As.pro.na.di. Lancia Diporthesis, Gara per Tesi di Laurea Svolte in Ambito di Nautica da Diporto

AS.PRO.NA.DI. LANCIA DIPORTHESIS, GARA PER TESI DI LAUREA SVOLTE IN AMBITO DI NAUTICA DA DIPORTO, PER L’ASSEGNAZIONE DI QUATTRO TIROCINI FORMATIVI. http:/www.diporthesis.com/ ASPRONADI, indice il presente bando per l’assegnazione quattro tirocini formativi, da svolgersi presso primarie aziende di sep tore nautico o studi professionali degli stessi soci ASPRONADI. Art. 1. Oggetto della gara. La gara premia tesi di laurea, elaborati finali di diploma, elaborati finali di master, che abbiano pertinenza con la nautica da diporto o i servizi legati ad essa. Per comodità tutti gli elaborati verranno chiamati “tesi”. Art. 2. Caratteristiche dei candidati. La gara è aperta a soci aspronadi, in regola con le quote associative 2011, che, dal 31/01/2009 abbiano conseguito la laurea o il diploma presso università o scuole di design con tesi che abbiano attinenza alla progettazione nautica da diporto. La partecipazione non ha vincoli di nazionalità- La partecipazione è aperta ai soci delle categorie Studente e Aggregato. La partecipazione è gratuita. Ai fini della partecipazione al concorso risulta vincolante la firma congiunta del bando da parte del/i partecipante/i e del professore che ha seguito il lavoro di tesi del candidato in qualità di relatore della tesi, eventuale firma di correlatori è opzionale. Art. 3. Gruppi di partecipanti. Saranno ammesse partecipazioni di gruppo, purchè i concorrenti all’elaborazione della tesi non siano in numero superiore a quattro, e che tutti abbiano i requisiti preposti all’Art 2. All’atto dell’iscrizione il gruppo dovrà indicare un responsabile. Nel caso di vittoria da parte di una tesi di gruppo il tirocinio assegnato sarà uno, pertanto il responsabile del gruppo dovrà indicare su delega degli altri membri del gruppo la persona cui sarà destinato il tirocinio. Art. 4. Categorie tesi. Sono previste quattro categorie di gara relative a tesi. Gara per tesi di progettazione o di ricerca nell’ambito della nautica da diporto di yacht con propulsione a vela. Gara per tesi di progettazione o di ricerca nell’ambito della nautica da diporto di yacht con propulsione a motore o altro. Con caratteristiche di innovazione in BANDO DIPORTHESIS AS.PRO.NA.DI. LANCIA DIPORTHESIS, GARA PER TESI DI LAUREA SVOLTE IN AMBITO DI NAUTICA DA DIPORTO, PER L’ASSEGNAZIONE DI QUATTRO TIROCINI FORMATIVI. ambito energetico. Gara tesi legate a sistemi tecnologici al servizio della progettazione e realizzazione unità da diporto. Gara tesi legate ai servizi destinati alla portualità e nautica da diporto. Ogni candidato/gruppo potrà presentare un progetto per una delle quattro categorie o per due, ma in ogni caso non potrà risultare vincitore in più di una categoria.. Art. 5. Finalità. L’obiettivo della gara è di individuare tra i soci, e gli aspiranti soci ASPRONADI, eccellenze nel percorso accademico sfociate in tesi basate sul superamento dei canoni progettuali convenzionali che propongano soluzioni innovative e di interesse industriale. Data la complessità dell’ambiente del diporto ASPRONADI. indirizza il proprio interesse, oltre che ai progetti di imbarcazioni a vela e a motore, verso le tesi inerenti la portualità e i servizi legati ad essa oltre che e a tesi che abbiano indagato aspetti tecnologici fruibili dal sep tore del diporto nautico. La finalità del concorso è di dare l’opportunità ai vincitori della gara di emergere tramite importanti tirocini formativi che contribuiranno alla crescita professionale dei soci premiati. Art. 6. Titocinio formativo. La commissione selezionerà, nel complesso, fino a quindici tesi finaliste. ASPRONADI premierà i vincitori di ogni categoria, con un tirocinio formativo per ognuna delle categorie di concorso. ASPRONADI si riserva di non attribuire alcun tirocinio formativo per le categorie i cui elaborati risultassero di scarsa qualità. As.Pro.Na.Di si riserva di attribuire più di un tirocinio formativo, per categoria e a seconda delle disponibilità, qualora la giuria decretasse un aex aequo tra più concorrenti. Le destinazioni dei tirocini verranno comunicate in occasione della premiazione, la giuria terrà conto della tesi e del curriculum dei premiati per suggerire la migliore destinazione del tirocinio ai soci; tuttavia, i soci premiati potranno concordare con ASPRONADI. destinazioni diverse sulla base delle proprie esigenze. Art. 7. Forma e contenuto degli elaborati da presentare. Lo studente/gruppo dovrà inviare per posta, tramite raccomandata, alla segreteria del concorso: La tesi stampata, possibilmente a colori, nel suo formato originale. Consenso alla divulgazione dei contenuti della tesi Lo studente/gruppo dovrà inviare per posta elettronica alla segreteria del concorso: La tesi, completa, in formato PDF. Abstract bilingue della tesi in formato PDF, A4, bilingue Tavola A1 da stampare a cura di As.Pro.Na.Di. in formato PDF, il layout della tavola sarà pubblicato sul sito ufficiale della gara. Curriculum Vitae formato Europass, in PDF. Art 8. Proprietà degli elaborati. La proprietà intellettuale degli elaborati è dei rispettivi autori. Gli organizzatori tratterranno la copia inviata e si riservano di esporre gli elaborati anche in sedi diverse da quella della premiazione. Art. 9. Criteri di valutazione. Nella valutazione degli elaborati si terrà conto principalmente della capacità di fornire risposte alle esigenze funzionali dettate dalla specifica destinazione d’uso dell’imbarcazione e delle sue qualità formali. Verranno premiate le idee e le innovazioni proposte, sempre che trovino riscontro in criteri di facilità d’uso, realizzabilità con logiche di produzione seriale. Saranno, inoltre, oggetto di valutazione la cura per la sostenibilità ambientale, e la cura nella presentazione degli elaborati. Ulteriore elemento di interesse sarà l’aver esplorato argomenti inerenti la sicurezza in mare. Art. 10. Proclamazione dei vincitori e dei selezionati. A valutazione avvenuta ASPRONADI. comunicherà via email i Titoli e gli autori delle tesi finaliste. Aspronadi proclamerà i vincitori in occasione di un evento dedicato, la città che ospiterà l’evento sarà comunicata tramite il sito web di Diporthesis: www.diporthesis.com. Durante la cerimonia gli autori delle quindici tesi finaliste saranno invitati ad esporre i contenuti delle loro tesi. Art. 11. Giuria. I premi saranno assegnati a giudizio insindacabile da una Commissione composta da soci ASPRONADI. La composizione della giuria verrà resa pubblica tramite il sito www.diporthesis.com. Art. 12. Responsabilità. La procedura di invio degli elaborati è a spese e a rischi dei partecipanti. ASPRONADI. non restituirà il materiale inviato. Art. 13. Diritti. Gli elaborati pervenuti saranno trattati con riservatezza. ASPRONADI. si riserva il diritto di utilizzare gli elaborati per eventuali comunicazioni delle sue attività. Art. 14. Comunicazioni. Tutte le comunicazioni ufficiali saranno rese pubbliche tramite il sito web www.diporthesis.com o tramite email dalla segreteria organizzativa: segreteria@diporthesis.com Art. 15. Informativa al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Legs. 30 giugno 2003 N.196. Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs 196/2003, con la presente Le comunichiamo che i dati personali forniti al momento della partecipazione saranno fatti oggetto di trattamento da parte di As.Pro.Na.Di. e con la sola finalità di analisi e valutazione degli elaborati presentati. Il trattamento dei dati, in supporto cartaceo o elettronico, sarà effettuato con strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Nell’ambito dello svolgimento della gara As.Pro.Na.Di. potrà comunicare i suoi dati a soggetti terzi che operino con la stessa finalità sopra dichiarata e con analoghe modalità di gestione e conservazioni dei dati. Il titolare dei dati è AS.PRO.NA.DI. – ASSOCIAZIONE PROGETTISTI NAUTICA DIPORTO – www.aspronadi.it e-mail: info@aspronadi.it segreteria@aspronadi.it Segreteria c/o Service Viale della Lirica 35 -48124 Ravenna. Ai sensi del art. 7 del D.Lgs 196/2003 Lei potrà esercitare in qualsiasi momento i suoi diritti nei confronti del titolare richiedendo l’aggiornamento, l’integrazione e la cancellazione dei dati che la riguardano. Art. 16. Altro Il bando ufficiale del concorso è scritto in lingua italiana, la versione in inglese del bando è da considerarsi supporto per i concorrenti internazionali. La partecipazione alla gara implica la piena accettazione delle condizioni. Per ogni controversia relativamente al presente bando sarà competente la LEGGE ITALIANA in conformità con quanto disposto dal condice del consumo (D.LGS. N°206 del 2005).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.