“carpisa Yamamay”, Finalmente l’Esordio

“CARPISA YAMAMAY”, FINALMENTE L’ESORDIO I fratelli Testa domani in gara a Doha nel Campionato Middle East Classe3/6 litri Fissata per mercoledì 5 marzo la nuova conferenza di presentazione La tanta attesa è terminata ed il momento di sfidare ufficialmente le onde è finalmente arrivato… Domani mattina in Qatar alle ore 12.30 locali (le 9.30 in Italia) i fratelli Diego ed Ettore Testa sul loro bolide del mare “Carpisa Yamamay” esordiranno infatti nella nuova avventura del Campionato Offshore Classe 3/6 litri del Middle East che, dopo la cancellazione della scorsa prova di Abu Dhabi a causa delle condizioni meteo avverse, è di scena con la 2ª tappa nelle calde acque di Doha, nel Golfo Persico. Nutrita la partecipazione dei team italiani (ben 7 equipaggi), ma con il solo “Carpisa Yamamay” a rappresentare Napoli nell’ambito di questa categoria superiore, ben più veloce e potente dalla 2 litri di cui proprio i fratelli Testa sono campioni tricolori in carica e vicecampioni mondiali. Folta, poi, la rappresentanza straniera con piloti provenienti da Francia, Usa, Inghilterra, Scandinavia, Emirati Arabi, Qatar, Egitto, Libano, Bangladesh e Kuwait per un totale di oltre 25 barche ai nastri di partenza. Una concorrenza, dunque, di estremo livello e fortemente agguerrita, contro la quale, però, il nuovo bolide del mare di Diego Testa ha molte carte da giocarsi. Gli ultimi test effettuati ad inzio sep timana e le prove libere della vigilia hanno infatti confermato le buone sensazioni avute sin dai primi rodaggi del nuovo scafo progettato a doc: 9 metri di lunghezza, 2 motori Mercury ognuno da 280 cavalli montati sotto l’inconfondibile livrea dagli scintillanti colori verde “Carpisa” e rosso “Yamamay”, i due sponsor “made in Naples” quest’anno affiancati anche dal prestigioso “Gruppo Cis-Interporto Campano-Vulcano Buono”. Il tutto, al termine di un lungo e duro lavoro nella base d’appoggio che il pilota del Circolo Canottieri ha allestisto dallo scorso novembre proprio nel Golfo Persico. Questa tappa sarà valida anche come 1ª prova del Mondiale Classe 1, che con ogni probabilità sarà seguito nelle prossime gare proprio dai migliori 12 equipaggi del Classe 3/6 litri che diverrebbe così essa stessa competizione iridata, sulla falsariga di quanto già avviene nella Formula 1 automobilistica con la GP2 Series. La gara, sulla distanza dei 10 giri, sarà trasmessa in diretta tv domani alle ore 9.30 italiane sui canali satellitari Qatar Tv, Dubai Sports Channel, Abu Dhabi Tv e Al Jazeera Sport. Dopo il debutto, l’equipaggio “Carpisa Yamamay” rientrerà a Napoli per presentare ufficialmente alla città e alla stamnpa questa sua nuova avventura nella 6 litri che proseguirà con le tappe dell’11 aprile ad Abu Dhabi e quella del 18 aprile a Dubai. Già fissata la nuova data della conferenza di presentazione che si terrà mercoledì 5 marzo alle ore 11 a “Palazzo Alabardieri”, in via Alabardieri 38, adiacente piazza dei Martiri – Napoli.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.