La tappa era una delle 3 valide per la selezione ai mondiali 2006 di Spalato. Quattro le prove svolte ad Anzio lo scorso fine sep timana, 3 il sabato e 1 domenica alle quali hanno partecipato ben 42 timonieri. Cordovani (con i piazzamenti 2-4-1-dnf ) che domenica è stato costretto a letto da un intossicazione alimentare e non è sceso in acqua, è comunque riuscito ad aggiudicarsi la vittoria con un giorno di anticipo. Tra l’agguerrita concorrenza, domenica si sono contesi i due gradini più bassi del podio: Emanuele Vaccai ( Olimpionico a Barcellona ’92), Silvio Santoni (Campione del Mondo master in carica ) e l’atleta del gruppo sportivo Fiamme Gialle Giorgio Poggi, rispettivamente classificati al secondo terzo e quarto posto. Tale risultato risultato è in linea con le aspettative per questa stagione e mette già un ipoteca sul posto al mondiale di Spalato. Adesso la speranza è che Riccardo ritrovi la forma in tempo per la preolimpica di Palma de Mallorca (Trofeo Principessa Sofia) che avrà luogo la sep timana prossima.