Conclusa a Bandol la 3a K-yachting Pro-am Cup

TOMMASO CHIEFFI E’ UNDICESIMO Si è conclusa con una giornata di vento leggero (mai più di 5/6 nodi) la 3a edizione della K-Yachting Pro-Am Cup disputata sul campo di regata di Bandol (Francia mediterranea). Tommaso Chieffi e il suo equipaggio (Roberto Spata-randista, Lorenzo Bressani-tattico, Flavio Grassi-trimmer, Furio Benussi-trimmer, Davide Scarpa-prodiere e Camillo Zucconi-drizzista) pur vincendo la penultima prova in programma (la sesta delle sep te disputate) ha concluso la sua prova solamente all’undicesimo posto a causa di una squalifica per bandiera nera proprio nella regata vinta. Senza la squalifica, peraltro dubbia vite le condizioni del vento particolarmente irregolare, il timoniere carrarino avrebbe potuto confermare la sua posizione d’onore alle spalle del team francese di “Ananas Cote d’Ivoire” guidato da Alain Fedensieu e Francois Brenac. Una ventina le imbarcazioni della flotta in cui si sono confrontati equipaggi professionisti e dilettanti della classe monotipo Mumm. La posizione d’onore è stata percio’ conquistata dall’equipaggio francese dilettante di “Effet mer” di Jean Pierre Dick Dick, mentre il terzo è andato all’equipaggio inglese affidato ad Harold Cudmore del team “Barlo Plastic” (lo stesso della squadra inglese del Mumm 36 della Champagne Mumm Admiral’s Cup 99). Fra gli altri team professionisti quinto posto per il danese Bouwe Bekking, sesto per il famosissimo navigatore francese Loick Peyron, per la prima volta alla barra di un Mumm 30, un’imbarcazione così diversa dal trimarano “Fujicolor” con il quale ha vinto regate come la Transat Vabre e la Le Havre-Carthagene; dodicesimo il tedesco Marcus Wieser con il team “MK Cafe'” e diciassettesimo un altro navigatore francese, Eric Dumont che già sta preparando la sua partecipazione alla prossima Vedeee’ Globe Challenge. 3a K-YACHTING PPRO-AM CUP – BANDOL (FRANCIA) 10/14 NOVEMBRE 1999 1. Ananas Cote d’Ivoire (Francia), Fedensieu, 1-14-12-1-5-1-8, punti 42 2. Effet Mer (Francia), Dick, 18-5-1-7-6-6-1, punti 44 3. Barlo Plastic (Gran Bretagna), Cudmore, 13-1-7-4-8-11-4, punti 48 4. EJP (Francia), Sambron, 4-2-5-8-2-7-DSQ, punti 49 5. M 108 (Danimarca), Bekking, 5-6-2-13-13-2-14, punti 55 6. M 102 (Francia), Peyron, 7-10-11-6-4-12-7, punti 57 7. Region Ile de France (Francia), Pahun, 3-7-OCS-3-7-8-11, punti 60 8. Bandol Cassis (Francia), Chtounder, 2-9-4-14-14-16-2, punti 61 9. In Extremis (Francia), Emig, 8-17-9-11-1-4-15, punti 65 10. CSC Essec (Francia), Gautier, 10-8-8-17-3-14-5, punti 11. Madina (Italia), T. Chieffi, 11-3-3-2-19-BFR-9, punti 68 12. MK Cafe’ (Germania), Wieser, DSQ-4-10-5-12-5-12, punti 69 13. Kia Automobile (Francia), Madec, 9-11-14-9-15-BFR-6, punti 85 14. Eclipse (Francia), Vachet, 6-12-19-18-10-10-10, punti 85 15. Keep Cool (Francia), Bauler, 14-15-6-10-11-13-DSQ, punti 90 16. Charly III (Francia), Metais, 17-13-18-15-17-3-17, punti 100 17. Un univers de service (Francia), Dumont, 16-16-13-16-9-15-16, punti 101 18. Ad Hoc (Francia), Bouchard, 15-20-17-19-20-9-3, punti 103 19. La Grande Motte (Francia), Argellies, 12-19-15-12-16-BFR-DNC, punti 116 20. Bansole Station Voile (Francia), Fontaine, 19-18-16-20-18-17-13, punti 121

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.