ANDREA FERIN DOMINA NEL RACEBOARD E MALTE REUSCHER SI CONFERMA NEL FORMULA

Il Windsurf Grand Slam entra nel vivo dopo il primo giorno dedicato al Formula, con il debutto delle regate di Raceboard cui sono seguite le qualifiche del freestyle in Tow-In, ossia tirati dal motoscafo per il vento leggero, e ulteriori due prove di Formula Windsurfing. La giornata è poi terminata con una fan race slalom per i soli under 20. Anche oggi il vento soffia da nord costringendo il comitato di regata a installare ancora il campo di regata ben al largo e verso l’uscita della baia di Coluccia in direzione dell’isola di Spargi.

 

Apertura delle regate oggi, come abbiamo detto, con la specialità del Raceboard (per dettagli dulla specialità http://www.aicw.it/?page_id=62). Due le regate completate con identica classifica in entrambe le prove. Davanti a tutti il triestino ITA 1111 Andrea Ferin, già protagonista ieri in Formula con un ottimo terzo posto, davanti ai fratelli ITA 87 Jacopo Renna e ITA 225 Riccardo Renna del circolo surf Torbole. “Abbiamo iniziato presto oggi – racconta Andrea Ferin – ancora con il termico non leggerissimo che permetteva quasi di planare di poppa. Due regate vinte abbastanza facilmente ( ndr, è il campione in carica della specialità), anche se ho un po’ rischiato nel finale quando il vento è cresciuto ulteriormente permettendo di planare e chi aveva la tavola RS:X si stava avvicinando pericolosamente. L’obiettivo per questa edizione è quello di salire sul podio in tutte le discipline e per ora ci sto riuscendo, nel raceboard sono primo e terzo nel Formula, dove sto battagliando in particolare con Andrea Beverino subito dietro di me”.

 

Nel primo pomeriggio si sono svolte invece le prove del freestyle, anche oggi in modalità Tow-In per il vento leggero sotto costa. Due i tentativi a testa per ogni atleta di sviluppare le loro manovre. Alla fine i finalisti sono: ITA 832 Rossel Bertoldo, ITA 991 Mattia Fabrizi del Circolo Surf Torbole, ITA 139 Giovanni Passani, ITA 493 Matteo Romeo dello Yacht Club Como, il milanese trapiantato in Sardegna ITA 156 Matteo Testa dello Sporting Club Sardinia, il fratello Jacopo Testa ITA 2610 anch’egli dello Sporting Club Sardinia. La finale del tabellone del freestyle è prevista per domani. 

 

In contemporanea al freestyle sono scesi in acqua gli atleti del Formula Windsurfing che già avevano debuttato ieri con tre prove tutte vinte dall’atleta dell’Isola d’Elba ITA 7777 Malte Reuscher, il quale si conferma al momento re della specialità con altre due regate vinte oggi, ancora davanti all’atleta romano ITA 415 Marco Begalli e ITA 1111 Andrea Ferin. Le regate di Formula di questi primi due giorni, valevano anche come seconda tappa di Coppa Italia di Formula trofeo Davide Beverino, in memoria dell’atleta del circus scomparso in tragiche circostanze nel 2009. Il trofeo è dunque stato vinto da Reuscher.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.