Campionato Italiano Internazionale Offshore Classe 3c

2° prova – G.P. del Mediterraneo San Nicola L’Arena – Palermo 1-3 giugno 2007 Seconda prova del campionato Italiano di Offshore, che dopo l’esordio triestino si sposta decisamente a sud, nelle acque di San Nicola L’Arena in provincia di Palermo. La gara, che avrà titolazione Internazionale come ormai tutte le prove dell’Italiano 2007, si correrà la domenica mentre il sabato si svolgerà la pole position; tra gli equipaggi si attende la riconferma dei primi tre in classifica generale, ovvero il C-11 Carpisa Yamamay di Testa-Testa, il C-42 Sara di Bianchini-Bubacco ed il C-47 Techmarine di Bertolacci-Mignogna che dovranno vedersela con almeno altri 14 equipaggi presenti in gara, con gli agguerriti Piersimone Volpe-Fabrizio Lorusso alla guida di 7 Camicie C-46 che, forti della loro 4° posizione in classifica generale sono pronti a dare filo da torcere al terzetto di testa per conquistare così una posizione da podio in gara ed in campionato. Assente invece per vari problemi dovuti al rovesciamento di Trieste il C-41 Difendiamo i Bambini di Massimo Capoferri e Maurizio Carando, ma tutti gli altri equipaggi in gara non staranno certo a guardare, dando così spettacolo come nella precedente manifestazione di Trieste. Tra gli outsider sicuramente da segnalare il C-1 di Bevilacqua in coppia con il palermitano Orlando, che sfrutterà sicuramente l’ottima conoscenza del mare di casa per ottenere un buon risultato. Dobbiamo migliorare ancora la barca – dice Volpe – perché siamo un po’ troppo alti con il peso ed a corto di dati in quanto abbiamo provato troppo poco finora, ma prima della gara svolgeremo una sessione di test dove abbiamo veramente tanto materiale da collaudare, sperando di trovare quello che fa al caso nostro e recuperare così quel piccolo gap di potenza che finora ci ha separato dai primi; per quanto riguarda invece l’affiatamento dell’equipaggio siamo ormai praticamente a posto ed abbiamo capito come guidare questa barca per noi ancora abbastanza “nuova”. Già presente a Palermo Fabrizio Lorusso: Sono arrivato qualche giorno prima perché avevo degli appuntamenti per portare avanti delle pubbliche relazioni con uno sponsor, e questo mi consentirà di visionare il campo gara prima degli altri, sperando così di trarne vantaggio. Per quanto riguarda gara e pole position sono fiducioso in quanto il team ha portato a Palermo tanto materiale nuovo da provare sperando di trovare la soluzione migliore per eliche ed assetti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.