Barcolana: Iscritti a Quota 580

Tre ore di allenamento con il suo RC44 ed un’ora filata di interviste e foto in direttamente a bordo dell’imbarcazione: è questa la cronaca della prima a giornata triestina di Russel Coutts, a Trieste per la prima edizione dell’Alfa Spider Match Cup, la regata che vedrà al via, per la prima volta in assoluto, cinque monotipi RC44 ideati e progettati dallo stesso Coutts asseime allo sloveno Andrej Justin. ‘Sono molto felice che la prima regata in assoluto con gli Rc44 si tenga proprio qui a Trieste nella sep timana della Barcolana che, prima di esser una regata, è senza dubbio una grande festa della vela – ha affermato il tre volte vincitore della Coppa America. ‘Provo una grande eccitazione all’idea di vedere finalmente gli Rc44 sulla linea di partenza – ha proseguito Coutts – un monotipo nel qual abbiamo cercato di condensare il maggior numero di caratteristiche tipiche delle barche ad altissime prestazioni, per dare vita ad un tipo di barca al top dei livelli d’eccellenza velica e, al tempo stesso, molto veloce e spettacolare’. Coutts, che oltre ad essere ideatore e protagonista dell’Alfa Spider Match Cup, sarà anche protagonista della Barcolana. PRESENTATA MAXIMUS ALIKE’, AVRA’ A BORDO IL SINDACO DI TRIESTE DIPIAZZA – Una sfida tutta triestina, per far emergere l’orgoglio della città in un’occasione di visibilità unica come la Barcolana. E’ con questo spirito che l’equipaggio di Alikè-Maximus si è presentato stamani ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa svoltasi al Marina San Giusto dallo skipper e timonere Lorenzo Bodini, olimpionico in classe Tornado, triestino. La barca in questa occasione sarà iscritta con il guidone della Società triestina della Vela, e vedrà a bordo, accanto all’equipaggio armato da Bodini, l’armatore neozelandese Charles Brown: ‘Ci affascina l’idea di gareggiare in una regata famosa in ogni parte del mondo come la Barcolana – ha affermato Charles Brown, l’armatore neozelandese pre sente stamane alla conferenza stampa – in questa straordinaria città affacciata sul mare con i suoi bellissimi palazzi speriamo di vincere la regata grazie a questa importante collaborazione con grandi velisti italiani e triestini in particolare’ A bordo di Alikè-Maximus ci sarà anche il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza che ha fatto gli onori di casa quest’oggi nel corso della conferenza stampa di presentazione dello scafo e dell’equipaggio. ‘Sono orgoglioso di salire a bordo di uno scafo di questo genere e tengo in serbo, sperando in un altro finale vincente, la bandiera con il simbolo dell’alabarda che mi ha già portato fortuna nella Barcolana del 2002′. Questo l’equipaggio capitanato da Lorenzo Bodini (timoniere e skipper) e armato dai neozelandesi Charles Brown e Bill Buckley: Giulio Giovannella, Alberto Fantini, Alessandro Frizzarin, Camillo Zucconi, Davide Di Maio, Alberto Lonza, Andrea Pergola, Mauro Marchesan, Francesco Mongelli, Alessandro Alberti, Stefano Busecchian, oltre a sei marinai neozelandesi che si occuperanno delle attrezzature tecnologiche presenti a bordo. AGGIORNAMENTO ISCRITTI – Sono 580 (aggiornamento ore 18) gli iscritti alla Barcolana, tra i quali figura anche, per la prima volta, una famiglia finlandese: dopo aver saputo della Barcolana due anni fa, e averla seguita via internet, quest’anno hanno deciso di partecipare con uno scafo charterizzato: saranno a bordo di un Beneteau First 31.7, che porterà il numero di mascone 593 e la bandiera finlandese a poppa. Intanto oggi la Barcolana si è presentata a Capodistria, ospite del sindaco Popovic. L’incontro con la stampa slovena ha visto la presenza dei principali tre equipaggi che fanno riferimento al territorio sloveno, Maxi Jena di Mitja Kosmina, reduce ieri dalla vittoria della regata di Spalato, Veliki Viharnik di Dusan Puh, ed Esimit Europa di Igor Simcic (quest’ultimo scafo batte bandiera europea, essendo sotto l’alto patrocinio del presidente della Commissione europea). TROFEO FUORIVENTO – VA’ PENSIERO DI PAR MA E I GIRASOLI DI TRIESTE AL COMANDO DELLA CLASSIFICA Prima giornata di regate oggi per le sei polisportive operanti nell’area del disagio sociale che stanno partecipando alla terza edizione del Trofeo Fuorivento, manifestazione organizzata dall’A.N.P.I.S. del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Marina San Giusto Yacht Club e grazie al contributo dell’Assessorato allo Sport della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Al comando del girone A Va’ Pensiero di Parma, seguita da Nadir di Prato e Fuoric’entro di Trieste; nel girone B primo posto per I Girasoli di Trieste, seguiti da Matti per la Vela di Genova e da Saline di Volterra. GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI 3 OTTOBRE Ore 10.45 Infopoint (tensostruttura di fronte alla Stazione Marittima) conferenza stampa di Barcolana Images, presentazione ore 11.30 Molo Audace (all’inizio) incontro con Andrea Stella, armatore dello Spirito di Stella barca per disabili che ha attraversato l’oceano Atlantico prima di arrivare alla Barcolana. dalle ore 10 – davanti alla Capitaneria di Porto, Trofeo Fuorivento, seguirà alle 17 al Marina San Giusto le premiazioni.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.