Centomiglia: “principessa” Vittoriosa

Principessa vince la 50ma edizione della Centomiglia – Gli svizzeri del Modulo 105 nel gruppo 2, “Blu Vertigo” dei veneti Galetti-Zermini nel gruppo 3 BOGLIACO (lago di Garda) .In una giornata d’inusuale vento leggero e intensa calura Principessa, il nuovo scafo dell’armatore austriaco Joschi Entner, ha vinto la 50° Centomiglia dopo una bellissima battaglia contro “Megabyte-Raffica” di Luca Valerio e “Zeta Line” di Oscar Tonoli. L’imbarcazione ha battuto con un vantaggio di alcuni minuti proprio “Megabyte” timonata da Luca Valerio, vincitore delle due ultime edizioni della classica manifestazione gardesana. Al terzo posto, ma distanziato solo negli ultimi metri prima dell’arrivo, “Zeta Line” dell’esperto Oscar Tonoli, coadiuvato nelle manovre da Ivaldi e Celon di “Luna Rossa”. Quarti hano chiuso i tedeschi di “Telebox”. Nel trofeo Regione Lombardia per il gruppo 2 affermazione per gli svizzeri di “Modulo 105”. Nel Trofeo Comune di Gargnano per il gruppo 3 (le barche più piccole) confermata l’affermazione di “Blu Vertigo” del veneto Galetti, in un primo tempo dato penalizzato, poi riammesso. Tra le altre affermazioni di classe “Tante Berta” del tedesco Humler (Asso 99), Lisa del cremasco Rossi (Crociera Zero), del “Machete” dei gardesani Fezzardi-Foschini (Crociera B), del “Mariella” del tedesco Manharot (Joker), di Hellcat del bresciano Gnocchi (Crociera C), di “Baraonda del gardesano Stefano Foschini (D), Falco, progetto neozelandese con il gardesano Luca Stefanini (Mono-Proto B), di “Baraimbo-Nastro Azzurro” del gardesano Mauro Roversi (Ufo 8.60), di “Capovento” del gardesano Marco Polettini (Dolphin 81), “Daytona” del teutonico Gustl Trimpl (Libera Classica C), “10 e Lode” del campionese Beppe Rivetti, “Jerba del Diablo” di Andrea Barzaghi da Sirmione (Crociera F), “Far Foy” del veronese Miro Pelle (Beneteau 25), “Blu Vertigo” dello scaligero Stefano Galletti affidata a Beniamino Zermini (Mono ProtoModerni C), “Arcadia II” del rosso crociato Paul Stockl (Mista Monotipi Classici), “Pubblix Frivola” portata dal bresciano Luca Posterla (Surprise), “Musto Shop” dello svizzero Stateli Stefan (Ufo 22), “Moby” dello scaligero Franco Mantovani (J 24), “Fun Bimbe Rosse” de lacustre di sponda occidentale (Fun), “Sunrise” di Peppino Corbelli (Protagonist) vecchia gloria delle classi Ior negli ormai mitci anni ’70.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.