Al Via la Portofino-capri

Al via oggi pomeriggio la Portofino-Capri, regata d’altura di 328 miglia. Favorita d’obbligo è Riviera di Rimini, il 60′ Open romagnolo che – per questa edizione – sarà timonata da Stefano Rizzi, tailer di Luna Rossa, reduce dall’ultima campagna di Coppa America. In palio c’è il record di 55h 7′ 33”, stabilito l’anno scorso proprio da Riviera di Rimini in condizioni di vento leggero. Sarà dunque una regata serratissima sul filo di lana, senza esclusione di colpi, alla caccia del nuovo record. Sulla linea di partenza sono attese numerose imbarcazioni. Di certo si sa che saranno presenti, Jena e Shining, entrambe di 60′, oltre al 50′ Junoplano. L’imbarcazione romagnola dovrà dunque fare i conti con avversari di tutto rispetto. “Con Jena – ha commentato lo skipper di Riviera di Rimini, il ravennate Stefano Raspadori – ci siamo già incontrati, battendola, nella ‘Roma x Tutti’, mentre Shining è ancora un’incognita. L’abbiamo sconfitta in tempo reale alla Barcolana dell’anno scorso, ma con l’albero nuovo e le modifiche apportate non posso dire chi sarà il più veloce”. Il percorso della Portofino-Capri prevede due traguardi volanti: il primo a Riva di Traiano-Civitavecchia, mentre il secondo sarà posizionato a Ventotene, tra l’isola e lo scoglio di Santo Stefano. Le prime imbarcazioni, vento permettendo, dovrebbero giungere nella serata di domenica. La Portofino-Capri è organizzata dall’Associazione Circoli Velici del Golfo di Napoli in collaborazione con l’Unione Vela d’Altura Italiana, lo Yacht Club Italiano, il Circolo Velico Santa Margherita Ligure e lo Yacht Club Capri.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.