bannermercury

BARCOLANA 2015: AL VIA LA GRANDE FESTA

SPORT: TUTTO PRONTO PER BARCOLANA YOUNG, ED E’ RECORD ISCRITTI
BORA: I KITER DI BARCOLANA FUN IN ACQUA PER UN “RAID” IN ANTEPRIMA

 

 

Trieste, 2 ottobre 2015 – Per la prima volta sarà un concerto – quello del maesto Remo Anzovino, che a causa delle condizioni meteo si svolgerà alle 20 al Teatro Miela e non sull’Ursus, come originariamente previsto – ad inaugurare ufficialmente l’edizione 2015 della Barcolana. Quest’anno spetta al grande contenitore culturale “Barcolana delle Idee” avviare la grande festa a terra dell’evento, pensato dagli organizzatori come una manifestazione di dieci giorni e cento eventi a terra e in mare. 

La prima, grande serata di Barcolana inizia oggi alle 18 con l’inaugurazione di due delle quattro mostre inserite all’interno di Barcolana delle Idee, “BarcolanaLab – Storie di vela e modelli di barche”, al Magazzino delle Idee, e “Saturnia e Vulcania. Motonavi da Record”, a Palazzo Gopcevich. Nel pomeriggio, alle 16.30, ha “spiegato le vele” anche FuoriRegata con l’evento “Sali a bordo con Mini Godina”, un pomeriggio dedicato ai bambini per disegnare la propria barca con l’illustratrice Paola Ramella.

BARCOLANA FUN, IL “RAID” – Oggi è stata anche una giornata di mare, perché a fronte dell’aspettativa creata da una Barcolana sempre più coinvolgente a terra, anche i velisti sono pronti a scendere in campo. Tenere fermi dei kiters poi – soprattutto se sono campioni del mondo – è praticamente impossibile. I primi sono stati tre degli atleti di Barcolana Fun, i capoverdiani Eric Volpe(due volte campione mondiale juniores di kite freestyle), Elvis Nunes e Louis Brito, che non sono proprio riusciti ad attendere il proprio turno: alle 8 di stamani, complice la Bora, hanno effettuato un “raid” – una sorta di prova generale dell’evento – di fronte al terrapieno di Barcola, sfidando le raffiche più forti. 
“Non siamo riusciti a tenerli a terra – ha commentato il presidente della Svbg Mitja Gialuz – quando sono arrivati, giovedì sera, e hanno visto la Bora all’opera hanno chiesto di poter scendere in acqua”.
Salti spettacolari, dunque, in vista della finestra di Barcolana Fun, che si apre domani. Dal 3 al 7 ottobre, infatti, sarà possibile organizzare l’evento a chiamata: con un preavviso di 12 ore sul sito www.barcoletta.com, windsurfer e kitesurfer verranno avvisati per presentarsi con la propria tavola all’alba sul molo Audace. Tutti a onorare la Bora.
Nel frattempo questa sera alle 19 ci sarà il briefing e la presentazione degli atleti in Galleria Tergesteo, che per una sep timana si trasforma nella “Casa della Barcolana Fun”.

BARCOLANA YOUNG – Intanto questo pomeriggio sono iniziati ad arrivare da tutta Italia i piccoli velisti della classe Optimist ai quali spetta – sabato 3 e domenica 4 sul Molo IV – il compito di aprire la lunga sequenza di regate. Sarà una Barcolana Young in grande spolvero: sono quasi 400 gli iscritti, più 35% rispetto all’anno scorso, un vero record per il trend degli ultimi anni della manifestazione. La regata – sostenuta dalla Fondazione CRTrieste – torna ad essere anche tappa finale del circuito Kinder + Sport 2015, che dopo Termoli, Varazze, Ravenna e Crotone arriva a Trieste per chiudere la classifica di un anno di regate. 
Sul fronte del programma, si scende in acqua su un totale di sei prove: alle 10.30 di domani al Molo IV è previsto lo skipper meeting e la prima partenza possibile è fissata alle 12. “Siamo felici di accogliere i giovanissimi atleti della classe Optimist – ha spiegato il direttore sportivo giovanile della Svbg, Alessandro Bonifacio – il numero di atleti presenti ci rende soddisfatti, sarà una bella festa della vela per i più giovani”.

La Società velica di Barcola e Grignano non si presenta, ovviamente, solo come organizzatrice: sono una ventina, infatti, gli atleti della squadra agonistica che scendono in campo per regatare e puntare alla vetta della classifica. Tutti avranno un importante compito oltre a quello di regatare: promuoveranno l’immagine – da piccoli testimonial – dell’Irccs Burlo Garofolo, l’Istituto di ricerca a carattere scientifico materno-infantile di Trieste (per altro, l’ospedale dove quasi tutti i bimbi triestini sono nati), che figurerà sulle loro vele con un adesivo. La Svbg, infatti, ha scelto di sostenere in Barcolana l’Irccs Burlo Garofolo, promuovendolo in varie iniziative e numerosi momenti.

AGGIORNAMENTO ISCRITTI BARCOLANA – Alla conclusione del terzo giorno di iscrizioni sono oltre 500 gli armatori che hanno già formalizzato la propria partecipazione. “Un buon numero – ha commentato il presidente Gialuz – che deriva anche dal grande lavoro svolto negli ultimi mesi a livello di direct marketing per favorire le preiscrizioni attraverso il sito web”.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.