Campionato Europeo Provee di Motonautica

LECCO – E’ iniziato il conto alla rovescia per il Team Offshore Ceramica Panaria M66 impegnato sabato e domenica in Inghilterra nella prova inaugurale del Campionato Europeo ProVee di motonautica. Per il Team capitanato dal pilota lecchese Mario Invernizzi è un ritorno alle gare dopo i test effettuati in aprile ad Abu Dhabi e il titolo mondiale della classe 6 litri conquistato proprio nel Golfo Persico. Mario Invernizzi (imprenditore trentanovenne di Lecco) e il suo co-pilota Maurizio Darai (commerciante quarantaseienne di Venezia) riporteranno in gara il glorioso Ceramica Panaria monocarena della Fb Design di Fabio Buzzi motorizzato Seatek biturbo diesel da 8400 cc. Per rientrare nel mondo delle corse hanno scelto il nuovo Campionato Europeo Offshore ProVee, competizione continentale per imbarcazioni a carena tradizionale (la classica “V” per intenderci) che debutterà in Inghilterra, nella Baia di Poole con le prime due prove in programma, appunto, per sabato 10 e domenica 11 agosto. In tutto le prove saranno sei. Dopo le prime due di Poole il circuito della ProVee si trasferirà a Cowes sull’Isola di Wight per le successive due prove, in programma il 23 e 25 agosto. Infine il campionato si chiuderà in Italia il 13 e 15 sep tembre a Rimini. Al via ci saranno imbarcazioni monocarena sino a un massimo di 12 metri di lunghezza e 2,50 di larghezza. Sono ammesse motorizzazioni benzina o diesel con un massimo di 1050 cavalli per un peso totale di 2700 kg per le barche con motori a benzina e 3000 kg. per le motorizzazioni biturbo diesel. Cinque le nazioni partecipanti a questa prima prova: Italia, Norvegia, Svezia, Inghilterra e Irlanda.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.