Coconut Master Aid Si Aggiudica il Trofeo Mercantile Leasing

Premiati i vincitori del Circuito Mercantile Leasing 2006. Ennesima affermazione della veleria Euro Sails, sul gradino più alto del podio nelle classi Irc e Libera. Livorno/Viareggio/Pisa – Previsioni confermate al Circuito Mercantile Leasing 2006: Coconut Master Aid, il Dufour 34′ invelato Euro Sails e armato dal viareggino Francesco Sodini, dopo essere stato protagonista nelle manches precedenti, si è confermato una delle imbarcazioni più competitive della stagione 2006 aggiudicandosi l’ambito Trofeo Mercantile Leasing grazie alla vittoria nella classifica finale Irc Overall e Gruppo B. Con la cerimonia della premiazione svoltasi sabato 2 dicembre presso le sale dello Yacth Club Livorno, si è, infatti, conclusa la sep tima edizione del Circuito Mercantile Leasing 2006, come sempre organizzato dal Comitato dei Circoli Toscani Alto Tirreno e articolato da quest’anno su quattro manifestazioni itineranti: la Coppa Carnevale (svoltasi dal 10 al 12 febbraio a Viareggio), il Campionato Primaverile (articolato su sep te prove disputate da febbraio ad aprile a Viareggio, Marina di Pisa e Livorno), il XI Trofeo challenge Ammiraglio Giuseppe Francese (17 e 18 giugno a Viareggio) e il Campionato Invernale (iniziato l’8 ottobre con il Trofeo Marinanova e concluso il 19 novembre con la Coppa CN Versilia). Al Circuito hanno preso parte complessivamente oltre novanta imbarcazioni delle classi Irc, Ims e Libera. Coconut Master Aid, che si avvale di uno sponsor leader nel sep tore della medicazione professionale, la Pietrasanta Pharma, oltre a vincere nel Raggruppamento B della Classe Irc, si è imposto anche nella classifica IRC Overall precedendo sul podio l’X 342 Scamperix dei fratelli pisani Gianni e Dario Mori (timonato da Francesco Graziani e invelato Euro Sails), e l’Elan 37 Dolcenera armato da Schmid (vincitore del Gruppo A). In questa brillante stagione, a bordo di Coconut Master Aid, totalmente invelata dalla Euro Sails di Capezzano Pianore con vele laminate realizzate con la nuova concezione dei tessuti Be#1, si sono alternati oltre all’armatore Francesco Sodini e ai timonieri Marco Perazzo e Angelo Costa, Roberto Ambrogi, Fabrizio Bacci Marco Bianucci Filippo Caramelli, Franco Ciccarelli, Alberto Coluccini Davide Di Maio, Gianluca Dati, Stefano Dinelli, Marco Giannoni, Mauro Lazzaretti, Luca Pepi, Matteo Simoni e Piero Sodini. Per il Farr 31 Kiwi di Giovanni Manni la terza posizione nel Raggruppamento B mentre il Proto Mefistofele di Lombardi e l’Imx 40 Antares della Marina Militare Italiana hanno chiuso rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica Irc gruppo A. Ennesima affermazione della veleria Euro Sails anche nella classe Libera grazie alla vittoria finale del GS 46.3 Bizzosa armato e timonato Stefano Bettarini che ha anticipato il Mousse Federica di Paola Pasquali e il GS 42 Kristina, invelato Euro Sails e armato dai fratelli Francesco e Umberto De Caro (tutti Gruppo A). Pierrot Lunaire di Scaramelli, si impone, invece, nella classifica Libera Gruppo B davanti al Pierrot “Eva Lumachenko” di Scali e al Karate “Bahia” di Lari. Ed infine nella classifica finale del Trofeo Mercantile Leasing 2006, il Vismara 40 Querida di Serpi vince in Ims precedendo il Gs 40 Ulixes di Mei e il First 36.7 Revolution di La Corte. Nel corso della cerimonia conclusiva, coordinata dall’impareggiabile Giudice di Regata Luigi Rocchi, sono stati premiati anche i vincitori del Campionato Invernale d’Altura Mercantile Leasing 2006, inizialmente previsto su sei tappe (il Trofeo Marinanova di Marina di Pisa, il Trofeo 4 Mori e la Coppa Savino del Bene di Livorno, la Coppa LNI e la Coppa CN Versilia di Viareggio). Le oltre quaranta imbarcazioni delle classi Ims, Irc e Libera hanno, però, potuto disputare regolarmente solo quattro regate: la prima giornata della Coppa Savino del Bene e la Coppa LNI Viareggio sono, infatti, state annullate per le avverse condizioni meteo-marine. Nella classe Irc Gruppo B il nuovo campione d’inverno 2006 è l’X342 Scamperix invelato Euro Sails e armato dai fratelli pisani Gianni e Dario Mori. L’X342 portato da Francesco Graziani ha preceduto Coconut Master Aid invelato Euro Sails, armato dal viareggino Francesco Sodini e timonato da Angelo Costa. La classifica Irc Gruppo B prosegue con il terzo posto del Farr 31 Kiwi di Giovanni Manni che ha preceduto il Baltic 42 Fetch invelato Euro Sails e armato da Gianni Murzi e il Polaris Eureka di Martini. Nella Classe Irc Gruppo A il titolo di campione d’Inverno 2006 va al Farr 40 Team Revolution di Toninelli seguito dal Ceccarelli 38 Marrakesh di Dal Canto e dal First 40.7 Magia Blu di Ciarnelli. Lo Scampi 31 Isabella II armato da Brambillasca si è confermato ancora una volta ai vertici della Libera B: nella sua scia il Pierrot Lunaire di Scaramelli e il J24 Controcorrente di Filomena. Soddisfazione per la Veleria Eurosails anche dalla Classe Libera A dove, oltre alla vittoria del GS 46.3 Bizzosa armata da Stefano Bettarini che ha anticipato il Carter Falangi di Aldo Macherelli e il Mousse Federica di Pasquali, sono da segnalare il quarto e quinto posto dell’Impala 35 Gioconda di Mauro Topazzzini e del GS 42 Kristina di Giovanni De Caro, entrambe invelate dalla veleria di Capezzano Pianore. E per concludere la carrellata dei nuovi campioni d’Inverno 2006, nella classe Ims il Vismara 40 Querida di Serpi ha preceduto il First 36.7 Revolution di La Corte. Nel corso della serata sono stati premiati anche i vincitori delle singole prove dell’Invernale e di altre manifestazioni quali il Trofeo Cassa di Risparmio di Firenze. Un riconoscimento è stato inoltre consegnato ai Giudici di Regata che si sono alternati nelle prove del Circuito: fra loro Fabio Barrasso, Fabrizio Papetti, Fabrizio Gavazzi, Walter Raffaelli e Luigi Rocchi.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.