Adriatica di Nuovo in Giro per il Mondo

Dopo il successo avuto da Adriatica, la barca con cui Patrizio Roversi ha già effettuato un giro del mondo, durante il Giro d’italia insieme agli studenti delle scuole superiori e culminato con la partecipazione al festival della Scienza di genova, Adriatica si prepara ad un nuovo giro sulle orme di Darwin. Preambolo: Adriatica è una barca a vela da “lavoro”, nel senso che viene usata a scopi divulgativi, didattici e turistico culturali. Il 1 ottobre é salpata da Trieste, dallo Yacht Club Adriaco, per circumnavigare l’Italia con a bordo dei Fisici e degli studenti, che approfittando della collaborazione degli skipper, verificavano le appplicazioni della fisica alla navigazione e alla vela. “Fisica in Barca” è il nome dell’iniziativa. Oltre 2000 studenti e una sessantina di Fisici sono stati coinvolti. 30 istituti scolastici, diversi Club nautici, un centinaio di professori, genitori, personaggi della vela sportiva come Cino Ricci…. Tutti insieme lungo le coste italiane per 40 giorni di navigazione e divulgazione. Organizzato dal INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) in collaborazione con il CERN di Ginevra, le sep te tappe sono state: trieste, Ravenna, Bari, Catania, Napoli, Livorno e Genova. Troupes televisive e giornalisti delle principali testate hanno seguito con entusiasmo l’iniziativa che si proponeva di avvicinare i giovani alla vela e alla Fisica, in cerca di nuove candidature per le nostre facoltà scientifiche. Vocazioni che mancano al nostro paese, troppo avaro con i “cervelli” che sono in fuga! Ma questo successo ha spinto Patrizio Roversi a buttarsi in una nuova iniziativa in collaborazione con altre università e scienziati di multiformi discipline: paleontologi, Fisici, Astronomi, Biologi, Antropologi… Adriatica parte quest’inverno per un nuovo giro del mondo che la porterà, dopo aver vagabondato tra Mar Rosso, Indiano e Sud Atlantico a Rio de Janeiro nel dicembre 2006. Da lì si lancerà sulla rotta di Darwin ripercorrendo fedelmente le navigazioni del Beagle. A bordo, oltre all’equipaggio capitanato dallo skipper Filippo Mennuni, studenti universitari e scienziati ricalpesteranno gli stessi sentieri e rifaranno le stesse ed altre esperienze. In collaborazione con facoltà americane e con navigatori che già hanno solcato o stanno solcando le acque del canale Beagle, Ushuaia, Magellano, e della Patagonia, Adriatica arriverà a fine aprile 2007 alle Galapagos. I viaggi potranno essere seguiti sia sul sito dei Velisti per Caso, che su quelli delle varie università oltre che tramite resoconti televisivi e sui giornali. Un sistema di interattività permetterà di dialogare via mail con l’equipaggio.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.