bannermercury

51° Salone Nautico: gli Avvenimenti di Oggi, il Programma di Domani e Genovainblu

“150 anni di imprese in mare”, la storia della marineria italiana attraverso le immagini Nautica in cifre, l’industria reagisce e investe nella crescita “Barchino d’oro”, ecco i premiati Attesi domani Marcello Lippi, Dario Vergassola oltre a Giovanni Soldini, Oscar Farinetti e tutto l’equipaggio di “7 mosse per l’Italia” Prima domenica di apertura per la cinquantunesima edizione del Salone Nautico Internazionale, in programma alla Fiera di Genova fino a domenica 9 ottobre. L’inaugurazione della mostra sui “150 anni di imprese in mare” allestita nel piazzale di ingresso del Salone è stata l’occasione per radunare personaggi di spicco della cultura amanti del mare e discutere delle tematiche rappresentate dalle immagini su cui si articola la rassegna. Secondo il curatore, l’architetto Giorgio Oikonomoy, pochissimi liguri conoscono la realtà dei cantieri, delle grandi navi e delle barche che hanno fatto la storia della marineria italiana, che la mostra vuole invece rappresentare in tutta la loro imponenza. Il professor Ferdinando Fasce ha sottolineato l’interdisciplinarietà del sep tore navale e nautico, mentre secondo Alessandro Zunino guardando le immagini dei lavoratori e degli ambienti in cui operavano “si sente quasi l’odore del ferro e della fatica” , sintetizzandone con efficacia la forza espressiva. Il giornalista e navigatore Piero Ottone parlando della tradizione nautica e della cultura del mare del nostro paese ha auspicato che si arrivi a una semplificazione normativa per favorire l’accesso alla nautica del maggior numero di persone, seguendo l’esempio della Gran Bretagna, secondo Ottone il paese di riferimento a livello internazionale. E’ giunta in mattinata in Salone per una visita privata la vicepresidente del Senato, Rosy Mauro, secondo la quale la nautica è un sep tore di eccellenza che a volte sconta alcuni pregiudizi e un’informazione distorta. “E’ un comparto importante, che crea lavoro, e proprio qui in Salone si ha la possibilità di vedere da vicino e apprezzare il grande impegno delle aziende, soprattutto italiane. Credo che sia necessario uno sforzo da parte di tutti per far capire che questi non sono prodotti per soli ricchi. Poi non capisco perché chi compra un camper, per fare un esempio, viene considerato un buon padre di famiglia mentre chi con una cifra identica acquista una barca viene additato come un evasore. Da amante del mare mi da fastidio quando in certi telegiornali si parla di evasione e si fanno vedere immagini di barche ormeggiate nei porti” ha dichiarato la Mauro. La senatrice ha ribadito le molteplici possibilità di vivere il mare, senza dover necessariamente investire grandi cifre, un concetto caro agli organizzatori e in linea con il dato del Salone, dove il 60% dell’esposizione è dedicato alla piccola nautica. Si è tenuta questa mattina la presentazione de I numeri della nautica, un’analisi puntuale dell’andamento del sep tore fotografato dall’Ufficio Studi UCINA, in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Metodi Quantitativi della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Genova, e da Banca Monte dei Paschi di Siena. Gli studi presentati sono stati effettuati con focus differenti: la nautica da diporto nella ricerca UCINA e il segmento navi e le imbarcazioni per BMPS. Più in particolare “La nautica in cifre, analisi del mercato per l’anno 2010”, ha evidenziato i principali risultati conseguiti dal comparto nautico, tra i quali il livello di fatturato e le quote di produzione (export e mercato domestico) e di occupazione, mentre il rapporto elaborato dall’Area Research di BMps ha inquadrato invece in maniera specifica cinque distretti, analizzandone il contributo sull’export e sulla produzione globale, nonché i principali indicatori di performance. Da entrambe le ricerche si evince come l’export rappresenti la forza trainante degli ambiti analizzati rispetto ad un mercato domestico che soffre di una notevole carenza di domanda. A commento della presentazione il presidente di UCINA, Anton Francesco Albertoni ha dichiarato: “La forte crescita avvenuta tra il 2003 e il 2008 ha creato disequilibri sia finanziari che di bilancio. La crisi, tuttavia, ha insegnato molto alle imprese del sep tore che hanno saputo reagire continuando a destinare risorse alla crescita, tanto che le prime analisi relative al 2011 indicano che la discesa si è fermata e che il percorso avviato è quello giusto.” Ieri sera nel corso della festa serale organizzata per espositori e pubblico nella terrazza del padiglione B sono stati premiati gli espositori presenti al Salone Nautico Internazionale da cinquanta anni, cui è stato assegnato il Barchino d’oro. Le aziende premiate sono state Apel Mar Technology, Edisport Editoriale, Ferretti Group – Riva, Nautica editrice, Orvea, Società Italiana Radio Marittima e Ultraflex. Trenta secondi per lanciare un messaggio inequivocabile, efficace, facilmente memorizzabile e indirizzato a tutti. Questo in sintesi il nuovo spot della Guardia Costiera per il 1530, il numero per le emergenze in mare, presentato oggi dal Comandante Vittorio Alessandro al Teatro del Mare. Realizzato a Lampedusa grazie alla disponibilità della redazione di “Pianeta Mare”, lo spot ha come testimonial Tessa Gelisio, nota conduttrice televisiva. Tema dominante del filmato le mani, simbolo d’aiuto, forza e solidarietà come Silvia Chiodin, regista del messaggio, ha sapientemente messo in evidenza attraverso immagini significative ed emozionalmente coinvolgenti. Il nuovo spot sul 1530, in onda la prossima estate sulle reti Rai, amplierà la conoscenza di un servizio che, solo nella recente stagione estiva, è stato utilizzato da oltre 17.000 cittadini. Gli appuntamenti di domani, lunedì 3 ottobre Il programma convegnistico di domani si apre con il convegno “Nautica e fisco, un patto per la competitività”, organizzato da UCINA Confindustria Nautica alle 10.30 nella sala Mezzanino del padiglione B. La tavola rotonda propone un confronto con le amministrazioni, gli operatori nazionali e internazionali alla luce delle sfide che l’economia globale pone a un sep tore simbolo del Made in Italy come la nautica da diporto, per consentire all’Italia di mantenere la leadership mondiale conquistata sui mercati e rimettere in moto la domanda interna. I lavori saranno aperti dall’indagine commissionata all’ISPO del prof. Renato Mannheimer – che offrirà una fotografia sull’uso della barca e sulla percezione che i diportisti hanno dell’approccio dell’Amministrazione Pubblica al sep tore – e proseguirà con gli interventi di Gianfranco Conte, Presidente Commissione Finanze della Camera dei Deputati, Arturo Betunio, Direttore della Direzione Centrale Normativa dell’Agenzia delle Entrate, Andrea Maria Zucchini, Responsabile Direzione Regionale per la Liguria – Agenzia delle Dogane, Maurizio Lazzaroni, Presidente Assilea, Thierry Voisin, chairman Tax & Laws Commitee del MYBA, Paolo Moretti, Business Manager Yachting Division – RINA, Lorenzo Selva, Presidente ICOMIA. Le conclusioni saranno affidate al sottosegretario all’Economia e Finanze, on. Alberto Giorgetti. Modera: Luigi Gia. Quella di domani sarà una giornata di grandi personaggi: il Salone ospiterà infatti Marcello Lippi, grande appassionato di nautica, che alle 14.30 incontrerà il pubblico al Teatro del Mare, per parlare di mare, ma anche di calcio. Sempre al Teatro del Mare alle 15.30 l’attrice Lella Costa discuterà con Giovanni Soldini e Oscar Farinetti dei motivi che li hanno spinti ad affrontare la traversata oceanica “7 mosse per l’Italia” e delle idee per il rilancio che sono emerse durante questo viaggio singolare che ha coinvolto anche molte altre personalità di rilievo del mondo della cultura e dell’imprenditoria. Seguirà l’intervento “Consumo ittico consapevole: una mossa in più per assicurare il futuro dei nostri mari” organizzato da Costa Edutainment. Su questo tema, l’azienda ormai da anni ha concentrato la propria azione di sensibilizzazione del grande pubblico, proponendo attività in stile edutainment da vivere durante la visita alle strutture e aderendo a campagne e progetti internazionali di promozione di un uso sostenibile delle risorse del mare. Alle 17 l’equipaggio al completo di 7 Mosse – Alessandro Baricco, Riccardo Illy, Piergiorgio Odifreddi, Antonio Scurati, Marella Levoni, Giorgio Faletti, Luciana Delledonne, Maria Giua, Lella Costa, Francesco Rubino, Guido Falck, Giovanni Soldini, Oscar Farinetti, Matteo Marzotto, Teo Musso, Simone Perotti, Daniel Wintler, Davide Scabin , Moreno Cedroni, Brunello Mario, Beatrice Jacovoni, Oscar Farinetti, Bruno Fieno, Luca Baffigo , Ugo Alciati – visiterà il Salone e infine alle 19.00 il gruppo si sposterà all’auditorium dell’ Acquario di Genova per raccontare al pubblico presente l’esperienza “7 mosse” in tutti i suoi aspetti. Due gli incontri in mattinata al Teatro del Mare, alle 11 la presentazione del progetto Nordkapp Rib Mission, a cura di Ciuri Ciuri Mare. A seguire, alle 12, la Lega Navale Italiana presenterà un fitto programma di iniziative ed incontri aprendo “un tavolo di lavoro” sui progetti di promozione sociale, di tutela ambientale, di cultura del mare, derivanti dall’accordo di collaborazione tra Regione Liguria e sezioni liguri della LNI, ratificato il 20 giugno scorso. L’incontro sarà inoltre l’occasione per presentare i Global Games, i Mondiali Inas per disabili intellettivo-relazionali che hanno portato in Liguria 1.200 protagonisti (atleti, accompagnatori e tecnici) da 36 Nazioni, un importante evento sportivo che nel nuoto e nell’atletica leggera assegna i pass per le Paralimpiadi di Londra 2012: 150 ragazzi dei Global Games sfileranno domani in Salone. Annunciata per domani pomeriggio infine la visita del comico Dario Vergassola. Orari e prezzi Il Salone è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. Il Salone è aperto tutti i giorni, fino a domenica 9 ottobre dalle 10 alle 18.30 – il biglietto d’ingresso costa 15 euro; ingresso ridotto a 12 euro, per le comitive composte da almeno 30 persone, i militari, i disabili e per i bambini da 6 a 10 anni: i bimbi fino a 5 anni entrano gratis. Le riduzioni non sono cumulabili con altre iniziative promozionali o di prevendita. I biglietti ridotti sono acquistabili unicamente presso le biglietterie del Salone, situate agli ingressi principali del quartiere fieristico. Ogni biglietto acquistato sarà abbinato a un tagliando per partecipare al concorso “Entra al Salone e parti con MSC crociere!”, che prevede l’estrazione di quattro crociere nel Mediterraneo a bordo della nave Splendida della Msc per due persone. Il biglietto intero è anche acquistabile on-line sul sito www.genoaboatshow.com

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.