Concluso Ieri a Gaeta l’Europeo Star

– Concluso ieri a Gaeta l’Europeo di Primavera della classe olimpica Star – Gli azzurri D’Alì-Colaninno secondi a pari punti col tedesco Pickel, vincitore del titolo – Bene anche Benamati-Maffezzoli (5°) e Santoni-Devoti (10°) – Il randista di Luna Rossa Pietro D’Alì in testa nella corsa a Sydney 2000 – Ultimo atto dal 7 maggio con il Mondiale di Annapolis (USA) I tedeschi Pickel-Auracker si sono aggiuidcati a Gaeta l’edizione 2000 del Campionato Europeo di Primavera della classe Star, organizzato dal Circolo Nautico Gaeta e la collaborazione della Base Nautica Flavio Gioia. Al via 55 equipaggi, con un livello altissimo, causato dalla preparazione verso l’appuntamento olimpico di sep tembre con Sydney 2000. Per i velisti azzurri, in particolare, Gaeta era la seconda prova di selezione olimpica per la classe. Il successo di Pickel-Auracker è maturato grazie a un grande avvio, ma nel finale i tedeschi hanno rischiato di essere sorpassati dalla coppia italiana più in forma del momento, quella formata da Pietro D’Alì e Ferdinando Colaninno, che vincendo l’ultima prova (e con il contemporaneo 23° posto di Pickel) hanno chiuso in testa a pari punti la classifica. Solo il calcolo dello scarto ha favorito i tedeschi, privando D’Alì del secondo titolo europeo di primavera, dopo quello conquistato ad Anzio alcuni anni fa. La classifica è piena di grandi nomi della Star. Al terzo posto gli australiani Beashel-Giles (medaglia d’argento Star alle Olimpiadi 1996), al quarto lo spagnolo Van Der Ploeg (medaglia d’oro Finn a Barcellona 1992) con il prodiere Trujillo. Ottimo il quinto posto dell’altra coppia azzurra di punta, Roberto Benamati e Luca Maffezzoli, che hanno preceduto in classifica i danesi Andersen-Mogens e il fuoriclasse brasiliano Torben Grael (medaglia d’oro Star ai Giochi 1996) in coppia con Marcelo Ferreira. Nei primi dieci posti anche un terzo equipaggio azzurro, quello di Silvio Santoni e Giuseppe Devoti. Il randista di Luna Rossa Pietro D’Alì guida ora la classifica delle selezioni olimpiche italiane della classe Star, davanti a Benamati e Santoni. Da segnalare che D’Alì si è anche aggiudicato il duello in famiglia con il compagno di squadra di Prada, il tattico di Luna Rossa Torben Grael, già selezionato per Sydney per il Brasile: la sfida tra i due potrebbe continuare anche ai Giochi, con in palio una medaglia. Il buon comportamento degli azzurri in un campionato competitivo fa bene sperare in vista dell’importante epilogo della stagione. Classifica finale (primi 15 classificati) 1 Pickel, Marc Auracher, Thomas 1 5 3 3 23 12 2 D’Ali, Pietro Colaninno, Ferdinando 3 3 14 5 1 12 3 Beashel, Colin Giles, David 10 1 1 8 4 14 4 Van Der Ploeg, Jose Trujillo, Rafael 2 7 2 11 32 22 5 Benamati, Roberto – Maffezzoli, Luca 7 2 9 10 14 28 6 Andersen, Benny Mogens, Just OCS 13 6 9 7 35 7 Grael, Torben Ferreira, Marcelo 19 8 7 2 35 36 8 Hoesch, Vincent Fendt, Florian 8 25 8 12 8 36 9 Butzmann, Frank Peters, Jens 5 9 11 14 17 39 10 Santoni, Silvio Devoti, Giuseppe 6 6 13 19 39 44 11 Modena, Luca Lambertenghi, Sergio 9 20 10 29 12 51 12 Poggi, Giampiero Stilo, Giovanni 15 17 15 6 33 53 13 Ferrarese, Roberto – Pisciottu, Stefano 4 16 19 15 25 54 14 Hagen, Alexander Witt, Carsten 20 39 5 1 29 55 15 Schmidt, Reinhard – Wolfram, Jochen 13 32 4 7 48 56 (Gli altri italiani in regata) 16 Simoneschi-Marenco; 17 Strocchi-Torboli; 23 Passoni, Enrico-Riccieri; 25 Semeraro-Fulvio 26 Simeone-Rocca; 30 Testa-Giacummo; 32 La Tegola-Di Cagno 40 Oliviero-De Vita; 44 Gatti-Cuccotti; 45 Tamburini-Ricci; 47 Serpieri-Domenicali; 48 Capozzi-Meloni; 49 Magaldi-Del Col; 53 Minghetti-xxx; 54 Micci-Gallo; 55 Irrera-Caldarella.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.