Conclusa la Seconda Giornata della Rolex Capri Sailing Week 2006

CAPRI 29 aprile 2006. Non si è spostata la bassa pressione presente nel golfo di Napoli e, pertanto, anche questa seconda giornata di regata della Rolex Capri Sailing Week è stata caratterizzata da forti piovaschi e venti leggeri ( prima da Sud-ovest per girare, poi a Sud ˆEst ) non superiori ai sei/sette nodi. Molta acqua, perciò, dal cielo che ha ritardato le partenze dei Farr 40, Swan 45, Mini-Maxi e Comet che partecipano a questa seconda edizione della manifestazione velica caprese che vede, come organizzatori, lo Yacht Club locale e lo Yacht Club Costa Smeralda. Appena, però, il Comitato Regata ha registrato un certo miglioramento delle condizioni atmosferiche, è stata data la partenza agli equipaggi che hanno lasciato la banchina di Marina Grande per i seguenti percorsi: i Mini-Maxi e i Comet hanno regatato per 20 miglia facendo rotta verso Napoli per, poi, far rientro a Capri. Per i Farr 40, invece, e gli Swan 45 ancora due prove a bastone (di circa 10 miglia l’uno) con partenza di bolina e ultimo tratto di poppa prima della “finish-line”. Per quanto riguarda il raggruppamento dei Mini-Maxi e Comet (che hanno un unico starter, ma due classifiche distinte) il passaggio alla boa, posta davanti al lungomare di Napoli, ha visto virare per primo il Fortuna 60 RC Aleph di Giorgio Ruffo che ha preceduto Massimo Violati su Ops 5 per i Mini-Maxi mentre, per i Comet, passa per primo Nur di Guido Morisco che precede Domenico Accica su Ola. Girata la boa è, improvvisamente, calato il vento e per questa ragione il Comitato Regata decideva di considerare l’ordine di arrivo a Napoli come definitivo, accorciando, quindi, la prova per queste divisioni. Con i punteggi acquisiti la classifica generale per i Mini-Maxi vede sempre al commando Ops 5 seguito da Aleph, mentre per i Comet al primo posto Nur e al secondo Ola. La prima prova invece, a bastone, è stata appannaggio di Mascalzone Latino per i Farr 40 e di Startrading per gli Swan 45, mentre il secondo bastone ha visto primi al traguardo gli uomini di Marco Rodolfi su TWT nei Farr 40 (in questa prova Vincenzo Onorato, dopo una brutta partenza, riusciva a recuperare sino al sesto posto) e per gli Swan 45 l’equipaggio di Atlantica Racing di Carlo Perrone. Sulla base dei punteggi acquisiti in questa seconda giornata di prova la classifica generale nei Farr 40 vede in testa Vincenzo Onorato con Mascalzone Latino-Capitalia (l’armatore napoletano ha a bordo, come tattico, il campione di Coppa America Russell Coutts), mentre la classifica degli Swan 45 è sempre capeggiata da Leonardo Ferragamo con il suo Cuordileone. Domani, domenica 30 aprile, è prevista la terza e penultima giornata di regate per questa seconda edizione della Rolex Capri Sailing Week. Per le classifiche finali consultare www.yccs.it.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.