Aspronadi Ha Rinnovato il Consiglio Direttivo

Gentili lettori, Aspronadi ( Associazione Progettisti Nautica da Diporto) inizia il nuovo anno con un nuovo consiglio. Il nuovo presidente è l’ing. Giovanni Ceccarelli, ed il consiglio direttivo è composto da: ing. Giovanni Maria Grasso vice presidente, arch. Franco Gnessi segretario generale, ing. Davide Tagliapietra vice segretario generale, Pierpaolo De Cesari tesoriere, e poi i consiglieri ing. Fabrizio De Santis, arch. Benedetto Inzerillo, arch. Attilio Albeggiani e sig.ra Maela Lenci. Mentre i sindaci sono ing. Andrea Vallicelli, ing. Aldo Gatti, ing. Berardo Cittadini. Sulla base della sua esperienza di lavoro in team, Ceccarelli ha voluto impostare una struttura organizzata in gruppi, suddivisi secondo varie tematiche che vanno dal rapporto interno con i soci a quelli verso l’esterno con le Università, le Scuole, i Media, il Ministero, gli Enti, le Associazioni, i Porti. In tutto in 11 Commissioni, in cui soci, non soci e studenti saranno autonomi nello svolgere gli incarichi a loro affidati dal CD. Questo sistema permetterà di poter distribuire le competenze, essere più capillari e quindi più immediati nelle risposte. Poi la ulteriore suddivisione in macro aree geografiche: sud e isole, centro, nord est e nord ovest, permetterà di essere presenti, in rappresentanza dell’associazione, convegni, premi, giurie e quant’altro, coinvolgendo i responsabili di zona e facendoli partecipare in prima persona all’attività dell’associazione. Grazie alla capillare distribuzione sul territorio, Aspronadi potrà essere più presente alle Fiere di sep tore, cercando di esserlo ancora di più nel Sud dove non mancano importanti eventi di cultura. L’insegnamento rimane uno degli obiettivi principali, infatti molti degli associati già insegnano presso le maggiori scuole ed università italiane vedi Università di Genova Catania, Bologna, Messina, Chieti, Roma, Camerino, Palermo, Napoli, Firenze, Ancona e Politecnico di Milano. Con gli istituti IED e Quasar verranno stretti ampliati nuovi accordi per i loro corsi di Yacht Design. Tra le attività della nuova struttura saranno portate avanti anche quelle già decise dal precedente consiglio, quali ad esempio lo sviluppo del sito www.aspronadi.it che dovrà diventare il centro informativo delle nostre attività ma anche vetrina professionale dei soci e data base di informazioni. Da quest’anno infatti introdurremo la possibilità di inviare domande ai nostri professionisti e vi sarà anche uno sportello dedicato alle domande che riguardano gli aspetti legali della professione; a chi ne farà richiesta si potrà fornire consulenza diretta. Il corso per corrispondenza AsProNaDi verrà rivisto per aggiornamenti ed ampliamenti. Ricordiamo anche che Aspronadi è rappresentata nella commissione UNI-ISO per la definizione di una norma sul recycling dei large yachts. Da quest’anno si aprirà un dialogo verso la portualità, divenendo sempre più importante oramai l’esigenza di costruire spazi adeguati per le tante imbarcazioni che frequentano il nostro mare. Queste sono in sintesi le tante attività che l’associazione affronta ed affronterà ancora meglio con uno spirito di apertura anche verso i non associati, che hanno voglia di partecipare o di proporci iniziative. Le più importanti associazioni, gli Enti e le riviste di sep tore, hanno una stretta relazione con Aspronadi ed insieme promuovono tutte le attività dedicate al mare e per il mare.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.