Bruni Racing Si Prepara per la Finale del World Match Racing

Tour con le barche della Scuola Vela Mascalzone Latino Napoli, 3 Novembre 2011 Manca solo una gara al termine della combattutissima edizione 2011 del World Match Racing Tour. Francesco Bruni, poliedrico timoniere e tattico palermitano che anche quest’anno si è alternato fra match race e regate di flotta nelle più importanti classi monotipo, in classifica generale è a soli sei punti dal britannico Ian Williams e nei diciotto giorni che lo separano dalla Monsoon Cup, assieme al suo equipaggio, sta rifinendo la preparazione per andare all’assalto dell’attuale leader. Per questa ragione, a partire da domani, “Checco” insieme a Massimo Bortoletto, Pietro Mantovani e il napoletano Pierluigi De Felice sarà impegnato nelle acque partenopee in una tre giorni di allenamento sui Blu Sail 24 Sport, messi a disposizione dalla Scuola Vela Mascalzone Latino. Per l’occasione lo sparring partner sarà il giovane equipaggio di match racers capitanati da Simone Ferrarese. La supervisione tecnica è affidata a due grandi esperti tecnici della disciplina: Marco Mercuriali e Roberto Ferrarese. Nell’equipaggio che andrà in acqua a Kuala Terengganu, dove le barche prevedono cinque velisti, ci sarà anche l’insubrico prodiere Matteo Auguadro. Lo skipper palermitano “ringrazia Vincenzo Onorato di avergli dato la possibilità di allenarsi con questa barche e aver messo a disposizione la struttura della Scuola Vela Mascalzone Latino per questa fase di rifinitura della preparazione”, in vista di questo importante e, si augura, storico evento in Malesia. Entusiasta anche il “rivale” di questo weekend, Simone Ferrarese: “Siamo molto felici di essere stati scelti da Francesco Bruni e il suo team come sparring partner per l’allenamento in vista dell’ultima tappa del World Match Racing Tour. Per me e il mio equipaggio sarà un importante momento di crescita e di confronto, e faremo del nostro meglio per supportare la preparazione del Bruni Racing Team. Vogliamo infine ringraziare la Scuola Vela Mascalzone Latino per la struttura messa a disposizione.” Il team italiano gode grande di stima a livello internazionale, come si evince dalle note di incoraggiamento del Ceo del World Match Racing Tour, Jim O’ Toole: “Checco e il suo team si sono evidenziati come grandi professionisti nel World Match Racing Tour nel 2011. Hanno grande esperienza, e una capacità di navigazione di classe superiore. E un atteggiamento positivo e disponibile. Se Bruni riuscirà a chiudere il piccolo gap di 6 punti alla Monsoon Cup, diventerà il primo italiano ad essere incoronato ISAF World Match Racing Champion”. Questa tre giorni, negli auspici dell’equipaggio italiano, vorrebbe vederli tornare nuovamente in testa alla classifica e aggiudicarsi così l’ambito trofeo della specialità. Bruni è il primo italiano di sempre ad aver raggiunto il vertice della Ranking mondiale della vela uno-contro-uno, posizione che attualmente occupa, e desidererebbe mettere ancora una volta alla spalle Williams e Mirsky, assaggiando per primo il gusto dell’agognata medaglia d’oro. Il BluSail 24 Sport, diffuso in Italia negli ultimi dodici anni grazie alla notorietà acquisita con l’evento BLU Rimini, è da anni adottato anche dalla Scuola Vela Mascalzone Latino ed è una delle barche da match race più adatte sia all’uso intenso in regata sia a corsi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.