CAMPIONATO NAZIONALE ESTE24, VINCE RIDECOSI’ DEL C.C. ANIENE

RINALDI: “SPLENDIDA VITTORIA IN UNA LOCATION SPECIALE”

TRE GIORNI DI GRANDE VELA AL SAVOIA, IL PRESIDENTE CAMPOBASSO: 
“ORGANIZZAZIONE IMPECCABILE, APPUNTAMENTO AL PROSSIMO ANNO”

NAPOLI, 29 giugno 2014 – RiDeCoSì, l’imbarcazione del Circolo Canottieri Aniene timonata da Alessandro Maria Rinaldi, ha vinto il XX Campionato Nazionale Este24, tornato a Napoli dopo 18 anni grazie all’organizzazione del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, curata quest’anno dal presidente Carlo Campobasso e dal consigliere Fabio Curcio, e dell’Associazione Italiana Este24 presieduta dallo stesso Rinaldi. Al secondo posto si è classificato Gorditos II (Circolo Nautico Guglielmo Marconi) del timoniere Paolo Brinati, al terzo l’equipaggio tutto al femminile di La Prima Della Classe (C.C. Aniene), con Cristiana Monina al timone. Più indietro gli scafi napoletani: decimo Marinella (Posillipo), undicesimo Mary Poppins (CN Torre del Greco), tredicesimo Garopera (RYCC Savoia). Le due regate odierne, che hanno chiuso una bella tre giorni di vela, condita da condizioni meteo ideali per queste imbarcazioni, sono state invece vinte da Ricca D’Este (CN Riva) con Marco Flemma al timone, e da Gorditos II.
“Siamo felicissimi, a Napoli abbiamo festeggiato il XX Campionato Nazionale con una serie incredibile di regate – ha detto Alessandro Maria Rinaldi – Siamo contenti anche per la nostra vittoria, sono state prove combattute, ce la siamo giocata fino alla fine. Aver portato gli Este24 a Napoli ci inorgoglisce. Ringrazio il Presidente Campobasso e il Presidente del Comitato di Regata che ci hanno fatto sentire a casa”.
Per Paolo Brinati (Gorditos II) “è stata una tre giorni bellissima, abbiamo regatato bene, migliorando di giorno in giorno. Questo secondo posto ci dà grande gioia, vincere l’ultima prova di oggi con queste condizioni ci ha dato morale per il prosieguo del circuito. L’organizzazione a terra e in mare e l’ospitalità del Savoia sono veramente una cosa unica, è stato un campionato bellissimo”. 
Tempo di bilanci per Carlo Campobasso, che nel pomeriggio ha consegnato premi ai primi tre classificati, ai vincitori delle singole regate e alle ragazze di La Prima Della Classe: “Tre giornate splendide, lo stadio della vela ha offerto il meglio di sé. Ringraziamo Lega Navale di Napoli, Circolo Italia e tutti gli sponsor che hanno contributo al successo dell’evento. La regata è stata perfetta, il vento sempre costante per una regata molto omogenea, con tanti team ad alternarsi ai primi posti. Siamo pienamente soddisfatti. Il futuro? Ho già lanciato una proposta ai vertici dell’Associazione Este24, quella di far svolgere il prossimo anno un’analoga manifestazione con base logistica a Coroglio, coinvolgendo così un’altra parte della città. Questo evento è stata un’ottima prova generale in vista delle Vele d’Epoca a Napoli 2014, che inizieranno mercoledì prossimo per concludersi domenica”.
La manifestazione velica, valida anche come quarta tappa del circuito “Alviero Martini 1ª Classe Cup” (www.este24.it/alviero-martini-2014) è stata sponsorizzata da Alviero Martini 1ª Classe e InPiù Broker, insieme a Pasta Buondonno, Tarallificio Leopoldo, Eccellenze Campane, Cupiello e Museo del Corallo. Fondamentale l’apporto fornito dal team che fa capo al professor Giorgio Boudillon, dell’Università Parthenope di Napoli, che ha fornito ogni giorno le previsioni meterologiche agli equipaggi. Impeccabile il lavoro del Comitato di Regata, presieduto da Luciano Cosentino, della giuria a mare e del Comitato proteste.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.