Campionati Invernali J24: Tutto Regolare a Taranto e Cervia

La Superba della Marina Militare è campione d’Inverno ad Anzio-Nettuno. Taranto. Tre le regate disputate regolarmente nella sep tima e penultima manches del Campionato Invernale Città di Taranto ben organizzato dal Circolo Velico Ondabuena e dalla Se.Ve.Ta. Dopo il freddo pungente che fino alla giornata precedente aveva attanagliato la Puglia, domenica un tiepido sole primaverile ed un vento da libeccio ha regalato una bellissima giornata per la penultima tappa del Campionato Invernale Città di Taranto, valido anche come Campionato dell’VIII Zona FIV per gli iscritti alla classe J24. Tutti in acqua i diciannove equipaggi a sfidarsi sul campo tempestivamente disposto dal Comitato di Regata, con una prima partenza che ha promosso sensibilmente le barche vicine alla boa. ITA 429 Alphard, il J24 della S.V.M.M (affidato a Mimmo Buttiglione) si è portato subito al comando marcato stretto da Ita 427 Jebedee armato e timonato da Antonio Macina (C.N. Maestrale), ed proprio grazie alla vicinanza tra i due che Jebedee, all’approccio alla boa prima dell’arrivo, ha guadagnato l’interno conquistando la prima posizione. Anche le altre due prove hanno avuto come protagoniste le due imbarcazioni che hanno condotto le regate in un duello di virate e strambate, duello vinto nella seconda regata da Alphard (con Andrea Airò alle scotte) con altre barche a fare da cornice per guadagnare posizioni nella mischia. Infatti, nella terza prova, l’ottimo Sandro Negro, armatore e timoniere di ITA 406 Doctor J (CN L’Approdo), dopo essere riuscito ad inserirsi alle spalle di Jebedee (in quel momento in testa) e a completare la poppa portandosi a ridosso del primo, con una azione da manuale ha guadagnato l’interno vincente. “Questa giornata ha dimostrato l’ottimo livello tecnico raggiunto dalla flotta J24 pugliese, con una buona applicazione del regolamento di regata e correttezza dei partecipanti, che, malgrado l’agonismo e lo scontro serrato, non ha visto proteste tra i partecipanti. ha commentato il tailer di Jebedee, Nino Soriano “Unica nota dolente della giornata l’hanno data i controlli di stazza a campione che hanno trovato qualche barca sprovvista di Inventory List e quindi suscettibile di penalità, considerando che la lista riporta l’elenco delle dotazioni di stazza obbligatorie e facoltative atte a portare i monotipi tutti allo stesso peso in assetto di gara e quindi con le stesse chance di prestazioni. La classifica provvisoria conferma al comando (19,5 punti) Ita 427 Jebedee armato e timonato da Antonio Macina (C.N. Maestrale) seguito (25,5 punti) da Ita 47 Pulsarino di Fabio Pignatelli (CVOndabuena Ass) e da (40,5) ITA 204 96 Gradi di Alessandro Cortese (Ist Nautico Vespucci As). Il Campionato Invernale Città di Taranto, dopo sedici prove suddivise in otto manches, si concluderà domenica 13 marzo. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla Segreteria logistica e di regata: V.le Jonio 150 74122 San Vito (TA), tel. 0994714782, fax 0994714782, e- mail scuola@ondabuena.it Classifiche complete su www.ondabuena.it o su www.ottavazona. org/download/invernali/taranto/class_gen_j24.pdf Classifica 1 ITA 427 JEBEDEE Antonio Macina C.N. Maestrale Antonio Macina C.N. Maestrale 3,5 5 1 1 2 1 1 7 12 4 3 1 1 1 12 7 5 24 43,5 19,5 2 ITA 047 PULSARINO C.V.OndaBuena C.V.OndaBuena Fabio Pignatelli C.V.OndaBuena 1,5 2 6 2 6 3 2 3 4 2 4 2 2 2 6 6 4 16 41,5 25,5 3 ITA 204 90VANTA6GRADI Alessandro Cortese ISTN Vespucci Tonia Rima ISTN Vespucci 1,5 3 4 5 5 2 3 1 2 6 8 20 20 20 20 20 20 60 100,5 40,5 4 ITA 450 MARBEA Marcello Bellacicca C.V. Giovinazzo Marcello Bellacicca C.V. Giovinazzo 5,0 9 7 9 4 9 8 4 6 1 7 3 3 3 9 9 7 25 78,0 53,0 5 ITA 406 DOCTOR J Sandro Negro C.N .L’Approdo Sandro Negro C.N .L’Approdo 6,0 4 2 3 3 4 20 8 1 8 2 20 20 20 20 8 20 48 121,0 73,0 6 ITA 172 LUMACHIA C.V. OndaBuena C.V. OndaBuena Carlo d’Errico C.V. OndaBuena 15,0 13 10 6 7 6 7 15 3 5 10 6 6 7 15 15 10 40 116,0 76,0 7 ITA 328 PAPERINIK Michele Longo C.V. Pigonati Gianluca Fischetto LNI Brindisi 11,0 8 9 7 10 8 5 6 10 7 12 7 5 6 12 11 10 33 111,0 78,0 8 ITA 429 ALPHARD S.V.M.M. S.V.M.M. Cosimo Buttiglione S.V.M.M. TA 3,5 1 3 19 1 20 20 2 5 3 1 20 20 20 20 20 20 60 138,5 78,5 9 ITA 372 QUANTUM Giacinto Tesoriere LNI Crotone Giacinto Tesoriere LNI Crotone 8,0 7 8 4 8 5 6 12 11 10 11 5 9 10 12 11 11 34 114,0 80,0 10 ITA 226 BRAVA GIULIA Flavio Massari C.V. Gallipoli Flavio Massari C.V. Gallipoli 7,0 10 11 8 9 7 4 9 7 13 9 9 7 5 13 11 10 34 115,0 81,0 11 ITA 490 EX JdF Pronat-Maiolino LNI Brindisi Giovanni Cavallo LNI Brindisi 10,0 14 5 19 12 20 9 10 13 11 13 4 4 4 20 19 13 52 148,0 96,0 12 ITA 158 Buccia di Banana Antonio Totagiancaspro CV Molfetta Antonio Totagiancaspro CV M 14,0 6 14 14 11 11 11 5 9 9 5 8 10 8 14 14 11 39 135,0 96,0 13 ITA 041 SCARAMOUSCH C.V.OndaBuena C.V.OndaBuena Leonardo Renna C.V. OndaBuena 20,0 12 12 10 13 10 13 11 14 14 6 10 8 11 20 14 14 48 164,0 116,0 14 ITA 332 JATAMMEI C.V.OndaBuena C.V.OndaBuena Emanuele Boccuni C.V.OndaBuena 9,0 18 18 11 17 15 15 13 8 12 15 11 12 9 18 18 15 51 183,0 132,0 15 ITA 007 BESTIA NERA C.V.OndaBuena C.V.OndaBuena Massimo Palmieri C.V. OndaBuena 12,0 15 13 12 14 13 10 14 16 16 16 12 11 13 16 16 15 47 187,0 140,0 16 ITA 350 NEMBO S.V.M.M. S.V.M.M. Antonio Basile S.V.M.M. TA 17,0 11 15 13 15 12 12 16 17 17 17 13 13 12 17 17 17 51 200,0 149,0 17 ITA 349 ARLECCHINO S.V.M.M. S.V.M.M. Lo Schiavo Emanuele S.V.M.M. TA 16,0 16 17 19 16 14 14 17 15 15 14 14 14 14 19 17 16 52 215,0 163,0 18 ITA 004 AMBRA S.V.M.M. S.V.M.M. Giovanni Rochira S.V.M.M. AN 13,0 19 16 19 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 60 267,0 207,0 19 ITA 336 SCIABECCO S.V.M.M. S.V.M.M. Sergio Lamanna S.V.M.M. TA 20,0 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 60 280,0 220,0 Cervia. Tre le regate disputate anche nella penultima domenica del Campionato Invernale Monotipi – Memorial Pirini, tradizionale appuntamento organizzato dal Circolo Nautico Cervia “Amici della Vela” al quale stanno partecipando equipggi J24 provenienti da numerose Flotte della Penisola. Dopo il nulla di fatto della tappa precedente a causa dell’assoluta mancanza del vento, il Campionato è, infatti, proseguito regolarmente. Con lo svolgimento della tredicesima prova, inoltre, è stato possibile applicare anche il terzo scarto nella classifica generale che comunque non ha registrato nessuna grande novità, almeno al vertice. Al comando della classifica provvisoria, infatti, si conferma il Vice presidente della Classe Italiana J24 e Capo Flotta della Romagna, Guido Guadagni (Circolo Velico Ravennate), già vincitore della prima manche a bordo di Ita 400 Capitan Nemo. Confermata anche la seconda posizione del team di Massimo Frigerio (Circolo Nautico Cervia) su Ita 305 Kils X- Service, mentre Antonio Antonelli a bordo di Ita 424 Kismet (Circolo Nautico Cervia) è risalito al terzo posto a scapito dell’equipaggio di Marco Maccaferri su ITA 402 “Kermesse” (Circolo Nautico Cervia) che è retrocesso alla quarta. Le vittorie di giornata sono state firmate da Ita 400 Capitan Nemo e da Ita 424 Kismet, protagonista di una doppietta. Per i quindici J24 protagonisti del Campionato Monotipi di Cervia, la seconda manche ha maturato fino ad ora sei prove. Il prossimo ed ultimo appuntamento con il Campionato è fissato per domenica 6 marzo quando, oltre alle regate di recupero, si svolgerà la cerimonia di premiazione e l’assegnazione del titolo. CLASSE J24 Punteggi presi in considerazione 3 scarti 1 400 GUADAGNI GUIDO, J24, 328-11-C VRAVENNATE ASS SPORT 14,0 1 (2) 1 1 (4) 2 2 (2) 1 1 1 2 2 2 305 FRIGERIO MASSIMO, J24, 330-11-C.N.CERVIAAMICI VELA A25,0 3 1 (5) 2 (9) (4) 3 3 3 2 2 3 3 3 424 ANTONELLI ANTONIO, J24, 330-11-C.N.CERVIA AMICI VELA A 26,0 2 (5) (4) 4 2 (ocs) 4 1 4 4 3 1 1 4 402 MACCAFERRI MARCO, J24, 330-11-C.N.CERVIA AMICI VELA A 32,0 4 (8) 2 (8) 1 3 5 4 2 3 4 4 (6) 5 432 DALLA ROSA MARCO, J24, 388-14-A VELICATRENTINA-ASD 55,0 5 7 3 (9) 6 (dsq) (ocs) 5 6 5 6 8 4 6 320 SERANTONI MARIO, J24, 330-11-C.N.CERVIAAMICI VELA A 65,0 (ocs) 6 (9) 7 3 6 (10) 7 8 8 5 6 9 7 100 ZOLI MASSIMO, J24, 330-11-C.N.CERVIAAMICI VELA A84,0 (dns) 11 10 (12) (13) 7 8 8 9 6 10 7 8 8 489 DE ROSSI FABIO, J24, 394-14-C N BRENZONE- ASS SPOR 85,0 6 3 (ocs) 3 7 1 1 (dns) (dns) dns dns dns dns 9 337 CAVEZZAN PAOLO, J24, 801-17-SEZIONEVELICA ANCONA86,0 (dnf) 10 12 (13) 12 (ocs) 7 9 5 7 8 9 7 10 203 RIVA NADA, J24, 330-11-C.N.CERVIA AMICIVELA A 100,0 (dnc) (dnc) 7 11 10 9 9 6 7 9 (dns) dns dns 11 40 PAVIRANI MAURIZIO, J24, 330-11-C.N.CERVIAAMICI VELA A 108,0 7 4 6 6 5 (ocs) (ocs) (dns) dns dns dns dns dns 12 385 VIGATO SILVIO, J24, 330-11-C.N.CERVIAAMICI VELA A 108,0 (raf) 9 11 5 8 5 6 (dns) (dns) dns dns dns dns 13 373 SALERNO GIUSEPPE, J24, 330-11-C.N.CERVIA AMICI VELA A 109,0 (dnf) (dnf) 8 10 11 8 11 (dns) dns dns 9 10 10 14 382 MARTELLI MAURO, J24, 338-CIRCOLOVELICO RAVENNATE129,0 (dnc) (dnc) (dnc) dnc dnc dnc dnc dnc dnc dnc 7 5 5 15 371 APOLLONIO FABIO, J24, 349-13-SOC.TRIESTINA VELA ASS 160,0 (dnc) (dnc) (dnc) dnc dnc dnc dnc dnc dnc dnc dns dns dns Anzio Nettuno. Intenso week end di regate per i venticinque J24 delle Flotte anziate, dell’Argentario e di Fiumicino impegnati nella tappa conclusiva del XXXVI Campionato Invernale di altura Anzio-Nettuno. Nelle giornate di sabato e domenica, infati, condizioni meteo molto variabili hanno caratterizzato la sep tima e l’ottava manche della manifestazione organizzata dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sezione di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Sezione Velica della Marina Militare di Anzio e dell’ Half Ton Class, assegnando il titolo di Campione Invernale nella classe J24. Con nove vittorie su dodici prove disputate, Ita 416 La Superba della Marina Militare sez. di Napoli condotta da Ignazio Bonanno si è imposta sugli agguerriti avversari, laureandosi Campione d’Inverno. Al secondo posto Ita 470 Djke Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre Polizia Penitenziaria di Marco Vincenti (timonato da Fabio Delicati) e al terzo Ita 487 American Passage del capo flotta anziate Paolo Rinaldi (LNI Anzio). Appena fuori dal podio Ita 501 Avoltore del Capo Flotta dell’Argentario Massimo Mariotti (CNV Argentario) e Ita 447 Pelle Nera di Gianni Riccobono (YCCV Nettuno), rispettivamente quarto e quinto classificato. “Nella prova di recupero svoltasi nella prima giornata si è regatato con venti gelidi da Nord, mare con onda e sole splendente. Subito in partenza il vento è girato e rinforzato a NW sui 12-13 nodi. Sulla linea molte imbarcazioni si sono ammassate sulla boa, poi, dopo un piccolo bordo a dritta, alla vira, si sarebbe potuto raggiungere direttamente quella di bolina.” spiega Gianni Loperfido, responsabile dell’Ufficio Stampa del Campionato “Bene ha fatto la Giuria, presieduta da Mario de Grenet, a spostare la boa più verso sinistra risistemando così il campo di regata nella seconda bolina. La domenica le condizioni climatiche sono cambiate completamente. Tempo incerto e coperto con venti instabili, hanno caratterizzato una gara molto impegnativa: vento da 120 gradi sui 12 nodi, salto di vento a destra di 60 gradi prima della partenza, poi con un groppo di vento da Sud salito a 20 nodi, il richiamo generale per partenza anticipata. Nuova partenza molto tirata in boa e posizionamento al centro del campo, niente bordeggi sulle “lane line”, per la migliore strategia e controllo.” Classifiche complete su: www.invernaleanzionettuno. it/files/2010/xxxvi/classifiche/j24/Risultati_J24.mht La flotta dei J24 si sposterà nelle acque dell’Argentario (a Cala Galera) per il Trofeo Primavera (17 aprile) e per la tradizinale PasquaVela ((24/25 aprile). Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Capo Flotta Anzio Nettuno Paolo Rinaldi: +39 392/0694128, e-mail: luivela@libero.it.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.