Black Nafta Alla 200 Miglia di Lignano

Duecento miglia di Alto Adriatico, con partenza da Lignano e virata all’isola di Sansego. E’ la 200 miglia di Lignano, che prenderà il via venerd? alle 17 dalla località friulana e si dovrebbe concludere il giorno dopo. In gara anche il dieci metri trevigiano “Black Nafta”, che cerca un conferma ad una stagione sin qui davvero esaltante: tre vittorie di classe al Campionato dei Due Golfi, al Trofeo Esculapio ed alla Muggia-Portorose-Muggia. Cambia di poco l’equipaggio, che vede sempre Alberto Rizzi, skipper, assieme a Piero Boscolo, Andrea Groppo, Sergio Colautti, Roberto Menazzi, Bruno Cardile e Giovanni Bortolozzi pi? un ottavo componente da decidere. Sessanta le vele iscritte, tra cui tutti i migliori, da “Tokyo” a “Veliki Viarnik” (vincitore della Muggia-Portorose-Muggia), da “aja Legend” al “G-Race”. Ma Rizzi è ottimista: “La barca è a posto, con vele nuove adatte per raggiungere le massime prestazioni. Pur essendo la barca più piccola al via, sono ottimista. Qualcosa di buono faremo, anche perche’ sarà sicuramente una regata molto tattica”. Percorso abbastanza semplice, come detto di 200 miglia o poco meno, con andata tutta di bolina dove farà la differenza chi sceglierà di bordeggiare verso terra o verso mare. Ritorno invece tutta una tirata di poppa. Per questo “Black Nafta” ha deciso di gareggiare con otto uomini di equipaggio, per dare più peso contro i veri “mostri” del mare da venti metri che saranno i suoi concorrenti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.