Aspettando la Barcolana

Clan des Team-Regione Lombardia sfiderà i bolidi del mare nel Trofeo Uniflair Super Open dal 6 all’8 ottobre con lo stesso equipaggio che sarà su Cometa per la Barcolana di Trieste. In barca anche Lorenzo Mazza del team Alinghi. Tra pochi giorni la sfida mare-lago avrà inizio nel golfo di Trieste. Le Libera del Garda si confronteranno con i bolidi d’acqua salata comparando imbarcazioni, esperienze e progettualità diverse. Nell’ambito degli eventi organizzati nella sep timana della Barcolana, dal 6 all’8 ottobre prossimi, prenderà il via il Trofeo Uniflair Super Open che vedrà in acqua le carene veloci e leggere della Centomiglia contro i potenti scafi del mare. Una sfida emozionante per gli equipaggi ma anche per le migliaia di persone che assisteranno dalle rive a quest’incontro che si preannuncia ricco di sorprese. Qualche mese fa la sfida a due tra Clan des Team-Regione Lombardia, la carena d’argento del lago firmata Umberto Felci per la società Spinnaker di Brescia e Esimit, il 18 metri dell’Adriatico, aveva assegnato la medaglia a Oscar Tonoli e compagni. La gara di Trieste sarà impostata, invece, su più regate di flotta. Le Libera schierano, oltre a Clan des Team che in quest’occasione affida la barra al Campione italiano 49er Manuel Modena, la tedesca Telebox (ex Ita91) di Gerard Mueller e Balaton, l’ex Garda Azzurra passata in terra ungherese con Litkey Farkas, mentre per gli Open, dopo Esimit con il suo armatore Igor Simcic, ha già dato la conferma Maxi Jena il 24 metri con il suo equipaggio italo-sloveno. Mercoledì le finali ad armi pari tra i primi quattro classificati su Flyng Star, piccoli monotipi per quattro uomini d’equipaggio. Domenica 12, invece, sarà la volta della 35ª edizione della Barcolana, la regata più affollata del mondo. Quasi 2000 le barche al via per uno spettacolo unico che ritrova i ragazzi di Clan des Team su Cometa, il 20 metri disegnato da Maurizio Cossutti, vincitore dell’edizione 2001. Oscar Tonoli al comando sarà affiancato dall’equipaggio primo assoluto al Trofeo Gorla e alla Centomiglia di sep tembre con la presenza di Lorenzo Mazza, ora alla corte di Alinghi dopo aver partecipato a tutte le edizioni della Coppa America su scafi italiani. In barca anche l’Assessore al Turismo della Regione Lombardia Massimo Zanello, supporter di quest’esperienza insieme a GPS buste ecologiche, Tecnoforniture di Vicenza e Montec di Bologna. Alla Barcolana anche Grifo, il leggendario scafo blu dalle linee eleganti uscito dalla matita di Bruce Farr nei primi anni ’80. Tornato in acqua quest’anno per i colori della Spinnaker, toglie i trapezi e si prepara alla sfida con gli olimpionici Flavio Scala al timone e Gianni Torboli in pozzetto.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.