Alinghi Conquista il 4 a 1 Contro Oracle Bmw

Ancora molta tensione e molta suspense per la quinta giornata delle Finali Louis Vuitton Cup. La regata è rimasta aperta sino alla fine, con le barche che si sono equamente divise la leadership: i primi tre lati per Oracle BMW Racing; gli ultimi e decisivi tre, per Alinghi. Se USA 76 ha avuto il merito di saper recuperare una partenza tardiva e di navigare bene nel primo salto di vento, difendendo il suo vantaggio per tre lati, il pozzetto di Alinghi merita un lungo applauso per aver saputo aspettare con calma il momento favorevole per attaccare, soffrendo nell’attesa di un vento che, era certo, sarebbe arrivato. La partenza è stata data con soli 15 minuti di ritardo. Il vento si è mantenuto intorno ai 10-13 nodi, per scendere leggermente nel pomeriggio. La brezza arrivava da SSW ma ha saltato nel corso della regata, costringendo il comitato a un cambio di percorso. Alinghi raggiunge quota 4; il che significa che è al match-point. Se dovesse vincere ancora, Russell Coutts e compagni, si aggiudicherebbero la Louis Vuitton Cup mentre Oracle MBW Racing sarebbe eliminata. Un punto soltanto ma che non sarà facile acchiappare, da quanto si è visto in questi giorni. Almeno con arie medio/leggere, USA 76 ha dato molto filo da torcere e i Delta finali non parlano di nette differenze. L’appuntamento per la sesta e, forse, decisiva giornata della Louis Vuitton Cup è per domenica 19 gennaio. Domani, sabato 18 è giorno di riposo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.