5° Circuito Mediterraneo della Vela Latina – 4° Tappa

AVela Tradizionale – ASC (Associazioni Sportive Confindustria) 5° CIRCUITO MEDITERRANEO DELLA VELA LATINA – 4^ tappa MENTONE . 3-5 Giugno Les Voiles Latines de la Riviera Battesimo internazionale in Costa Azzurra per Castelsardo, Celle Ligure e Camogli Sassari 01/05/05 Un ricco ed originale programma messo a punto dal Comitato Organizzatore e dal Comune di Mentone consoliderà la 2^ edizione di Les Voiles Latines de la Riviera, 4^tappa del Circuito Mediterraneo della Vela Latina organizzato da AVeLa Tradizionale con il patrocinio dell’ASC, ente di promozione culturale e sportiva riconosciuto dal CONI. Una flotta di circa 26 imbarcazioni dai 4 ai 23 metri di lunghezza, provenienti da Francia, Italia, Principato di Monaco e Tunisia garantirà il carattere internazionale del raduno e porterà a Mentone diverse matricole, con grande soddisfazione della presidente del Comitato Organizzatore la giornalista Noelle Duck, attivissima animatrice della vela latina in terra di Francia. Dall’Italia una consistente rappresentativa proveniente da Napoli, da Stintino e Castelsardo in Sardegna  e soprattutto da vicini porti della Liguria, tutti consueti affezionati partecipanti al Circuito iscritti all’associazione nazionale UNIVET, darà il battesimo internazionale ad alcuni nuovi gozzi, quali lo splendido ‘A Commedia Cellasca , recentemente restaurato e varato a Celle Ligure con una bella e partecipata cerimonia, ed il rinnovato Prospero di Camogli; mentre fra le novità per Mentone il napoletano Mast’Aniello, gozzo procidano recente vincitore a Saint-Tropez e la simpaticissima Fortunata, vela al terzo romagnola, con a bordo uno dei più anziani ed esperti rappresentanti della marineria di Riccione, Bertino Capelli, una vita fra le reti da pesca in Adriatico. Cleto e Barracuda difensori dei colori di Genova e Varazze, cercheranno di rifarsi sugli equipaggi del Golfo di Napoli dopo la spettacolare tappa di Saint-Tropez mentre tornerànno in corsa lo storico San Giuseppe di Pra del 1923 ed il Biancamaro di Pieve Ligure antichi cornigiotti del Golfo di Genova. Battesimo internazionale anche per l’equipaggio di Castelsardo: quattro rappresentanti della marineria dell’antico  borgo del Golfo dell’Asinara, Gianni Cossu, Martino Cau, Marco Cossu e Antonello Sabino (già protagonisti alla Regata della Vela Latina di Stintino l’anno passato a bordo del gozzo castellanese San Tomaso) parteciperanno a bordo della lancia Rossetti dell’AVela Tradizionale.  L’occasione darà dunque la possibilità ad AVeLa ed ASC di presentare in Francia il tradizionale Trofeo Presidente della Repubblica di Stintino, recentemente rinnovato dal Presidente Ciampi in  programma dal 26 al 28 agosto prossimi . Ma forse la novità più interessante di questa tappa è rappresentata dalla Rotta del Sale: la mattina di sabato 4 giugno infatti dalle vele latine sarà sbarcato un carico di sale trasferito a sua volta in groppa ad alcuni asinelli che revocheranno la partenza per il Piemonte, proprio come si faceva un tempo a Mentone, fornitore di sale per i possedimenti dei Savoia, dinastia che qui nessuno a mai dimenticato veramente. Una iniziativa questa che vuole rilanciare storia e tradizioni della marineria locale ed il ruolo storico che la città ebbe in passato come cerniera fra il mare e le Alpi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.