130.000 VISITATORI, 4 % DI INCREMENTO SUL 2008 CONFERMATE LE ASPETTATIVE: LA MANIFESTAZIONE ROMANA NUOVO PUNTO DI RIFERIMENTO DEL sep TORE NAUTICO Roma, 2 marzo 2009 – Grande successo di pubblico per questa terza edizione di Big Blu – Roma Sea Expo, conclusasi oggi con ben oltre 130.000 presenze di visitatori, che rappresentano il 4 % di incremento sull’edizione del 2008, e ben 30.000 visitatori in più rispetto al debutto nel 2007. Un appuntamento che in sole tre edizioni ha saputo imporsi al grande pubblico ed al mercato nautico. In due anni e mezzo il salone capitolino ha fatto grandi passi in avanti dimostrando di saper reagire al momento di crisi che sta affliggendo l’economia a livello mondiale, arrivando ad occupare per la prima volta in assoluto tutti i 14 padiglioni del polo fieristico di Roma. Il Presidente di Fiera Roma, Roberto Bosi, visibilmente soddisfatto ha sottolineato il grande lavoro svolto e la volontà di crescita della manifestazione che rispetto alla prima edizione è passata da otto a quattordici padiglioni: “Aver impegnato tutta la capacità espositiva di Fiera Roma per questo appuntamento è motivo di grande soddisfazione, a conferma che Big Blu è diventata un punto di riferimento al quale non si può mancare. Sottolineo l’importanza dell’impegno nostro e delle istituzioni in un evento che coinvolge e promuove la cultura del mare e del turismo a 360°, unica possibilità di sviluppo economico nel momento di crisi attuale”. Del resto i numeri si commentano da soli, senza troppe parole, e nonostante la criticità del momento. Dopo i convegni dei giorni scorsi che hanno analizzato le potenzialità inespresse del patrimonio culturale che le nostre coste rappresentano; gli emozionanti incontri con gli italianissimi campioni mondiali di apnea e di windsurf; gli esempi di eroismo e professionalità degli uomini della Guardia Costiera, i protagonisti dell’ultima mattinata a Big Blu sono stati i bambini e le loro personali esperienze con il mare. Davanti a una platea composta di giovani alunni delle scuole di Fiumicino e dintorni è stato conferito dal Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo il premio “Big Blu Project: un Passaporto per il mare”. Marrazzo ha poi ricevuto il simbolico ‘passaporto’ di riconoscimento che rappresenta la campagna culturale della Regione per sensibilizzare tutti i comuni del litorale laziale verso le loro ricchezze marine inesplorate. Oltre ai numerosi temi affrontati durante le 5 giornate attraverso seminari, dibattiti, conferenze e presentazioni, Big Blu è stato anche solidarietà e passione sportiva, con la piscina al coperto e i duemila metri quadrati di spazio espositivo dedicato alle attività veliche, punto d’incontro di appassionati e campioni delle classi olimpiche e che hanno permesso anche ai più giovani di provare l’emozione di una vera uscita in barca a vela, accompagnati da Istruttori federali. Big Blu è stato questo e tanto altro. Una iniezione di fiducia ed entusiasmo verso il futuro. Ed in Fiera Roma già si lavora alla quarta edizione.