Cappellini e Tamoil Alla Conquista del Record del Mondo di Velocita’ Sull’Acqua

Il 29 aprile, la passione dello sport sfreccerà sulle acque del lago d’Iseo infrangendo ogni primato! Più veloce del tempo. Guido Cappellini e Tamoil alla conquista di un nuovo, entusiasmante, traguardo sportivo: il record del mondo di velocità sull’acqua. Il pilota italiano ha già iniziato il training per battere il record del mondo di velocità sull’acqua alla guida di un catamarano di Formula 1. L’otto volte iridato di F1 Inshore proverà a superare la velocità di 234,80 km/h, infrangendo così il primato assoluto stabilito dall’inglese Alan Marshall nel 2002. Per Cappellini questa sfida ha anche il sapore della rivincita, visto che proprio al pilota italiano (record del mondo nel 1997 con 213,5 km/h) Marshall strappò il primato. L’evento si svolgerà il 29 aprile 2005 a Sarnico, sul lago d’Iseo, sullo specchio d’acqua antistante la prestigiosa Villa Surre. Il gruppo Tamoil, realtà dinamica e in crescita nell’ambito del mercato petrolifero italiano, in stretta collaborazione con la Federazione Italiana Motonautica si sta occupando a pieno ritmo dell’organizzazione dell’evento. Lo sport è passione, emozione, agonismo, lealtà, lavoro di squadra e voglia di vincere: Tamoil e la Federazione Italiana Motonautica da sempre si riconoscono in questo spirito e promuovono questi valori. “Ringrazio Tamoil, già da due anni main sponsor del mio team – sottolinea il campione Guido Cappellini – per la fiducia e l’entusiasmo dimostrati nel voler tentare questa nuova impresa. Nella sede della Dac Racing sta per essere ultimato il catamarano destinato al record. Dall’esterno sembra simile a quello che utilizzo nelle gare del campionato, ma in realtà ha misure leggermente diverse pur rimanendo all’interno dei parametri fissati dal regolamento. Per avere un buon bilanciamento alle altissime velocità abbiamo anche cambiato la distribuzione dei pesi. Il propulsore, elaborato dalla Dac, è stato appositamente studiato per dare la massima potenza in un lasso di tempo vicino al minuto. Terminato il lavoro in cantiere passeremo alle prove in acqua sul lago di Como prima di trasferirci sul lago d’Iseo dove faremo una serie di test per individuare le corrette condizioni climatico-ambientali.” Nato sul lago di Como, Guido Cappellini fa parte di quella ristretta schiera di piloti che negli ultimi venticinque anni ha fatto la “storia” della Motonautica mondiale. Per otto volte ha vinto il Titolo di Campione del Mondo UIM F1. Quattro campionati consecutivi sono stati inanellati dal 1993 al 1996; un periodo in cui la supremazia del Team è stata netta e predominante. Dopo due stagioni combattute sino all’ultima gara, Cappellini è tornato sul gradino più alto del podio nel 1999 e nel 2001. Le ultime “perle” in ordine di tempo sono state ottenute nel 2002 e nel 2003; campionati nei quali Cappellini ha conquistato l’iride con diverse gare d’anticipo rispetto alla fine della stagione.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.