L’immensa flotta si è quindi diretta al largo del Lido di Albaro dove il Comitato di Regata, alle 11, ha dato il via alla veleggiata. Good Job Guys, il 18 metri di Enrico Gorziglia ha girato in testa la prima boa posata al largo di Quarto, incalzato da Itacentodue, il maxi di 18,83 metri di Adriano Calvini che ha recuperato terreno portandosi al comando della flotta e vincendo la veleggiata davanti a Good Job Guys e a Voloira IV, lo Swan 42 dei fratelli Zucchi. Itacentodue si aggiudica il Trofeo Millevele riservato alla prima imbarcazione ad aver tagliato la linea di arrivo. La classifica finale Millevele 2013 – i primi di ciascuna categoria Categoria Maxi: Itacentodue di Adriano Calvini Categoria 0: Obsession di Mario Rossello Categoria 1: Voloira IV dei Fratelli Zucchi Categoria 2: Ariel di Francesco Giordano Categoria 3: Just a Joke di Marcello Maresca Categoria 4: Ginger Tripp di Diego Zamorani Categoria 5: Robi e 14 di Massimo Schieroni Categoria 6: Yenky di Nicola Loris Categoria 7: Jaws di Giacomo e Matteo Mori Categoria 8: Moitouseul di Andrea Frassinetti Categoria 9: Il Pontile 1 di ASD Il Pontile La classifica generale è online sul sito dello Yacht Club Italiano www.yci.it. Millevele Coastal Rowing Alle 11 e 30 ha preso il via la quarta edizione di Millevele Coastal Rowing, organizzata dallo Yacht Club Italianosotto l’egida della Federazione Italiana Canottaggio e con la collaborazione del Comitato Regionale Liguria. I partecipanti – equipaggi maschili e femminili con imbarcazioni 1x, 2x, 4x+ provenienti da tutta Italia – si sono affrontati sul percorso Punta Vagno – Priaruggia-Punta Vagno, lungo 6 km circa. La classifica di Millevele Coastal Rowing: 1X “Senior” maschile 1. Marco Fabbi – Rowing Club S.Michele di Pagana 2. Luca Raffo – Rowing Club Genovese 3. Federico Pleifer – S.C. Caldè 1X “Master” maschile 1. Fabrizio Vanetti – S.C. Varese 2. Massimo Dati – Canottieri Germignaga 2X “Seniores” femminile 1. Carola Maccà e Marina Chiodaroli – L.N.I. Sezione di Sestri Levante 2. Chiara Maddalo e Daria Franzetti – Rowing Club S. Michele di Pagana 2X “Seniores” maschile 1. Giorgio Vennuzzi e Xavier Costantini – Rowing Club S. Michele di Pagana 2. Samuele Scaduto e Marcello Castrogiovanni – Rowing Club Genovese 3. Danilo Scarapazzi e Federico Civetta – S.S. Murcarolo Genova 2X “Master” maschile 1. Algar Armellini e Cesare Ribolzi – Canottieri Arolo 2. Massimo Clagnaz e Antonio Zonta – C.C. Saturnia Trieste 3. Roberto Baranzelli e Marino Bobbio – Canottieri Arolo 4. Enrico Bianchi e Moreno Castellotti – S.C. Caldè 2X “Master” femminile 1. Francesca lagoero e Monica Chirieleison – S.C. Esperia Torino 2X “Master” misto femminile – maschile 1. Laura Moscatelli e Tullio Bonfà – S.C. Genovesi Elpis 4X+”Seniores” maschile 1. G.Como, G.Santi, E.Mazzocchi, L.Vigentini, M.Amigoni (tim.) – C.U.S. Pavia 2. M.Viale, G.Abedini, G.Genovesi, S.Alessio, L.Floris (tim.) – Rowing Club S. Michele di Pagana 3. S.Morgillo, G.Grandi, M.Fossati, M.Campofiorito, D.Benvenuti (tim.) – L.N.I. Sezione di Sestri Levante 4X+ “Master” maschile 1. A.Bosco, S.Buxa, C.Battaglia, S.Ottazzi, C.Sisti (tim.) – A.C. Sanremo 2. F.Esposito, P.Bagetta, M.Cerulli, M.Dodero, M.Plos (tim.) – S.C. Genova Elpis 3. P.Caprari, F.Misurale, G.Tomatis, A.Magnasco, R.Alciatore (tim.) – Rowing Club Genovese 4. C.Querini, G.Boldrini, F.Boldrini, M.Minetti, F.Scarpa (tim.) – S.C. Caldè La premiazione La premiazione di Millevele è in programma alle 18 di oggi, domenica 2 giugno allo Yacht Club Italiano. Il “Trofeo Millevele” sarà assegnato a Itacentodue di Adriano Calvini. La “Coppa Yacht Club Italiano” sarà assegnata alla prima imbarcazione arrivata in tempo reale tra le categorie V, VI, VII, VIII, IX: Robi e 14, il J 92 di Massimo Schieroni. Saranno inoltre assegnati premi ai primi tre classificati di ogni categoria, mentre una bicicletta elettrica, un iPad Mini e un iPad con display Retina verranno sorteggiati tra tutti i partecipanti alla veleggiata che abbiano tagliato l’arrivo e che siano presenti alla premiazione. Un premio Millevele-Assonautica sarà assegnato al circolo con maggiori partecipanti alla veleggiata: se lo aggiudica la Lega Navale Sestri Ponente. Millevele Young – appuntamento al prossimo fine sep timana Millevele prosegue il prossimo fine sep timana con Millevele Young, la manifestazione dedicata alle giovane promesse della vela e si svolgerà sabato 8 e domenica 9 giugno su un campo di regata posato al largo del Lido di Albaro. Giunta alla quinta edizione, è riservata a bambini e ai ragazzi dai 9 ai 16 anni ed è aperta alle seguenti classi: Optimist, 555 FIV, L’equipe, Laser 4.7, 29er, RS FEVA, Open Bic. I partner di Millevele Ogni anno crescono le aziende che collaborano al successo di questa grande festa del mare. Un ringraziamento particolare alla Marina Genova Aeroporto e alla Marina Fiera Genova offrono ospitalità per gli ormeggi alle imbarcazioni provenienti dai porti della Liguria. I partner di Millevele 2013: Agrimontana, Birra Dab – Gruppo Radeberger, Chanteclaire, Everthon, Helan, Icatfood, Latte Tigullio, Madiventura, Paglieri, Panini, Pharmanutra, Sauber, Star e Wd 40 Company. www.yci.it

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.