Alla Conquista della Zegna-bmw Match Race Cup

Venerdì 6 maggio a Portofino i migliori equipaggi del Master 2005 della BMW Match Race Academy si affronteranno in mare per aggiudicarsi la coppa. Nella sfida finale le due barche finaliste saranno timonate da due grandi professionisti, Paul Westlake e Torben Grael Sfida finale a Portofino BMW Match Race Academy è la scuola di perfezionamento nata dalla volontà di BMW di promuovere, in collaborazione con lo Yacht Club Italiano, attività ed eventi legati al match race. Grazie a questa felice comunione d’intenti durante la prima giornata del Trofeo Ermenegildo Zegna – Regate di Primavera (Portofino, 6-8 maggio 2005), tre equipaggi composti ciascuno da 5 allievi scelti fra i partecipanti ai tre corsi BMW Match Race Academy completati finora, avranno l’opportunità di disputare un torneo di match race. Per l’occasione a Portofino regateranno anche due grandi campioni della vela internazionale come il brasiliano Torben Grael, classe ’60, cinque medaglie olimpiche e tattico di Luna Rossa nelle due ultime campagne di Coppa America, e l’australiano Paul Westlake, 43 anni, trimmer del Team BMW ORACLE Racing, sep te volte campione del mondo in classi diverse con alle spalle la partecipazione a quattro campagne di Coppa America (‘83, ’87, ’92 e ‘95). “Il Trofeo Ermenegildo Zegna – ha detto Paolo Zegna, amministratore delegato del Gruppo Zegna – è l’appuntamento annuale con la grande vela d’altura in Mediterraneo. Nato nel 1982, è cresciuto in prestigio e numero di partecipanti diventando un punto di riferimento per armatori, velisti e appassionati di tutto il mondo. In quest’ottica con il progetto ZEGNA-BMW arricchiremo il contenuto sportivo del nostro evento esaltando lo spirito agonistico e la valorizzazione dei giovani talenti.” “La partnership con lo Yacht Club Italiano, che oggi si estende fino a coinvolgere un’azienda come Ermenegildo Zegna – ha commentato Marco Saltalamacchia, presidente e Amministratore Delegato BMW Group Italia -, testimonia l’importanza che oggi BMW annette allo yachting e al match race in particolare. Si tratta di una specialità che anche il grande pubblico conosce e apprezza, e che in Italia può avere ampi margini di sviluppo a livello di pratica. BMW, che a partire da valori quali la sportività e il gusto per la sfida ha costruito la propria strategia di sports marketing, ritiene che il crescente interesse verso il match race rappresenti una tendenza destinata a rafforzarsi anche in vista della propria partecipazione alla Coppa America del 2007 con BMW ORACLE Racing.” Il programma Gli equipaggi iscritti di diritto alla ZEGNA – BMW Match Race Cup sono tre in tutto. Le regate valide per l’assegnazione della Coppa si correranno con gli stessi Beneteau First Class 7.5 sui quali gli allievi si sono addestrati durante i quattro giorni di corso intensivo trascorsi a Genova ospiti della Scuola di Mare Beppe Croce dello Yacht Club Italiano. “La ZEGNA – BMW Match Race Cup – ha dichiarato Carlo Croce, presidente dello Yacht Club Italiano, partner della BMW Match Race Academy e organizzatore delle regate del Trofeo Zegna – prevede una prova iniziale a eliminazione diretta e una sfida finale al meglio delle tre regate. Nella prima prova i tre equipaggi invitati a partecipare si affrontano in duello sul percorso a bastone. La barca ultima classificata verrà eliminata. Il confronto decisivo vedrà quindi protagonisti i due equipaggi vincitori rafforzati dalla presenza a bordo dei due campioni nel ruolo di timonieri. A conquistare la ZEGNA – BMW Match Race Cup sarà l’equipaggio che si aggiudicherà due dei tre match race previsti.” Questi i membri degli equipaggi invitati a battersi per la ZEGNA – BMW Match Race Cup. I corso: Francesco Serena, Fabrizio Boldrini, Briano Martinoni, Massimo Curatolo, Enrico Raddi. II corso: Daniele Abolaffio, Duccio Abolaffio, Vieri Abolaffio, Fabio Vittorini (e un quinto membro d’equipaggio ancora da definire). III corso: Fabio Montale, Giorgio Bertone, Andrea Emanuele Vicari, Alberto Gai, Massimo Angelillo. Per riprendere confidenza con la barca, giovedì 5 maggio gli equipaggi effettueranno due sessioni di allenamento in mare a Portofino assistiti dagli docenti della BMW Match Race Academy: Mauro Pelaschier, advisor; Roberto Ferrarese, tutor; e Giuseppe Tesorone, istruttore. Il giorno seguente, venerdì 6 maggio alle 9:30, presso la sede dello Yacht Club Italiano a Portofino, si terrà il briefing. Vi prenderanno parte anche Paul Westlake e Torben Grael. Successivamente le barche raggiungeranno il campo di regata per giocarsi la qualificazione alla finale vera e propria. Terminata la fase di qualificazione, i primi due equipaggi classificati accoglieranno a bordo Westlake e Grael. I due campioni si metteranno alla barra di ognuna delle due barche finaliste e dopo circa 45 minuti di allenamento comincerà la sfida al meglio delle tre regate dalla quale uscirà il vincitore della ZEGNA – BMW Match Race Cup. La premiazione avrà luogo la sera stessa presso la sede dello Yacht Club Italiano a Portofino.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.