A Fano il Maltempo Frena la 1^ Prova del Campionato Italiano Moto d’Acqua

Causa maltempo, rimandate a data da definirsi le gare di domenica (Run S.Stock. Ski S. Stock, Run Stock e Ski Femminile) Milano, 30/04/2006 A Fano (PS) il Campionato Italiano Moto d’Acqua per le classi Circuito e Freestyle ha subìto un rallentameno a causa del cattivo tempo. Ieri le condizioni metereologiche sono state discrete ed hanno permesso lo svolgimento delle gare come da programma. Si sono effettuate le gare di Freestyle, suddiviso in tre classi (Esordienti, Expert e Professional) e le gare di Circuito per le classi Run Limited, Run Open 4 tempi, Ski Limited e Ski Stock. Nel Freestyle Pro si è imposto il campione uscente per la categoria, Rosario Caruso, davanti ai fratelli romani Davide e Roberto Mariani; Carlo Trebbi, grande attesa in questa classe, non ha potuto partecipare a causa di una slogatura alla spalla riportata tre giorni fa. Nell’Expert ha dominato il vicentino Ettore sanson; 2° si è classificato il pilota di Lonigo (VI) Mattia Caruso; 3° gradino del podio per il giovane pesarese Andrea Rosati. Per quanto riguarda il Freestyle Esordienti, è il primo hanno che è stata istituita questa classe, che vede una grande partecipazione di piloti, tra i quali due donne. In questa classe, la medaglia d’oro è andata al pilota del Jet Ski Freeride, Matteo Terenzani, che si aggiudicato la vittoria sui due piloti della New Aquabike, rispettivamente medaglia d’argento (Mattia Caruso) e di bronzo (Niccolò Di Bella). Per le Moto d’Acqua del Circuito, la Runabout Limited ha visto l’affermazione del romano Dario Gestri; 2° posto sul podio per il campione uscente della categoria Run Stock 1200 Raffaele Benini; 3° posto per il vicentino della New Aquabike, Fabio Onisto. Nella Ski Limited, oro al pilota bolognese, Mirco Mazza, che si è imposto davanti al giovane ravennate, Matteo Gaddoni e all’esperto pilota forlinese Sandro Cau. Nella Ski Stock si è imposto il bergamasco della Jet Area Xcross Italia, Matteo Luzzatti, davanti ai due piloti romani che corrono con i colori dello Yacht Club Como Mila CVC, Mirco Iattarelli (argento) e Mirko Innocenzi (bronzo). Per quanto attiene l’altra nuova classe istituita quest’anno, la Run Open 4 tempi, ad aggiudicarsi la vittoria è stato il campione uscente dell’Endurance F1, Cesare Giorgio Vismara; medaglia d’argento al cagliaritano Alessio Schintu; bronzo per l’ungherese Laszo Vass. Il pilota piemontese, Gimmi Bosio, che aveva vinto la prima manche, ha avuto dei problemi meccanici nella seconda ed è uscito dalla zona podio. Oggi però il vento era troppo forte ed il mare troppo grosso per poter correre le gare di Circuito, nonostante igli sforzi profusi dai piloti e dall’organizzazione. E’ stato possibile portare a termine solo la 2^ manche di Freestyle, data la tipologia dell’esibizione. Le gare relative alle classi che non hanno corso – la Run Super Stock, la Ski Super Stock, la Ski Femminile e la Run Stock – sono state petanto rimandate a data e località da definirsi. Ordine di arrivo finale C.I. prova di FANO: Ski Super Stock:  non disputata Run Super Stock:  non disputata Run Stock: non disputata Ski Limited Femminile: non disputata Run Limited: 1. Gestri Dario; 2. Benini Raffaele; 3. Onisto Fabio Run Open 4 Tempi: 1. Cesare Giorgio Vismara; 2. Schintu Alessio; 3. Vass Laszo (Ung) Ski Limited: 1. Mazza Mirco; 2. Gaddoni Matteo; 3. Piscaglia Franco Ski Stock: 1. Luzzatti Matteo; 2. Iattarelli Mirco; 3. Innocenzi Mirko Free-style Pro: 1.Caruso Rosario; 2. Mariani Davide; 3. Mariano Roberto Free-style Exp.: 1. Sanson Ettore; 2. Marchetto Mauro; 3. Rosati Andrea Feestyle Esordienti: 1. Terenzani Matteo; 2. Caruso Mattia; 3. Di Bella Niccolò

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.