Ad Auckland Mascalzone Latino Xii e il Suo Team Si Allenano per la Coppa America

Auckland, 31 agosto 2002 – Già dall’inizio del mese di agosto è ripresa a pieno regime l’attività di preparazione e allenamento di “TIM Mascalzone Latino XII-ITA-72” e il suo team nelle acque di Auckland, Nuova Zelanda, dove il 1′ ottobre inizierà la Louis Vuitton Cup, l’evento che darà il via alla prossima America’s Cup. Il team guidato dallo skipper napoletano Vincenzo Onorato sta lavorando alacremente agli antipodi in vista del debutto con gli altri otto sfidanti alla XXXI edizione dell’America’s Cup: dopo la breve sosta necessaria per il trasferimento dalla base italiana di Portoferraio, isola d’Elba, dalla seconda metà di luglio l’attività e’ ripresa agli antipodi nella base lungo il Viaduct Basin. A dirigere le operazioni il team manager Paolo Scutellaro con l’assistenza del responsabile dello shore team Giorgio Passarella e dell’administration manager Pietro Manunta in attesa dell’arrivo ad Auckland, il 2 sep tembre, dello skipper Vincenzo Onorato che nell’insolito (per lui timoniere di grandi capacita’) ruolo di grinder, continuerà gli allenamenti con l’equipaggio in attesa dell’inizio delle regate. Ogni giorno si effettuano gli allenamenti con la nuovissima imbarcazione progettata da Giovanni Ceccarelli e con la barca lepre barca lepre “ITA 55”, l’imbarcazione acquistata nei mesi scorsi dal consorzio americano “One World” (e precedentemente utilizzata dal sindacato “Stars & Stripes” di Dennis Conner nella passata edizione dell’America’s Cup) per saggiare le condizioni del campo di regata nel Golfo di Hauraki. Il team (un’ottantina di persone) è praticamente al gran completo: il timoniere napoletano Paolo Cian ha raggiunto i compagni all’inizio di agosto dopo la partecipazione a Newport,  USA, alle match race di grado 2 della UBS Challenge (evento del circuito Swedish Match Tour) dove in equipaggio con Flavio Grassi e gli altri due portacolori della Fiamme Gialle Antar Vigna e Pierluigi Fornelli ha brillantemente conquistato la semifinale. Intorno alla metà di agosto, dopo la partecipazione alla Coppa del Re alle Baleari, era arrivato anche il tattico Flavio Favini.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.