“amer Sport Too” Vince la 15^ Rimini-tremiti-rimini

Il Vor 60′ dell’austriaco Franz Egger chiude il percorso di 400 miglia alle 3.20 am del 1° giugno – Staccato di oltre 12 ore Lucifera, giunto secondo, attardato da una rottura alla randa – Numerosi ritiri dovuti al forte vento da Nord Amer Sport Too, il maxi di 60 piedi dell’equipaggio austriaco, capitanato da Franz Egger, si aggiudica la 15^ edizione della Rimini-Tremiti-Rimini, regata velica organizzata dal Circolo Velico Riminese. Il Vor 60′ ha tagliato l’allineamento, posto di fronte al porto canale, ieri notte alle 3.20, dopo una regata che l’ha visto sempre in competizione con Lucifera, il Vismara 40′ di Andrea Pierini. Quest’ultimo ha ceduto l’onore delle armi all’altezza di Civitanova Marche, a causa di un groppo di vento di oltre 30 nodi d’intensità, che ha provocato anche una rottura della randa, riparata nella tarda mattinata di oggi. L’equipaggio di Pierini ha chiuso la regata oggi pomeriggio intorno alle 16.20. Il triestino Alberto Rizzi, tattico di Lucifera, ha commentato così le ultime fasi della gara. “Abbiamo sempre avuto un buon passo dalla partenza, a scendere verso le Tremiti, con buone scelte tattiche e di percorso. Con ‘Amer’ si è quasi sempre navigato a vista, anche se loro avrebbero dovuto avere un altro passo. Lo si evince dal fatto che abbiamo girato la boa di San Nicola (alle Tremiti, ndr) appena quindici minuti dopo il Vor 60′. Nella risalita stavamo andando forte, purtroppo – di fronte Civitanova Marche – ci ha raggiunti da nord un groppo di vento di oltre 30 nodi, che ha rotto la randa poco sopra il boma. Da lì in poi, nonostante sia poi calato il vento, abbiamo proceduto ad andatura ridotta fino a questa mattina. Fortunatamente il distacco tra noi e gli altri è stato tale da permetterci concludere senza problemi.” In terza posizione, si trova al momento Gandalf il Bianco, del riminese Marcello Sivieri, mentre se la stanno giocando per la quarta piazza Mummut dell’altro riminese Stefano Clementi e Angi, il Giro 34 di Salvatore e Michele Merolla. Diverse imbarcazioni partecipanti si sono ritirate, a causa di rotture e per il forte vento che ha soffiato nel corso della regata.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.